Caduta indotta con minoxidil orale e topico

Uno studio recente ha voluto verificare se con l'utilizzo sempre più diffuso del minoxdil orale a basso dosaggio contro la calvizie si possa evitare la temuta caduta indotta continuando a usare topicamente questo farmaco, almeno nel primo mese. Vediamo cosa ne è emerso.

0
288

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 1 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
Caduta indotta

Caduta indotta con minoxidil orale e topico.

Minoxidil topico

Il minoxidil topico è un trattamento ampiamente utilizzato ed efficace per la perdita di capelli che continua a essere una pietra miliare della terapia medica per molti pazienti. Tuttavia, per ottenere i massimi risultati sia negli uomini che nelle donne, deve essere applicato sul cuoio capelluto due volte al giorno, il che può essere scomodo e fastidioso dal punto di vista estetico per molti pazienti.

Minoxidil orale

Più recentemente, il minoxidil orale a basso dosaggio (LDOM) è stato utilizzato off-label per il trattamento della calvizie ed è sempre più popolare. Questo perché molti pazienti trovano che sia una terapia più facile da rispettare in confronto all’applicazione quotidiana della terapia topica. Sebbene sia utilizzato a dosi più elevate per le sue proprietà antipertensive, studi su larga scala hanno dimostrato che il LDOM ha un profilo di sicurezza favorevole con un basso rischio di effetti collaterali quando viene impiegato per il trattamento dell’alopecia.

Il LDOM ha dimostrato efficacia come trattamento per la calvizie sia negli uomini che nelle donne. Un recente articolo di revisione ha riportato i benefici riscontrati in pazienti che assumevano dosi comprese tra 0,5 mg/die e 5 mg/die.

La LDOM viene utilizzata più frequentemente come trattamento per la calvizie comune (AGA), ma recenti ricerche hanno dimostrato benefici anche in pazienti con altre forme di perdita di capelli, tra cui il telogen effluvium, l’alopecia areata e l’alopecia cicatriziale.

Effetto collaterale

Sebbene la LDOM sia in genere ben tollerata, un effetto collaterale degno di nota è un aumento temporaneo della caduta dei capelli dopo l’inizio del trattamento. Questo aumento paradossale, comunemente osservato, è noto come “caduta indotta”  La caduta indotta inizia tipicamente da 2 a 4 settimane dopo l’inizio del trattamento e dura da 3 a 6 settimane.

Si ritiene che la caduta indotta si verifichi a causa di un accorciamento della fase telogen del ciclo pilifero indotto dal minoxidil, con conseguente accelerazione della caduta dei capelli che cadrebbero nelle settimane e nei mesi successivi.

Per paura della caduta indotta molti esitano a usare il minoxidil sia topico che orale.

Questa caduta è di solito auto-limitata e il successivo aumento della densità e del diametro dei capelli porta in genere a risultati soddisfacenti, anche se i pazienti possono avere perdite iniziali. Nonostante ciò, l’improvvisa perdita di capelli può essere estremamente angosciante per i pazienti che di solito già lottano contro la calvizie. Le ricerche hanno dimostrato che questo effetto collaterale è purtroppo comune e che i pazienti possono addirittura interrompere il trattamento a causa di esso.

Un rimedio contro la caduta indotta?

Un metodo proposto per combattere questa temuta caduta è quello di mantenere l’uso di minoxidil topico, se i pazienti sono già in terapia, iniziando col minoxidil orale.

Il meccanismo d’azione del minoxidil topico è lo stesso di quello orale e i pazienti possono sperimentare la caduta indotta quando iniziano la terapia topica. Tuttavia, se i pazienti stanno già assumendo minoxidil topico, mantenerne l’uso quando iniziano la LDOM può aiutare a contrastare un secondo ciclo di caduta, poiché l’introduzione del minoxidil non costituirà un nuovo fattore per il ciclo del capello.

Lo studio

In questo studio si sono posti l’obiettivo di valutare se continuare l’uso di minoxidil topico all’inizio della LDOM può scongiurare una nuova caduta indotta al momento del passaggio alla terapia orale.

È stata condotta un’analisi retrospettiva dei pazienti con diagnosi di alopecia a cui è stato prescritto LDOM e che sono stati visitati presso la Clinica della pelle e del cancro della New York University o presso gli studi del gruppo di facoltà tra il 1° gennaio 2008 e il 28 agosto 2023. I criteri di inclusione prevedevano età pari o superiore a 18 anni, almeno 2 visite documentate, una diagnosi di AGA e la documentazione dell’assunzione di LDOM.

I pazienti presi in considerazione: quelli che  utilizzavano minoxidil topico prima di iniziare la LDOM e sono stati istruiti a mantenerne l’uso quando hanno iniziato la terapia orale, e quelli che hanno iniziato la LDOM senza utilizzare contemporaneamente minoxidil topico.

minoxidil orale

Applicazione del minoxidil in schiuma.

Risultati

115 pazienti hanno soddisfatto i criteri di inclusione. Di questi, il 55% erano donne con un’età media di 47,25 anni. Alla visita iniziale, i pazienti hanno ricevuto come prescrizione da 0,625 mg a 2,5 mg di LDOM al giorno, con una dose media di 1,25 mg al giorno. All’interno di questo campione, 37 pazienti (32%) stavano usando minoxidil topico prima di iniziare la LDOM e sono stati invitati a continuare la terapia topica di mantenimento quando hanno iniziato la terapia orale.

I pazienti sono stati istruiti a mantenere la terapia topica per un periodo di sovrapposizione di almeno 1 mese da quando hanno iniziato la LDOM. I pazienti che hanno sovrapposto la terapia orale al mantenimento della terapia topica erano per il 73% femmine, con un’età media di 50,91 anni e a cui è stata prescritta una dose giornaliera media di LDOM di 1,25 mg.

All’opposto, 78 pazienti (68%) non usavano minoxidil topico prima di iniziare il trattamento orale e quindi non sono stati istruiti a mantenere la terapia topica quando hanno iniziato la LDOM. Questi pazienti erano prevalentemente maschi (54%) con un’età media di 45,51 anni e a loro era stata prescritta una dose giornaliera media di LDOM di 1,25 mg.

Confrontando i pazienti che hanno usato il minoxidil topico con quelli che non lo hanno usato, non c’è stata alcuna differenza significativa nell’età o nel tempo trascorso tra le visite di controllo (P = .16, P = .75). Tuttavia, nel gruppo che ha mantenuto il minoxidil topico c’era un numero significativamente maggiore di donne (P = .01).

Nel campione rappresentato da tutti  pazienti che hanno assunto LDOM indipendentemente dall’uso di minoxidil topico, il 29,6% ha segnalato effluvio alla visita iniziale e il 19,1% alla seconda visita (che avveniva in media dopo 4 mesi). Non c’è stata alcuna variazione statisticamente significativa nelle segnalazioni di effluvio dalla visita iniziale alla seconda visita (P = .09).
Solo sei pazienti hanno riferito una nuova caduta indotta, avvenuta dopo l’inizio della LDOM.

minoxidil orale

Il Loniten è stato il primo farmaco a base di minoxidil, qui nella versione a basso dosaggio.

Tra i 37 pazienti che hanno mantenuto la terapia topica dopo aver iniziato quella orale, il 40,5% ha riferito la presenza di effluvio alla visita iniziale e il 21,6% alla seconda visita. Non c’è stata alcuna variazione statisticamente significativa nelle segnalazioni di effluvio dalla visita iniziale alla seconda visita (P = .13). All’interno di questo gruppo, 2 pazienti hanno avuto caduta indotta dopo l’inizio della LDOM.

Allo stesso modo, per i 78 pazienti che non hanno usato la terapia topica all’inizio della LDOM, il 24,4% ha dichiarato di aver avuto effluvio alla visita iniziale e il 17,9% ha dichiarato di aver avuto effluvio alla seconda visita. Non c’è stata alcuna variazione statisticamente significativa nelle segnalazioni di effluvio dalla visita iniziale alla seconda visita (P = .43). In 4 di questi pazienti si è verificata caduta indotta dopo l’inizio della LDOM.

Quindi non è stata riscontrata alcuna differenza statisticamente significativa nella variazione dello effluvio  tra coloro che hanno sovrapposto le terapie topica e orale e coloro che non l’hanno fatto (P = .09). Considerando specificamente la caduta indotta, non è stata riscontrata un’associazione significativa tra la caduta indotta e l’uso da parte dei pazienti di di entrambe le terapie, topica e orale (P = .0).

Conclusioni

Sebbene il minoxidil sia considerato un farmaco ben tollerato, sia nelle formulazioni topiche che in quelle orali, l’effetto collaterale della caduta indotta è poco riconosciuto e spesso affrontato in modo inadeguato. Nell’intero campione solo  il 5,2% dei pazienti ha riportato caduta indotta dopo l’inizio della terapia con LDOM. La letteratura precedente che ha valutato la tollerabilità della LDOM ha riportato tassi di aumento della caduta indotta che vanno dal 2,4% sino al 22%.

Considerando che studi simili sul profilo degli effetti collaterali della LDOM riportano effetti avversi come stordimento, edema e tachicardia con percentuali inferiori al 2% ciascuno, si può comprendere l’importanza della caduta indotta come effetto collaterale.

minoxidil

I dermatologi Guinter Kahn (1934-2014) e Paul Grant, inventori della formulazione con minoxidil topico che è sostanzialmente rimasta invariata sino a oggi (il dott. Kahn non ha potuto usare il minoxidil perché si è scoperto allergico a questo farmaco).

La caduta indotta non è una forma permanente di perdita di capelli e la maggior parte dei pazienti riacquisterà i capelli persi e altri ancora dopo l’inizio del trattamento con minoxidil. Tuttavia i capelli crescono in media a una velocità di 1 cm al mese, il che significa che possono essere necessari mesi o anche anni prima che la ricrescita dei capelli raggiunga un livello esteticamente accettabile.

Lo studio suggerisce che la continuazione del minoxidil topico potrebbe non avere un’utilità clinica significativa quando si inizia la LDOM. Questi risultati confermano gli esiti di studi precedenti che dimostrano che l’uso concomitante di minoxidil topico non ha un impatto significativo sulla conta dei capelli rispetto all’uso della sola LDOM. Non sono peraltro stati rilevati cambiamenti significativi nei casi caduta indotta in base alla dose di LDOM, suggerendo che dosi più elevate di farmaco non possono comportare un peggioramento di questo effetto collaterale.

I risultati di questa revisione retrospettiva hanno importanti implicazioni per la pratica clinica. L’applicazione di una o due volte al giorno di minoxidil topico può essere laboriosa e richiedere molto tempo ai pazienti. Le soluzioni o le schiume topiche possono anche rendere difficile la cura dei capelli per molti pazienti e creare problemi con le acconciature desiderate. Inoltre, i pazienti possono sperimentare effetti collaterali, tra cui irritazione del cuoio capelluto e dermatite allergica da contatto. Se la continuazione del minoxidil topico quando si inizia la terapia con LDOM non riduce significativamente la caduta dei capelli, i pazienti possono evitare di mantenere la terapia topica quando iniziano la LDOM.

PRODOTTI CORRELATI


1 flacone da 120 compresse

Integratore alimentare a base di Biotina, L-Cistina e L-Metionina per favorire e accelerare il recupero della capigliatura normale dopo perdita di capelli abbondanti (telogen effluvium, ...


1 flacone da 240 ml

Balsamo ristrutturante per capelli fini

APPROFONDIMENTI

10 errori nelle cure per calvizie

 

Terapie della calvizie: nuova classifica?

Minoxidil orale: guida all’uso

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 1 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
Previous articleFinasteride e minoxidil topici, nuovo studio
La redazione di Calvizie.net è formata da medici, specialisti e appassionati al tema della tricologia. Dal 1999, ci dedichiamo a diffondere informazioni sempre aggiornate sulla cultura della salute dei capelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.