Minoxidil solfato Vs Minoxidil base: quale il migliore?

La lettera si intitola appunto "L'uso del minoxidil solfato o del minoxidil base nel trattamento dell'alopecia androgenetica: un amico o un nemico ?" ed è disponibile integralmente nella versione originale in inglese. Qui di seguito la traduzione dei passi più interessanti:

0
Data di revisione
584

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 1 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
minoxidil

Cenni storici sul minoxidil

Il minoxidil è stato introdotto sul mercato negli anni ’80, originariamente come farmaco antipertensivo il cui effetto è dovuto all’apertura dei canali del potassio nella membrana cellulare delle cellule della muscolatura liscia vascolare , favorendo la vasodilatazione. L’ effetto collaterale di ipertricosi e miglioramento della calvizie negli uomini ha portato a ulteriori indagini sul suo uso topico per il trattamento della calvizie maschile e femminile.

Il minoxidil arresta la caduta dei capelli o induce una ricrescita dei capelli da lieve a moderata in pazienti affetti da calvizie comune. Per fare effetto il minoxidil  deve essere convertito nel suo metabolita attivo minoxidil solfato per mezzo dell’enzima sulfotransferasi, presente nel fegato e nella guaina esterna dei bulbi dei follicoli piliferi.

Efficacia del Minoxidil

Alcuni studi in vitro con minoxidil solfato hanno dimostrato che la sua efficacia è 14 volte superiore a quella del minoxidil base, tuttavia il  minoxidil solfato ha un peso molecolare di 289,3 g/mol, mentre il minoxidil base pesa 209,3 g/mol, una differenza quasi del 40%. Poiché il peso molecolare è un fattore determinante per il grado di penetrazione transcutanea, questo può presentare un problema di assorbimento di minoxidil solfato rispetto al minoxidil base topico.

Tutti gli studi clinici che hanno valutato l’efficacia del minoxidil per il trattamento della calvizie comune maschile e femminile sono stati effettuati con minoxidil base, non con minoxidil solfato.

minoxidil

Un buon risultato ottenuto con minoxidil solfato

Stabilità del minoxidil solfato

Il minoxidil solfato, oltre al problema del suo alto peso molecolare è normalmente instabile in soluzione acquosa, il che diminuisce la sua biodisponibilità nel follicolo pilifero e aumenta il problema delle irritazioni al cuoio capelluto. Pertanto, l’efficacia del minoxidil solfato rispetto al minoxidil base per il trattamento della calvizie comune può risultare compromessa e può non risultare uguale all’efficacia riscontrata nei test clinici svolti con il minoxidil base.

L’attività della sulfotransferasi non è la stessa in ogni individuo. Il minoxidil solfato rappresenta un’alternativa vantaggiosa rispetto al minoxidil  base per gli  individui con bassa attività della sulfotransferasi,  come dimostra l’associazione tra la risposta al minoxidil base e il grado di solfatazione del minoxidil (si veda qui).

la forma molecolare del minoxidil

Tuttavia per compensare la minore risposta, il minoxidil solfato dovrebbe essere utilizzato a concentrazioni più elevate (10-15%) a causa della sua ridotta capacità di assorbimento transcutaneo e confezionato in piccoli volumi, a causa del suo alto grado di degradazione.

Infatti, uno studio retrospettivo svizzero su 44 pazienti con calvizie comune (13 maschi con calvizie comune della classi III e superiori secondo la scala Hamilton-Norwood  e 31 femmine con  calvizie comune delle classi I-III secondo la scala Ludwig) che non rispondevano alla cura con minoxidil base al 5%  due volte al giorno iniziata da un minimo di 6 mesi, ha riportato un aumento della crescita dei capelli del 97,7% con una soluzione di minoxidil solfato al 10% usato una sola volta al giorno per un periodo di trattamento medio di 4,09 mesi.

Il trattamento è stato ben tollerato dai pazienti, ma il 6,8% ha sofferto di irritazione, eritema e follicolite del cuoio capelluto. Non sono stati riportati effetti negativi di maggiore rilevanza.

Conclusioni

Fermo restando l’utilizzo del minoxidil base come prima scelta per trattamento della calvizie comune, si potrebbe ricorrere al minoxidil solfato a più alta formulazione per i pazienti che non rispondono al minoxidil base. A tale scopo esiste un nuovo saggio enzimatico che può prevedere la risposta al minoxidil.

 

Approfondimenti


Test enzimatico sull’efficacia del minoxidil
Aspirina riduce l’efficacia del minoxidil nella calvizie comune
Il minoxidil nella calvizie femminile

la versione integrale originale

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui