Trapianto di sopracciglia

Quando le sopracciglia sono rade o totalmente assenti, l’intervento di autotrapianto può ripristinarne forma e foltezza con ottimi risultati.

0
Data di revisione
531

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 2 Media: 3.5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
autotrapianto di sopracciglia

Quando si esegue il trapianto di sopracciglia?

Il trapianto in questi casi viene applicato per migliorare l’aspetto estetico del volto ma, non dimentichiamoci, anche per ripristinare la funzionalità strutturale delle sopracciglia. Esse infatti sono fondamentali per bloccare il sudore della fronte evitando che cada negli occhi.

Il disegno

Il disegno pre-operatorio è una fase importantissima poiché le sopracciglia correttamente disegnate valorizzano la bellezza di un viso, mentre un disegno sbagliato può rovinarne l’aspetto.

L’area donatrice in genere è rappresentata dal cuoio capelluto. In fase di prelievo avviene un’attenta selezione delle unità follicolari per ottenere un effetto naturale e soddisfacente.

Cause di alopecia alle sopracciglia

Il termine alopecia viene riferito, nell’immaginario collettivo all’alopecia androgenetica, una condizione clinica che determina una progressiva caduta di capelli in aree caratteristiche.

In realtà, esistono varie forme di alopecia, che possono interessare i peli terminali al di fuori del cuoio capelluto come i peli ascellari, del torace, del pube, i baffi, la barba, le basette e le sopracciglia.

trapianto di sopracciglia
un caso di ricostruzione completa di sopracciglia

Si dice che gli occhi sono lo specchio dell’anima, ma forse lo sono anche le sopracciglia: sono le uniche che realmente esprimono al meglio le emozioni.

Impossibile mostrarsi sorpresi, arrabbiati o contenti senza sopracciglia.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui