KX-826: dalla Cina una futura cura contro la calvizie?

KX-826 è il nome del nuovo farmaco contro la calvizie androgenetica in fase di ricerca e sviluppo da parte dell'azienda cinese Kintor. Guarda il video e scopri tutti i dettagli.

4
Data di revisione
938

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 2 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Kintor Pharmaceutical

Fondata nel 2009, Suzhou Kintor Pharmaceuticals è un’azienda cinese incentrata sulla ricerca e lo sviluppo di farmaci per il cancro. Si interessa però anche ad altre malattie correlate al recettore degli androgeni (AR), fra cui la calvizie androgenetica.

KX-826: il nuovo farmaco anti-calvizie 

Pyrilutamide, in codice chiamato KM-826, è il farmaco per contrastare la calvizie che l’azienda Kintor sta sperimentando con successo. Nell’ultimo anno, infatti, è stata effettuata la fase II su 160 uomini ed è stato dichiarato che il trattamento ha avuto dei risultati più che positivi. A breve, saranno resi pubblici i dati effettivi, mentre si inizia già a lavorare alla fase III degli studi clinici. 


Fig. 1: Pyrilutamide (KX-826) e viene applicato al cuoio capelluto per via topica. 

KX-826 si presenta come un trattamento topico da applicare una volta al giorno. In quest’ottica, è più pratico di minoxidil topico, il quale invece necessita nella maggior parte una duplice applicazione.

Il nuovo farmaco cinese è un cosiddetto antagonista del recettore degli androgeni (AR), il quale gioca un ruolo chiave nell’insorgenza della calvizie androgenetica. Ostacolare questo recettore significa impedire al DHT (diidrotestosterone), l’ormone maschile per eccellenza dopo il testosterone, di legarsi ai follicoli piliferi. Un alto livello di DHT è una delle principali cause della perdita di capelli ormonale.

I vantaggi del topico

Come abbiamo anticipato in questo articolo approfondito, i dati relativi ai test clinici di Pyrilutamide topico devono essere ancora resi pubblici. Ciò che per ora si sa è che il nuovo farmaco topico cinese ha provocato un importante cambiamento rispetto al placebo nella conta dei capelli non vellus nell’area circoscritta.

Tuttavia, il vantaggio di utilizzare un trattamento antiandrogeno topico è ben chiaro: la speranza è quella di abbandonare i farmaci anti-DHT orali. Se l’efficacia di queste molecole sarà analoga a quelle di finasteride o dutasteride, si potrebbe trattare la calvizie androgenetica senza riscontrare gli effetti collaterali che questi farmaci possono provocare.

 

APPROFONDIMENTI 

Cure calvizie: il sorpasso di Kintor con KX-826

Gli antiandrogeni naturali: quali sono e il ruolo nella calvizie

PRODOTTI CORRELATI


1 flacone da 120 compresse

Integratore alimentare multicomponente contro la caduta dei capelli di tipo androgenetico e contro l’ingrossamento della prostata a base dei migliori estratti vegetali e componenti anti-DHT: Serenoa Repens, Pygeum Afr...

 


1 Flacone da 100ml

Kmax Hair Growth Therapy Spray. Nuova lozione spray di Kmax per un trattamento topico intensivo volto a stimolare il naturale ciclo di ricrescita dei capelli. Basato su una formula innovativa, combina principi attivi ad alto ...

4 Commenti

  1. Beh le premesse ci sono, nel senso che "scassare" gli AR e non potendo più recepire dunque il messaggio del dht, potrebbe essere assimilabile a portare a zero lo stesso dht, cosa che attualmente non succede con nessuna sostanza, almeno quelle usate finora per l’aga.
    Corretto?
  2. Sì, ma vedrai che serve per bloccare l’aga, non per la ricrescita, se l’aga è iniziale può funzionare, altrimenti ci vuole anche altro.

    Ciao

    MA – r l i n

  3. Si, per aga avanzate ci vorrebbe di più.
    Ma se questo KX-826 facesse davvero quello che promette, potrebbe bastare per ricrescita anche un blando alfa estradiolo?

    In situazioni normali in genere l’alfa è un piccolo aiuto, ma in situazione di "azzeramento" di dht potrebbe fare la differenza?

  4. Io pensavo più al solito minox. Il 17 alfa dovrebbe aumentare l’efficienza quindi il 17 beta locale.

    Ciao

    MA – r l i n

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui