La curcuma funziona per i capelli?

La curcuma funziona per capelli? Un preparato a base di un estratti di Curcuma longa ha mostrato risultati interessanti nei test in vitro e in vivo. Vediamo di cosa si tratta.

0
Data di revisione
1258

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 3 Media: 4.7]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
la curcuma funziona per i capelli

La curcuma funziona per i capelli? Un preparato a base di un estratti di Curcuma longa ha mostrato risultati interessanti nei test in vitro e in vivo. Vediamo di cosa si tratta.

Curcuma e capelli

La curcuma, o turmerico, è una spezia ricca di attivi chiamati cucruminoidi, il principale dei quali è la curcumina. La curcuma e i suoi attivi sono diventati popolari negli ultimi anni per le loro attività in prevalenza antinfiammatorie. La ricerca ha coinvolto però anche la crescita dei capelli e il contrasto della calvizie comune. Questo ha comportato sia l’utilizzo per bocca degli estratti di curcuma che il possibile utilizzo topico. Quest’ultimo risulta però problematico in dosi importanti perché i composti della curcuma di colore giallo-arancione tendono a tingere la cute.

Estratto speciale

La Vytrus Biotech ha così sviluppato un estratto concentrato di principi attivi della curcuma chiamato Capilia Longa (PPF). Secondo il produttore questa formula proprietaria rappresenta la prima generazione di fattori di crescita delle piante. Questi sono denominati frazioni fito-peptidiche (Phyto-peptidic Fractions TM). Apporterebbe la riattivazione della crescita dei capelli attraverso un percorso biologico. Produrrebbe un ripristino epigenetico del follicoli dei capelli, riattivando le attività della papilla dermica.

La curcuma funziona per i capelli?

Fig.1: la “curcuma”, intesa come spezia da cucina, si ottiene polverizzando i rizomi di Curcuma longa. Questa polvere contiene dal 2 al 5% di curcumina che è l’attivo principale.

La curcuma funziona per i capelli? Le proprietà

La Curcuma longa è una pianta tropicale e sub-tropicale caratterizzata da rizomi cilindrici molto ramificati di colore arancione. I rizomi sono radici modificati che servono come organi di immagazzinamento di nutrienti e di resistenza. I rizomi crescono di continuo e posseggono delle eccellenti proprietà rigenerative. La curcuma e con il suo attivo principale, la curcumina,  rappresenta la pianta più studiata in biomedicina. Ha un enorme potenziale vantando oltre 400 test pre-clinici pubblicati e più di 1000 pubblicazioni scientifiche. Queste mostrano le principali proprietà di questa pianta tra cui quelle antiossidanti, antinfiammatorie, di guarigione delle lesioni, antimicrobiche, di protezione del DNA e altre ancora.

Capilia Longa

Il prodotto della Vytrus Biotech è un concentrato dell’insieme di secrezioni delle cellule totipotenti di Curcuma longa. E’ ricco di peptidi di segnalazione che creano un micro-ambiente ottimale per riattivare la crescita dei capelli. Innesca una riattivazione epigenetica del bulbo del follicolo e la sua rigenerazione per cui davvero la curcuma funziona per i capelli. La riattivazione avviene in contemporanea nutrendo il follicolo con una miscela esclusiva di nutrienti specifici per i capelli. Le frazioni fito-peptidiche rappresentano una nuova serie di attivi della curcuma (la curcumina rappresenta solo il 2-5% della polvere di curcuma).

Fig.2: un capello ancorato più saldamente e più in salute (a destra) dopo 150 gg di trattamento con Capilia Longa (immagine tratta dalla brochure del prodotto di Vytrus Biotech).

Il test in vitro

Il test in vitro con il preparato a base di curcuma ha misurato l’attività di varie sostanze sulla proliferazione di cellule di papilla dermica umana. La base di confronto fatta 100 è costituita dalle cellule non trattate che sono rimaste invariate. Sono poi stati testati tre fattori di crescita, FGF, VEGF e IGF-1 a 0,1 µg/ml. Solo l’FGF ha portato un incremento del 19% della proliferazione delle cellule. VEGF non ha modificato il numero di cellule, mentre l’IGF-1 l’ha diminuito del 9%.

Confronto con minoxidil

Sempre nei test in vitro il preparato è stato confrontato con minoxidil a vari dosaggi. A 0,06 µg/ml minoxidil ha portato a un aumento della proliferazione cellulare intorno al 50%. Al dosaggio di 0,125 µg/ml il risultato è stato di poco superiore, ossia intorno al 60%. Col dosaggio di 0,250 µg/ml la proliferazione cellulare ha raggiunto il 70%. Anche il preparato Capilia Longa è stato utilizzato a tre dosaggi. Il primo di 1,6 µg/ml ha portato a un risultato del +10%. Il secondo dosaggio di 3 µg/ml è arrivato al +30% e col terzo dosaggio di 6 µg/ml si è raggiunto il +77%.

Fig.3: un caso di calvizie comune maschile trattato nel test clinico di Capilia Longa all’inizio, a sinistra, e dopo 150 gg, a destra (immagine tratta dalla brochure del prodotto di Vytrus Biotech).

IGF-1 autoprodotto

Nel confronto con minoxidil l’estratto di curcuma si è mostrato superiore anche nell’induzione dell’IGF-1 prodotto dalle cellule di papilla dermica. Il minoxidil a 0,250 µg/ml ha infatti mostrato un incremento di IGF-1 del 36% in 24 h e del 91% in 48 h. Capilia Longa a 3 µg/ml ha portato a un incremento di IGF-1 del 50%, mentre a 6 µg/ml l’incremento è arrivato al 115%. Tutto questo solo in 24 h, mostrando quindi un’attività più rapida di quella del minoxidil.

Reset epigenetico

I test in vitro hanno riguardato anche due miRNA, ossia micro-RNA. Il miRNA-31 che favorisce un ciclo di vita durevole dei follicoli dei capelli è risultato aumentato di 6,3 volte con Capilia Longa a 6 µg/ml rispetto al controllo. Invece miRNA-22 che agisce in senso opposto accorciando il ciclo di vita dei follicoli, viene ridotto del 40% con l’estratto a 1,5 µg/ml e di circa il 30% con il dosaggio di 6 µg/ml.

Fig.4: un caso di calvizie femminile trattato nel test clinico di Capilia Longa all’inizio, a sinistra, e dopo 150 gg, a destra (immagine tratta dalla brochure del prodotto di Vytrus Biotech).

Il test clinico

Il test clinico ha coinvolto 40 persone sia maschi che femmine con vari tipi di problemi di capelli. I maschi sono stati selezionati con gradi della scala Hamilton da 2 a 4. Le femmine con gradi da 1 a 2 della scala Ludwig. Il dosaggio utilizzato di Capilia Longa è stato del 1% per una volta al giorno per 150 gg totali con controlli in doppio cieco a 45, 90, 150 gg.

I risultati

I risultati del test clinico hanno mostrato un aumento della densità a 150 gg del +17,3%. Nell’89% dei casi c’è stata riduzione della caduta dei capelli. Il massimo aumento in densità è stato del 52%.

La curcuma funziona per i capelli? La scoperta

L’estratto di curcuma Capilia Longa non fa riferimento all’inibizione degli androgeni , gli ormoni collegati alla calvizie comune maschile. Tuttavia è il caso di ricordare che la curcuma è balzata all’attenzione della ricerca contro la calvizie alcuni anni fa in seguito a uno studio dell’Università di Rochester. In questo studio venivano evidenziate le proprietà antiandrogene di alcuni derivati della curcumina e in particolare della dimetilcurcumina.

Fig.5: ingrandimento trattato nel test clinico di Capilia Longa all’inizio, a sinistra, e dopo 150 gg, a destra (immagine tratta dalla brochure del prodotto di Vytrus Biotech).

La dimetilcurcumina

La dimetilcurcumina è stata sviluppata dalla società biotech AndroScience e ha assunto il nome di ASC-J9. Questo composto è stato utilizzato in diversi studi sulle patologie dipendenti dagli androgeni. Ha la caratteristica di degradare il recettore degli androgeni. Esiste anche chi l’ha utilizzato per contrastare la calvizie riportando, si dice, buoni risultati. Il problema principale dell’uso topico, che è l’unico che può evitare sides importanti dovuti al blocco degli androgeni, consiste nel tipico colore giallo-arancione che tinge la cute come la maggior parte dei curcuminoidi.

La curcuma funziona per i capelli: effetti antiandrogeni

E’ quindi possibile che Capilia Longa agisca anche in questo modo anche se probabilmente non in misura così importante, dal momento che la dimetilcurcumina è un prodotto di sintesi e che i curcuminoidi naturali hanno proprietà antiandrogene molto più deboli, ma di certo più sicure soprattutto se somministrati con l’applicazione topica.

PRODOTTI CORRELATI


1 flacone da 120 capsule cad.

Integratore antiossidante dalla forte azione anti radicali liberi a base di the verde, cardo mariano, curcuma, uva e bioperine, per contrastare il processo di invecchiamento cellulare.

Tricapsures


€ 24.72


1 scatola da 60 compresse

Integratore per il trattamento delle malattie del capello a base di capsaicina, curcumina, resveratrolo e cannella.Interviene direttamente sulle cause di natura infiammatoria ed ormonale che provocano alopec...


1 barattolo da 120 compresse

Kmax Healing Hair Transplant Post Surgery Follicle Activator Supplement è un integratore alimentare specifico per il post-trapianto a base di principi utili per incrementare e velocizzare la ricrescita dei capelli ...

Curcuma Longa (Curcumina)

Capsures (integratore Curcumina e Resveratrolo)

Gli antiandrogeni naturali: quali sono e il ruolo nella calvizie

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui