Il nuovo Manuale di Tricologia firmato SITri

La S.I.Tri (Società Italiana di Tricologia) annuncia l'uscita del suo nuovo Manuale di Tricologia, un'opera multi-specialistica e innovativa sull'anatomia, la fisiologia e l'istopatologia dell’unità pilifera. Vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta e a chi è rivolto.

0
Data di revisione
536

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 2 Media: 3.5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Un cenno sulla SITri

La SITri (o S.I.Tri.) è la Società Italiana di Tricologia, la più grande associazione europea volta a promuovere l’innovazione e la ricerca scientifica attorno alla salute del capello e del cuoio capelluto. In particolare, ha a cuore la definizione dei protocolli in merito a qualsiasi ricerca sulla terapia degli effluvi e sulle malattie del cuoio capelluto. Si preoccupa anche di verificare la razionalità e l’efficacia delle terapie tricologiche proposte dall’industria farmaceutica e farmaco-cosmetica così da garantire solo le cure migliori per chi soffre di tali disturbi.

logo-sitri
Fig.1: Il logo ufficiale della Società Italiana di Tricologia.

Essendo, quindi, un punto di riferimento sicuro per medici, esperti e pazienti, rientra negli obiettivi della SITri anche “pubblicare quanto di nuovo, attuale e scientifico viene fatto in Italia e nel Mondo in campo tricologico per tenere alta l’informazione e la Conoscenza dei Soci, Cultori della materia e dei pazienti” (dalla pagina web di SITri).

La necessità di un nuovo manuale SITri

Pertanto, con l’intento di portare avanti uno dei capisaldi che fondano la Società Italiana di Tricologia, è nato “Il nuovo Manuale di Tricologia” firmato SITri. Si tratta di un’opera corale e multi-specialistica volta ad aggiornare medici, esperti e pazienti sulle ultime novità in campo anatomico, fisiologico e istopatologico dell’unità pilifera.

Dalla diagnosi alle terapie più efficaci

Passo per passo, pagina dopo pagina, vengono trattate le patologie del cuoio capelluto (sia da un punto di vista clinico che diagnostico) e ciò che contraddistingue ogni aspetto della visita tricologica, tra cui i test ambulatoriali e di laboratorio essenziali per determinare una corretta diagnosi.

Fig.2: Le due tecniche più diffuse quando si esegue un intervento di autotrapianto di capelli messe a confronto.

Il nuovo Manuale di Tricologia SITri tratta, poi, in maniera completa ed esaustiva ogni terapia tricologia innovativa (farmacologica, galenica e naturale) e chirurgica, come l’autotrapianto con tecnica FUT e FUE, le metodiche iniettive e i trattamenti fisici con sorgenti di luce.

La parola del fondatore

Il cuoio capelluto, come la cute, comunica con il sistema nervoso, con il sistema endocrino, immunitario, gastroenterico e rappresenta il teatro su cui si manifestano i segni di molte malattie internistiche: pertanto il medico tricologo deve avere buone conoscenze di clinica, endocrinologia, immunologia, ma anche di psicologia” scrive Andrea Marliani, Presidente emerito e fondatore della Società Italiana di Tricologia.

andrea-marliani-sitri-tricologia
Fig. 1: Andrea Marliani è il Presidente emerito nonché fondatore della Società Italiana di Tricologia.

Il Presidente emerito prosegue poi dicendo “Al giorno d’oggi, i progressi della ricerca scientifica sulla fisiologia del capello e sulla patogenesi di molte delle affezioni tricologiche più frequenti, insieme alla messa a punto di terapie efficaci, hanno fatto sì che il Medico ed in particolare il Dermatologo, superando i vecchi pregiudizi e le perplessità, recuperasse un ruolo centrale in questo settore“.

Una sezione dedicata al camouflage

Tra le oltre 450 pagine che caratterizzano la nuova opera SITri, vi è anche un piccolo capitolo dedicato al camouflage cosmetico. In caso di diradamento e/o calvizie androgenetica, i prodotti di hair make-up rappresentano, infatti, una rapida ed efficace soluzione per mascherare ogni imperfezione dei capelli. Microfibre di cheratina, fondotinta per capelli e anche spray colorati sono ideali per vivere con più serenità il proprio aspetto estetico nell’attesa che la terapia tricologica farmaceutica, il trattamento naturale o il trapianto di capelli inizino a mostrare i primi risultati.

A chi è rivolto il manuale SITri

Il nuovo Manuale SITri è rivolto ai professionisti (dermatologi, chirurghi della calvizie, medici tricologi, operatori dell’Estetica), ai centri e alle scuole del settore. Chiunque, dal neofita all’esperto, vedrà in quest’opera un pratico strumento di consultazione e approfondimento, scritto e curato dai protagonisti nel campo della tricologia e della chirurgia tricologica riconosciuti a livello internazionale.

Manuale SITri: dove è disponibile

Il nuovo Manuale di Tricologia è già disponibile e acquistabile nella sezione “Shop online” del sito ufficiale SITri.

 

APPROFONDIMENTI 

S.I.Tri® – Società Italiana di Tricologia

Il ciclo di vita del capello: fisiologia del capello

PRODOTTI CORRELATI 


1 Flacone da 15gr

Kmax Hair Fibers Black edition: il make up istantaneo per capelli per nascondere diradamento e calvizie in pochi secondi.  Fibre micronizzate di cheratina naturale in grado di legarsi elettrostaticamente ai capelli fini e...

 


1 pochette da viaggio include: 1 olio lenitivo, 1 foamer shampoo, 1 detergente ultra-delicato, 1 integratore specifico post-trapianto, 1 libretto informativo

Kmax Healing Hair Transplant Post Surgery Kit è il primo set di prodotti specificamen...

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui