Omega 3: i benefici per i tuoi capelli e non solo

Gli acidi grassi Omega-3 sono componenti vitali per la salute del nostro organismo. Introdurli nella nostra dieta diventa essenziale per il benessere di tutto il corpo, compresi i capelli. Vediamo nel dettaglio dove si trovano e quali sono i loro benefici.

0
Data di revisione
800

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 1 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
omega 3

Cosa sono gli Omega 3?

Prima di analizzare nel dettaglio tutti i benefici che gli omega 3 apportano al nostro corpo, vediamo di capire che cosa sono. Gli acidi grassi Omega 3 sono grassi polinsaturi indispensabili per la salute dell’organismo umano. Questi composti non possono essere sintetizzati dal nostro organismo e, per questa ragione, è importante che vengano introdotti attraverso l’alimentazione. In particolare, le tre tipologie che possono essere assunte mediante una dieta equilibrata sono:

  • acido alfa-linolenico (ALA): si ricava principalmente da fonti vegetali; si trova essenzialmente nei semi oleosi (semi di chia, di lino, di kiwi, di canapa, di soia, di noce, ecc.), ma è presente (seppur in minor concentrazione) anche nei cereali, nelle germe di grano e nella frutta secca.
  • acido eicosapentaenoico (EPA): si tratta di una forma di acido grasso che si ricava prevalentemente da fonti animali; in particolare, esso è ricavabile da determinati prodotti della pesca (sardina, tonno, sgombro, salmone, merluzzo, aringa, ecc.), dai loro derivati (come l’olio di pesce), dal pesce in scatola e da alcune alghe secche (nori e kombu).
  • l’acido docosaesaenoico (DHA): esattamente come l’EPA, si trova negli alimenti di origine marina.

L’unico indispensabile è l’ALA, in quanto diviene precursore degli altri due acidi grassi (EPA e DHA). Nonostante ciò, l’assunzione di EPA e DHA è più importante per il nostro organismo, perché essi sono quelli metabolicamente attivi. Inoltre, sono anche meno comuni rispetto agli ALA, dato che si trovano solamente in alimenti di origine marina.

omega 3 beneficiOmega 3: benefici al cervello

Come abbiamo prima anticipato, gli omega 3 comportano innumerevoli proprietà benefiche a tutto il nostro organismo. Partendo dall’alto, il primo beneficio dovuto al corretto consumo di acidi grassi è avvertito dal cervello. Infatti, l’acido grasso presente in maggiore quantità nel cervello è il DHA, il quale assume un ruolo chiave nelle sinapsi e nelle membrane foto-recettoriali della retina. Da qui, si può facilmente intuire che essi favoriscano uno stato di salute ottimale per il cervello, divenendo possibili alleati contro le malattie neurodegenerative.

Omega 3 e capelli

Gli omega 3 sono anche noti per i benefici che apportano ai capelli e alla pelle. Infatti, contribuiscono alla salute del cuoio capelluto in quanto ne favoriscono la corretta idratazione e protezione. In particolare, l’EPA possiede rilevanti proprietà inibitorie contro l’enzima 5-alfa-reduttasi, il quale è il responsabile principale della conversione del testosterone in DHT. La corretta integrazione nella propria alimentazione, quindi, può aiutare a prevenire la caduta di capelli. Questo è dovuto anche al fatto che essi, grazie alla loro composizione, possano rendere i follicoli piliferi più forti e resistenti. Inoltre, una carenza di omega 3 può contribuire all’incremento di radicali liberi, causando danni sia ai follicoli piliferi che alla pelle.

Acidi grassi e pelle

Allo stesso modo, nutrono e proteggono il tessuto epiteliale, rendendo la nostra pelle più tonica e compatta. Inoltre, svolgono una funzione attiva contro l’invecchiamento cellulare, favorendo l’eliminazione di tossine e combattendo le infiammazioni tipiche della pelle, come l’acne e l’irritazione cutanea. Le loro proprietà idratanti sono ideali anche per contrastare i danni del sole e proteggere la pelle dai raggi solari. A tal proposito, è stato realizzato uno studio clinico doppio cieco su 79 volontari, a cui sono stati somministrati 5 grammi giornalieri di omega 3 per tre mesi. Il risultato dello studio ha messo in luce come tale somministrazione sembrerebbe bloccare la immunosoppressione dalle radiazioni ultraviolette.

Alleati contro il colesterolo

Essi sembrerebbero essere anche degli ottimi alleati contro il colesterolo, in quanto aiutano a controllare i trigliceridi e il colesterolo presenti in eccesso nel sangue. In particolare, uno studio clinico condotto per sei mesi su 935 pazienti affetti da ipertrigliceridemia ha dimostrato come la somministrazione regolare di omega 3 abbia contribuito a una riduzione dei trigliceridi ematici e del colesterolo totale. A sua volta, anche il cuore ne trae beneficio. Infatti, la riduzione dei trigliceridi incrementa la regolazione della pressione cardiaca, riducendo le malattie ad essa associate e diminuendo la possibilità di coaguli nel sangue.

Ossa, dolori articolari e benefici degli omega 3

Gli acidi grassi sono noti per essere dei buoni antinfiammatori e, proprio per questo, sono ideali contro i dolori articolari. A sostegno di ciò, è stato effettuato uno studio della durata di 4 anni su un campione di 623 adulti con un’età superiore ai 75 anni. In particolare, è stato preso in analisi il loro consumo elevato di pesce ricco di omega 3 (più di 3 porzioni a settimana) e si è potuto notare un eccellente mantenimento della densità ossea femorale sia negli uomini che nelle donne. In più, essi sono ideali anche per chi pratica sport costantemente, in quanto sono in grado di ridurre il dolore e l’infiammazione dei muscoli dopo un allenamento.

Omega 3 in gravidanza

Infine, la loro assunzione denota un importante riscontro positivo per le donne in gravidanza. In particolare, il DHA, se integrato regolarmente nella dieta della futura madre, contribuisce al normale sviluppo del cervello e del sistema nervoso del feto. Gli acidi grassi favoriscono anche la produzione di latte nella fase dell’allattamento.

Omega 3 integratori

omega 3

Dopo aver visto a che cosa servono gli omega 3, è sicuramente evidente perché sia così essenziale introdurli nella nostra alimentazione. Tuttavia, la loro scarsa reperibilità negli alimenti rende la possibilità di una carenza un rischio molto comune. Inoltre, anche se consumati regolarmente, è assai difficile raggiungere la dose giornaliera di omega 3 consigliata (circa 250 g di EPA + DHA negli adulti). Per questa ragione, spesso può essere utile fare ricorso a un aiuto esterno in grado di potenziare le proprietà benefiche di questi acidi grassi. Ad esempio, Vitaminity Omega 3 Complex è un integratore di omega 3 a base di olio di pesce con acidi grassi insaturi e omega 3 (minimo 90%) e EPA/DHA (minimo 75%), ideale per garantire al nostro corpo tutti i benefici e la giusta dose giornaliera.

 

ARTICOLI CORRELATI

Gli acidi grassi Omega-3

Acidi grassi e capelli


1 flacone da 90 softgels.

Integratore Alimentare a base di olio di pesce con acidi grassi insaturi e Omega 3 (min. 90%) e EPA/DHA (min. 75%)

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui