martedì, Luglio 23, 2024
HomeAree tematicheCalvizie ComuneFinasteride funziona anche dopo 20 anni?

Finasteride funziona anche dopo 20 anni?

spot_imgspot_img

Finasteride funziona anche dopo 20 anni? Ci sono pochi studi sull’uso prolungato negli anni di finasteride, ma questi indicano decisamente che questo farmaco è efficace contro la calvizie per molti anni.

Il farmaco approvato

L’inibitore del diidrotestosterone (DHT) finasteride è stato approvato per la prima volta dalla FDA statunitense per il trattamento della calvizie maschile nel 1997. Il nome originale della farmaceutica Merck è notoriamente Propecia.

L’unico altro farmaco approvato dall’FDA per il trattamento della calvizie è il minoxidil topico (nome commerciale Rogaine). In Giappone e Corea del Sud è stata approvata anche la dutasteride per il trattamento della calvizie comune.

Finasteride funziona a lungo termine?

Finasteride per 10 anni

Sebbene la finasteride sia stata approvata per il trattamento della calvizie 26 anni fa, esistono pochissimi studi che cercano di analizzare i risultati dopo più di 5 anni. Ce ne sono comunque due che coprono 10 anni di utilizzo.

È estremamente difficile convincere chi soffre di calvizie a tornare regolarmente nella stessa clinica per 10 anni e a farsi analizzare il cuoio capelluto. Inoltre diversi pazienti tendono a smettere di usare il farmaco dopo alcuni anni per la perdita di motivazione o per gli effetti collaterali. Molti pazienti poi modificano il dosaggio senza consultare il medico.

La maggior parte dei pazienti affetti da calvizie aggiunge poi anche altri farmaci e prodotti. Questo rende impossibile determinare l’esatto impatto della finasteride sui capelli.

Finasteride funziona sino a 20 anni?

Serie temporale della crescita dei capelli in seguito all’uso quotidiano di Finasteride per 10 anni in un paziente giapponese (A inizio cura, B 1° anno…., M 10 anni). © Yanagisawa M (2019)

L’immagine qui sopra è quella di un paziente giapponese che sta assumendo finasteride per la sua calvizie. Mostra i risultati alla prima visita, seguita da visite di controllo annuali da 1 a 10 anni. Il paziente fa parte di uno studio a lungo termine su 523 pazienti giapponesi che hanno assunto finasteride da 1 mg al giorno per trattare l’alopecia androgenetica per 10 anni.

Secondo gli autori dello studio:

“Un’elevata efficacia oggettiva è stata dimostrata dal punteggio di valutazione fotografica globale modificata (MGPA). Ha rivelato un miglioramento e la prevenzione della progressione della malattia nel 99,1% dei 532 uomini giapponesi con AGA (calvizie comune) trattati con 1 mg/die di finasteride per 10 anni“.

Efficacia prolungata

Incredibilmente, questi uomini giapponesi hanno continuato a vedere la crescita di nuovi capelli anche dopo anni di utilizzo di finasteride 1 mg/die. In effetti, molti pazienti hanno visto una nuova crescita dei capelli anche dopo 10 anni! Inoltre, la maggior parte dei pazienti ha registrato un miglioramento dal quinto al decimo anno.

Cambiamenti nei punteggi della valutazione fotografica globale modificata (MGPA) da prima del trattamento fino al 10° anno di trattamento per ciascun gruppo della scala Norwood-Hamilton (N-H) alla prima visita. La linea rossa è la media.© Yanagisawa M (2019)

In media

Il paziente medio giapponese affetto da alopecia androgenetica (AGA) in questo studio ha visto un miglioramento di circa 1 grado della scala Norwood dopo 10 anni di trattamento con finasteride. Gli effetti collaterali sono rimasti minimi anche dopo un uso così prolungato.

Nessuna assuefazione

Molti pensano che il corpo umano sviluppi una certa assuefazione alla finasteride dopo 10 anni di utilizzo (proprio come accade con l’assunzione ripetuta di antibiotici, alcolici, ecc.) Inoltre, la finasteride riduce i livelli sierici di DHT solo del 70% (e quelli del cuoio capelluto del 64%), ma pare che il residuo 30% di DHT non porti ulteriori danni ai capelli.

Insoddisfazione in rete

Le analoghe esperienze riscontrabili in rete suggeriscono che la maggior parte degli utilizzatori a lungo termine di finasteride sembra insoddisfatta. Va detto che in rete prevalgono le lamentele rispetto agli elogi, ma forse quanto segue può spiegare questa divergenza rispetto agli studi.

propecia farmaco efficace calvizie finasteride 1mg

Propecia (finasteride 1mg) è il farmaco oggi più noto ed universalmente riconosciuto quale caposaldo nel trattamento farmacologico della calvizie maschile

Gli altri studi

Questi stessi autori giapponesi hanno pubblicato nel 2015 uno studio su 801 persone ( con 5 anni di uso di finasteride) che ha concluso che i giapponesi che soffrono di calvizie rispondono molto meglio alla finasteride rispetto ai caucasici (occidentali).

A titolo di confronto, hanno citato un precedente studio su larga scala su 1.553 persone di origine caucasica che ha mostrato un miglioramento nel 48% del campione dopo 5 anni. Pertanto gli uomini caucasici sono ancora ottimi risponditori dopo 5 anni. Gli stessi autori hanno anche redatto un rapporto su 2,5 anni (3.177 pazienti) con risultati altrettanto favorevoli negli uomini giapponesi. Una sintesi dei risultati a 2,5, 5 e 10 anni può essere letta qui.

Lo studio italiano

Nel 2011, un team italiano ha pubblicato i risultati a 10 anni dell’uso di finasteride 1 mg/die in 181 uomini. Anche in questo caso i risultati complessivi sono stati piuttosto favorevoli, sebbene vi siano state alcune differenze significative tra i vari gruppi di età dei pazienti. Dopo 10 anni, quasi il 70% dei pazienti che avevano registrato una crescita nel primo anno ha continuato ad avere crescita. Inoltre, nel 21% dei casi, la prosecuzione del trattamento oltre i 5 anni ha fornito risultati ancora migliori. Un motivo in più per non rinunciare alla finasteride se non si notano effetti collaterali.

Anche uno studio sull’uso della finasteride per il trattamento dell’iperplasia prostatica benigna (IPB) per 7-8 anni ha dimostrato il mantenimento dei risultati sulla prostata e una bassa percentuale di effetti collaterali.

Il parere dell’esperto

Secondo il Dr. Robert Bernstein:

“Sebbene la finasteride continui a funzionare per tutto il tempo in cui viene assunta, con il passare del tempo può perdere parte della sua efficacia. In genere dopo circa 5 anni possiamo notare che i capelli del paziente iniziano a diradarsi di nuovo e aumentiamo leggermente la dose“.

Tuttavia, l’esperto avverte che anche se una persona continua a diradarsi durante l’assunzione di finasteride, non significa necessariamente che il farmaco non stia funzionando. La stessa persona potrebbe essersi diradata molto di più senza assumere il farmaco.

I gemelli omozigoti dopo l’utilizzo di finasteride 1 mg/die per un anno sul solo gemello a destra nella foto.

Risultati a 20 anni

Ci sarebbe ora da attendere che questi ricercatori giapponesi continuino con questi controlli e pubblichino un quarto studio con risultati a 15 anni entro il 2025. Così per il 2030 potremmo avere uno studio a 20 anni di utilizzo di finasteride. L’inestimabile impresa dei ricercatori giapponesi ha visto la diminuzione dei pazienti controllati passando da 2,5 a 5 e 10 anni di follow-up rispettivamente da 3.177 a 801 per arrivare 523 dello studio attuale. Al traguardo dei 20 anni, potrebbero esserci forse solo 100 pazienti osservabili anche potendo disporre delle sole foto fatte senza recarsi nei laboratori.

Tuttavia sui forum di discussione sulla calvizie di tutto il mondo non mancano le testimonianze d’utilizzo di finasteride per due decenni e queste sono ovviamente positive dal momento che in caso contrario, il farmaco sarebbe stato abbandonato prima.

Articolo tratto, tradotto e adattato da hairlosscure2020

PRODOTTI CORRELATI


Vitaminity DHT Blocker Complex integratore anti DHT contro la caduta dei capelli a base dei migliori estratti vegetali e componenti

[Numero Voti: 2 Media: 5]

APPROFONDIMENTI 

Cosa aspettarsi da finasteride?

Finasteride potenzia minoxidil?

Finasteride senza effetti collaterali: ecco come

 

[Numero Voti: 2 Media: 5]
Redazione Calvizie.net
Redazione Calvizie.net
La redazione di Calvizie.net è formata da medici, specialisti e appassionati al tema della tricologia. Dal 1999, ci dedichiamo a diffondere informazioni sempre aggiornate sulla cultura della salute dei capelli.
Da leggere
spot_img
spot_imgspot_img
Notizie correlate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.