Sindrome metabolica e calvizie comune

0
Data di revisione
112

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Indian Dermatol. Online. 24 Luglio 2014.

Alopecia androgenetica, sindrome metabolica e insulino-resistenza: C’è qualche associazione’ Uno studio caso-controllo.

Bakry OA 1, Shoeib MA 1, El Shafiee MK 2, Hassan A 1.
1Dipartmento di Dermatologia, Andrologia e Malattie veneree, Facoltà di Medicina, Università di Menoufiya, Menoufiya, Egitto.
2Dipartmento di Biochimica Medica, Facoltà di Medicina, Università di Menoufiya, Menoufiya, Egitto.

Sintesi

CONTESTO:
Diversi studi precedenti hanno esaminato l’associazione tra sindrome metabolica (SM), resistenza all’insulina (IR) e alopecia androgenetica (AGA), ma i risultati sono stati contraddittori.

OBIETTIVO:
Abbiamo cercato di valutare la presenza di SM e IR in pazienti con AGA. Questo può aiutare a rilevare se l’AGA può essere considerata come un indizio di gravi malattie sistemiche sottostanti.

MATERIALI E METODI:
Nello studio sono stati inclusi un centinaio di pazienti di sesso maschile con AGA negli stadi da III a VII della classificazione Hamilton-Norwood, e 100 soggetti di controllo normali, dello stesso sesso e di età corrispondenti. Sono stati rilevati a tutti i partecipanti i dati delle misure antropometriche, delle pressione arteriosa, della glicemia a digiuno, dell’insulina a digiuno, delle lipoproteine di colesterolo ad alta densità (HDL) e dei trigliceridi. E’ stata valutata la presenza di SM e IR.

RISULTATI:
Sono state rilevate differenze statisticamente significative tra gruppo con AGA e gruppo di controllo per quanto riguarda i valori medi del peso corporeo (P <0,001), l’altezza (P = 0,002), la circonferenza vita (p <0.001), l’indice di massa corporea (P <0,001), la pressione arteriosa sistolica (p <0,001) e diastolica (P <0,001), la glicemia a digiuno (p <0.001), i trigliceridi (p <0,001), il colesterolo HDL (P <0,01), l’insulina a digiuno (p = 0.02) e l’indice HOMA di resistenza all’insulina (P <0,001). E’ stata riscontrata un’associazione statisticamente significativa tra AGA e SM (P = 0,002) e tra AGA e IR (P <0,001). L’analisi di regressione logistica multipla ha rivelato che la circonferenza della vita (> 102 centimetri) è il fattore di rischio più significativo per sviluppare SM. Questa aumenta il rischio di SM di 1,25 volte (95% CI = 1,10-1,42, P <0,001).

CONCLUSIONE:
I nostri risultati supportano la raccomandazione per la valutazione di SM e di IR in tutti i giovani maschi con AGA di stadio III o superiore. L’intervento precoce è fondamentale per ridurre i rischi e le complicanze di malattie cardiovascolari e di diabete mellito tipo 2 più tardi nella vita.

Le statistiche sulla sindrome metabolica in Italia Le statistiche sulla diffusione della Sindrome Metabolica nel nostro paese.

Int J Tricologia. Aprile 2014

Associazione tra alopecia androgenetica prematura e sindrome metabolica nei giovani indiani.

Chakrabarty S 1, Hariharan R 2, Gowda D 1, Suresh H 1
 
1Hairline International Hair Clinic, Bengaluru, Karnataka, India.
2Department of Observational, Research Clinibyte Health Sciences Pvt. Ltd., Bengaluru, Karnataka, India.

Sintesi

CONTESTO:
Sebbene ci siano crescenti evidenze di associazione tra alopecia androgenetica (AGA) e sindrome metabolica (MetS), persistono alcuni dubbi riguardanti la specificità di genere e l’associazione differenziale di sindrome metabolica con l’aumento della gravità dell’AGA. Inoltre, i dati specifici per le popolazione indiana sono relativamente scarsi.

OBIETTIVI:
Il presente studio mira a valutare la frequenza della sindrome metabolica nei soggetti con AGA precoce in una campione di giovani indiani.

IMPOSTAZIONI E PROGETTAZIONE:
E’ stato condotto uno studio caso-controllo in una clinica di tricologia a Bangalore tra aprile 2012 e settembre 2012, con un totale di 85 casi di AGA e 85 controlli appaiati per età.

MATERIALI E METODI:
E’ stata utilizzata la classificazione Norwood-Hamilton è per valutare il grado di AGA. La sindrome metabolica è stata definita secondo i criteri del National Cholesterol Education Program Adult Treatment Panel III. Sono stati valutati in tutti i partecipanti allo studio: la pressione arteriosa, la glicemia, i parametri lipidici, l’ indice di massa corporea e le misure antropometriche.
Analisi statistica utilizzata:
E’ stato utilizzato il Test chi-quadrato per confrontare le proporzioni tra i gruppi. Le medie tra i gruppi sono stati confrontate tra i gruppi usando il test T di Student.

RISULTATI:
La sindrome metabolica è stato riscontrata in una maggiore percentuale di pazienti con AGA (43,5%) rispetto al gruppo di controllo (2,4%) e le differenze sono risultate statisticamente significative (P <0,001). Rispetto ai controlli, i pazienti con AGA avevano più alti i trigliceridi (P <0,001), la pressione arteriosa sistolica (p <0.001) e la pressione arteriosa diastolica (P <0,001), nonché livelli di colesterolo HDL (lipoproteine ad alta densità) significativamente più bassi (P <0,001). La gravità dell’AGA non è risultata collegata alla sindrome metabolica.

CONCLUSIONI:
L’AGA è associata alla sindrome metabolica nei pazienti indiani di sesso maschile di età <30 anni. Potrebbero essere necessari degli studi su campioni più estesi per stabilire in modo definitivo qualsiasi ipotetica associazione tra gli stadi (gravità) dell’AGA e la sindrome metabolica.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui