mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAree tematicheCalvizie ComuneDiradamento linea frontale dei capelli: come affrontarlo?

Diradamento linea frontale dei capelli: come affrontarlo?

spot_imgspot_img

Diradamento linea frontale capelli: come affrontarlo? La stempiatura del linea frontale, la cosiddetta attaccatura dei capelli o line frontale, può essere motivo di preoccupazione. Anche se non sempre significa che si stanno perdendo davvero i capelli, non si può mai saperlo con certezza. Questo fatto è anche ciò che rende il fenomeno così sconcertante.

Si può far fronte alle stempiature e al diradamento capelli frontale con diversi rimedi. Sebbene si possa pensare che non ci sia nulla da fare o che le opzioni siano limitate, non è così. Esistono una serie di opzioni diverse da provare.

Diradamento linea frontale capelli: l’importanza della nutrizione

Se si ha anche solo una piccola carenza di vitamine e nutrienti vari di cui il nostro corpo ha bisogno, i capelli possono risentirne. Se si assume un po’ più del fabbisogno medio quotidiano (dosi tricologiche) si può  incentivare la crescita dei capelli.

A tal fine, si può cercare di seguire una dieta sana con molta frutta e verdura e di prendere molta luce solare per sintetizzare vitamina D. Andrebbero evitati i cibi “vuoti” e i cibi spazzatura che possono avere un buon sapore , ma che non hanno un vero contenuto nutrizionale. Tuttavia, se l’attaccatura dei capelli inizia a ritirarsi, potrebbe essere necessario fare di più. Si dovrebbero assumere vitamine e nutrienti con multivitaminici o con integrazione specifica. Se si è certi di essere carenti di una vitamina specifica, se ne dovrebbe assumerne una quantità idonea ad annullare la carenza.

Diradamento linea frontale capelli: i rimedi

Sono sei le principali sostanze nutritive di cui i capelli hanno particolarmente bisogno e che possono servire per affrontare il diradamento linea frontale capelli. La vitamina A e la vitamina D sono entrambe fondamentali per la corretta formazione e crescita cellulare. Le vitamine del gruppo B e il ferro sono necessari per trasportare ossigeno e altri elementi al cuoio capelluto.

La vitamina C aiuta a proteggere i capelli e a mantenerli lucidi e sani. Infine, anche la vitamina E viene utilizzata per proteggere i capelli e quando i follicoli si stanno formando.

Se queste sono le vitamine principali di cui il corpo ha bisogno, in molte situazioni ci possono essere anche altre vitamine e minerali di cui si ha bisogno e che non devono essere trascurati.

L’integratore anti-calvizie multisostanze di Vitaminity a base di Ajuga reptans può essere un aiuto.

Diradamento linea frontale capelli: come favorire la crescita dei capelli

Se si iniziano a perdere alcuni capelli lungo l’attaccatura con un diradamento capelli frontale è il momento di iniziare a trattarli. Esistono diversi modi per farlo, dai trattamenti con farmaci a quelli con sostanze classificate come cosmetici.

Una cosa che si può fare è iniziare a prendere integratori che contrastano il DHT. Come gli integratori a base di Serenoa repens o Ajuga reptans. Si tratta di integratori specifici che aiutano a mantenere i capelli che si hanno.

Questa opzione, e altre simili, sono semplici, pratiche e in genere hanno pochi o nessun effetto collaterale. Se si vuole iniziare a fare qualcosa per una stempiatura senza dover affrontare ulteriori problemi, questa può essere un’ottima opzione.

L’uso dei topici

Se la stempiatura inizia a diventare un problema più serio, ci sono altre cose che si possono provare. Di solito questi trattamenti per la crescita dei capelli prevedono l’applicazione quotidiana di prodotti a uso topico come liquidi o schiume.

Sebbene questi trattamenti siano sicuramente molto più impegnativi, se si è davvero preoccupati per i capelli, è il caso di adottare questi rimedi. Queste sono opzioni quasi obbligate però se la perdita di capelli è di tipo ereditario come nella calvizie comune.

Linea frontale capelli diradata: ridurre lo stress

Restare positivi può sembrare poco, ma può davvero aiutare i capelli. Lo stress, infatti, da solo può indebolire il sistema immunitario. Lo stress può anche indurre il corpo a produrre una quantità maggiore di alcuni ormoni che il corpo produce quando si è in una situazione di “lotta o fuga”.

Questi ormoni influenzano negativamente i capelli in più di un modo. Non solo fanno cadere i capelli, ma possono anche farli ingrigire prima. Per questo motivo è estremamente importante cercare di evitare lo stress. Quanto più a lungo e quanto più spesso ci si stressa, tanto più è probabile che i capelli vengano danneggiati.

stress

Lo stress è nemico dei capelli e inoltre li fa ingrigire.

Restare in salute

Anche la salute è un aspetto importante da migliorare. Ogni volta che ci si ammala o ci si infortuna, il corpo deve dedicare energia e nutrienti per rimettersi in sesto. Se si hanno già delle carenze nutrizionali, il corpo non avrà abbastanza vitamine e nutrienti per i capelli.

Per questo motivo, le malattie lunghe e le infezioni fungine sono particolarmente dannose per i capelli in generale e possono influire sul diradamento linea frontale capelli. Queste situazioni sono spesso sottovalutate, ma non andrebbero trascurate.

Priorità vitali

Si tenga presente che il corpo considera gli annessi cutanei come i capelli come ultima cosa nella lista delle priorità. Ciò significa che se il corpo ha bisogno di nutrienti per qualsiasi altro motivo, saranno i capelli a essere trascurati.

Per mantenere i capelli sani e in forma è importante prendersi cura di se stessi. Si può anche prendere in considerazione l’idea di praticare yoga o di bere una tazza di tisana al giorno per rilassarsi e rafforzare il sistema immunitario.

Trattare i capelli con cura

Per aiutare i capelli a rimanere al loro posto e tenere a bada il diradamento linea frontale capelli, è necessario prendersene cura in modo particolare. Uno dei modi per farlo è quello di lavare i capelli solo quando sono sporchi. Lavarli troppo di frequente può causare danni ai capelli, redendoli opachi e fragili.

Esistono molti shampoo che possono aiutare i capelli, ma anche questi non dovrebbero essere usati troppo spesso. Non si dovrebbero lavare i capelli più di una volta al giorno.

Lo stesso vale per i prodotti per lo styling dei capelli. Anche se possono essere usati regolarmente, si devono usare quelli che contengono meno sostanze chimiche. Inoltre, si deve evitare di mettere una quantità eccessiva di questi prodotti sui capelli.

In realtà, la stessa cosa vale anche per qualsiasi tipo di prodotto chimico che possa danneggiare i capelli. Se si nuota spesso in piscine clorate, la cuffia può proteggere in parte i capelli. Così se si lavora in ambienti esposti a sostanze chimiche è buona norma utilizzare dei cappelli.

Un taglio con i capelli corti ai lati e dietro può mascherare degli arretramenti del frontale.

Acconciare i capelli in modo diverso

Ci sono alcuni tagli di capelli che sono adatti a nascondere che l’attaccatura dei capelli si sta ritirando. Uno di questi è il cosiddetto taglio alla “Cesare”, in cui i lati e la parte posteriore sono più corti della parte superiore e anteriore. Questo taglio può nascondere molto bene la stempiatura.

Le altre due opzioni principali tra le quali si può scegliere sono il taglio a spazzola o li capelli lunghi. Con un taglio a spazzola può essere difficile vedere esattamente dove si trova l’attaccatura dei capelli. I capelli più lunghi, invece, possono nascondere completamente l’attaccatura dei capelli, soprattutto se si fa la frangia.

Trapianto di capelli

Sebbene un trapianto di capelli possa sembrare un po’ eccessivo, potrebbe essere l’unica opzione possibile. Se si stanno perdendo i capelli a causa della calvizie comune che è ereditaria, potrebbe non esserci nulla da fare per farli ricrescere. Tuttavia, un trapianto potrebbe funzionare perfettamente.

Quando si effettua un trapianto di capelli, il chirurgo preleva i capelli dalla parte posteriore dello scalpo dove crescono folti e sani e li inserisce nella parte anteriore dello scalpo in cui capelli hanno smesso di crescere.

frontale

La ricostruzione di una linea frontale più avanzata con il trapianto.

Strip e FUE

L’intervento può essere eseguito in due modi diversi. Il primo, lo strip, consiste nel prelevare una striscia di cute con i capelli e ritagliare le varie unità follicolari e inserirle dove c’è bisogno. L’altro metodo, FUE,  consiste nel prendere i singoli follicoli piliferi e inserirli nelle zone diradate. Sebbene quest’ultimo metodo non lasci cicatrici molto evidenti in zona di prelievo, è anche più dispendioso in termini di tempo, infatti ogni procedura richiede diverse ore.

Quando i capelli sono innestati per la prima volta, di solito ricominciano il loro ciclo di crescita. Ciò significa che i capelli trapiantati cadranno poco dopo. Anche se questo può essere preoccupante all’inizio, è perfettamente normale. I nuovi capelli dovrebbero ricominciare a crescere entro pochi mesi.

Il trapianto di capelli non sempre ha successo e può essere piuttosto costoso. Tuttavia, se tutto il resto fallisce, questa è ancora un’opzione che si può scegliere. Si tenga conto che sul frontale naturale prevalgono le unità follicolari con un solo follicolo e che la densità ottimale è la metà di quella del resto della capigliatura. Pertanto il trapianto di capelli sul solo frontale può richiedere meno innesti che su altre zone dello scalpo.

In conclusione

A 30 o 40 anni è probabile che si siano già iniziati a manifestare i segni di un diradamento linea frontale capelli con l’arretramento dell’attaccatura dei capelli. Più di 8 uomini su 10 hanno subito un evidente arretramento dell’attaccatura dei capelli prima di raggiungere i 50 anni.

Il limitato arretramento dell’attaccatura dei capelli nei maschi è un fenomeno che non deve  preoccupare in quanto è ritenuto fisiologico. Tuttavia la calvizie comune è un fenomeno altrettanto diffuso e comincia molto spesso proprio con il diradamento linea frontale capelli. Per questo occorre poter intervenire per tempo per salvare la propria linea frontale.

Le opzioni elencate sono solo alcune. Esistono altre opzioni, come il trattamento il PRP, la terapia laser a basso livello, la mesoterapia, il microneedling e altre ancora.

Infine c’è anche l’opzione di non fare nulla, lasciare che la natura faccia il suo corso ed accettare che la stempiatura sia semplicemente una nostra caratteristica fisica.

PRODOTTI CORRELATI


Integratore Vitaminity B-Mineral Complex Integratore vitamina B utile in caso di caduta stagionale di capelli, effluvio cronico e carenza di minerali

[Numero Voti: 2 Media: 4]

Kmax stimulating hair growth therapy spray. Lozione spray per un trattamento topico intensivo volto a stimolare il naturale ciclo di ricrescita dei capelli.

[Numero Voti: 2 Media: 4]

APPROFONDIMENTI

Vitamina D e calvizie

Vitamina B e capelli: integratori a confronto

Biotina capelli: i benefici della vitamina H

[Numero Voti: 2 Media: 4]
Redazione Calvizie.net
Redazione Calvizie.net
La redazione di Calvizie.net è formata da medici, specialisti e appassionati al tema della tricologia. Dal 1999, ci dedichiamo a diffondere informazioni sempre aggiornate sulla cultura della salute dei capelli.
Da leggere
spot_img
spot_imgspot_img
Notizie correlate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.