Intelligenza Emotiva, Alopecia Areata e AGA (alopecia androgenetica)

0
1805

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Titolo:

Esaminare la relazione tra alopecia areata, alopecia androgenetica e Intelligenza Emotiva.

Autori:

Monselise A, Bar-On R, L Chan, Leibushor N, McElwee K, J. Shapiro
J Med Surg Cutan. 2013 Gen-Feb, 17 (1) :46-51.
Sintesi
Premesse:
Lo stress emotivo è stato associato allo sviluppo di alopecia areata (AA) e di alopecia androgenetica (AGA). Si ritiene che l’intelligenza emotiva (EI), una componente dell’intelligenza generale, disciplini il riconoscimento, l’espressione e il controllo dello stress e di altre emozioni. Le persone con bassa EI non sono in grado di controllare adeguatamente lo stress nella vita di tutti i giorni.
Obiettivo:
Indagare sulle le differenze di EI tra pazienti di AA e AGA e una popolazione di controllo.
Metodo:
35 pazienti con AGA e 42 pazienti  con AA,  distribuiti tra soggetti con alopecia a  chiazze (n = 28), ofiasi (n = 5), alopecia totalis (n = 5) e alopecia universalis (n = 4), hanno completato un formulario  con 133 domande per  la definizione psicometrica del loro Quoziente Emozionale (EQ-I). I punteggi sono stati confrontati tra AA, AGA, e 77 soggetti di controllo ottenuti da un campione medio della  popolazione del Nord America sui quali è stato definito lo strumento psicometrico.
A sinistra: ofiasi
A destra:  un celebre caso di alopecia universalis, l’arbitro Collina
Risultati:
Differenze statisticamente significative di EI sono state trovate tra i pazienti  con  AA e i controlli nella scala di tolleranza allo stress stabilita dalla definizione psicometrica (p = .005).  I pazienti con AGA hanno mostrato pure differenze significative rispetto ai controlli, ma in misura minore rispetto ai pazienti con AA. Nell’EI generale, non ci sono differenze evidenti tra pazienti con AGA e con AA.
Conclusioni:
 I pazienti con AA e  AGA mostrano una lieve reazione depressiva alla loro condizione, con i pazienti di AA che dimostrano una carenza  significativamente più forte nel far fronte allo stress rispetto ai pazienti con AGA. I dati mostrano un ruolo psicosomatico dell ‘AA. Il rinvio dei pazienti alla valutazione dell’EI e la consulenza  psicosociale potrebbero contribuire a ridurre lo stress.
 Documenti, servizi e collegamenti relativi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.