I risultati di finasteride insieme a minoxidil nella calvizie comune (Parte II)

Proseguiamo la rielaborazione dei dati e delle informazioni contenute nello studio di Van Neste sull'uso congiunto di finasteride e minoxidil nella calvizie comune maschile.

0
Data di revisione
941

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
finasteride

Il ritorno del minoxidil

Dopo i tre mesi di utilizzo congiunto dei due farmaci, i volontari hanno proseguito con la sola finasteride sino ad arrivare a un anno di utilizzo, poi hanno ripreso per tre mesi ad applicare minoxidil, sette volontari lo hanno usato al 2% e altri sette di nuovo al 5%.

Finasteride + minoxidil 2% In crescita (anagen) n/cm2
Diametro (µm) 12° mese Variazione 15° mese Totale 15° mese
nano-capelli <20 36 -1 35
vellus >=20 <30 77 42 119
intermedi e terminali >=30 193 101 299
Totale in crescita 306 142 453
% in crescita su totale capelli 51%   65%
NON in crescita (catagen, telogen, exogen)
Diametro (µm) All’inizio Variazione 15° mese Totale 15° mese
vellus >=20 <30 125 -22 103
intermedi e terminali >=30 158 -25 133
exogen 7 0 7
Totale NON in crescita 290 -47 243
% NON in crescita su totale capelli 49%   35%
Totale capelli (in crescita e NON) 596   696
Finasteride + minoxidil 5% In crescita (anagen) n/cm2
Diametro  in µm 12° mese Variazione 15° mese Totale 15° mese
nano-capelli <20 39 -8 31
vellus >=20 <30 85 51 136
intermedi e terminali >=30 191 120 321
Totale in crescita 315 163 488
% in crescita su totale capelli 48%   65%
NON in crescita (catagen, telogen, exogen)
Diametro in µm 12° mese Variazione 15° mese Totale 15° mese
vellus >=20 <30 145 -28 117
intermedi e terminali >=30 191 -56 135
exogen 9 3 12
Totale NON in crescita 345 -81 264
% NON in crescita su totale capelli 52%   35%
Totale capelli (in crescita e NON) 660   752

Finasteride non basta

Come si può vedere dalla situazione iniziale di ripartenza con minoxidil, giunti ormai al 12° mese di finasteride 1 mg/die, il farmaco orale non riesce ad annullare i peggioramenti dovuti alla sospensione di minoxidil dopo solo tre mesi. Questo anche perché i peggioramenti si sono concretizzati tra il settimo e il nono mese, quindi finasteride ha potuto iniziare a rimediare al peggioramento prodotto dalla sospensione solo negli ultimi mesi dell’anno di assunzione.

Confronto tra minoxidil al 2% e al 5%

A livello generale minoxidil al 2% sembrerebbe ottenere degli incrementi nel numero di capelli (sia in crescita che statici) di poco superiori a minoxidil 5%. Contando tutti i tipi di capelli si ha un incremento del 17% (da 596 a 696) con minoxidil 2% contro un 14% (da 660 a 752) ottenuto con minoxidil 5%. Se si considerano solo i capelli intermedi (tra i 30 e i 60 µm, micrometri) e terminali (oltre i 60 µm) si hanno incrementi del 23% (da 358 a 439) per il minoxidil 2% e del 20% (da 391 a 468) per minoxidil 5%.

Meglio minoxidil 5%

Lo studio è andato tuttavia ad osservare parametri più completi degli incrementi in percentuale dei capelli con le cure e  assicura che il minoxidil al 5% produce una crescita più rapida e cambi più intensi, ossia capelli qualitativamente migliori rispetto al dosaggio più basso.

L’apporto di finasteride

Da questo studio potrebbe sembrare che l’apporto di finasteride sia pressoché inesistente, tuttavia sono le modalità dello studio stesso, con minoxidil utilizzato all’inizio per soli tre mesi e poi abbandonato per essere utilizzato ancora nove mesi dopo, ad avere reso arduo il compito di finasteride nel consolidare la capigliatura soggetta a calvizie maschile.

Risultati simili con i due farmaci

Lo studio in questione non ha per scopo quello di verificare l’efficacia di finasteride insieme a minoxidil nel lungo periodo, ma considera l’efficacia dei due farmaci presi separatamente come equivalente. Per questa equivalenza rimanda infatti a una precedente pubblicazione in cui sono stati aggregati i dati di alcuni studi comparabili tra loro il cui obiettivo era quello di stabilire l’efficacia di minoxidil o di finasteride al netto dell’effetto placebo.

Finasteride evita il peggio

In questo modo, se il placebo da risultati positivi questi vengono sottratti ai risultati dell’attivo testato per valutarne l’efficacia reale come è il caso del minoxidil, invece se il placebo porta a risultati negativi questi  vanno aggiunti ai risultati dell’attivo testato come è il caso di finasteride che per prima cosa evita che la calvizie peggiori.

a) variazioni nella densità di capelli con le varie cure e i rispettivi placebo. b) le stesse cure al netto dei rispettivi placebo.

La densità come unità di misura

Gli studi esaminati hanno potuto essere comparati tra loro e con quest’ultimo perché riportano i risultati della densità, ossia adottano il numero di capelli per centimetro quadrato (n/cm2) e le loro variazioni rispetto all’inizio della cura. Gli stessi risultati vengono anche tradotti in percentuale delle variazioni del numero di capelli.

Topico e orale con placebo

Sono stati quindi esaminati gli esiti di 13 test effettuati con placebo su minoxidil al 2 o 5% in lozione contenente glicole propilenico e su minoxidil in schiuma al 5% che non contiene glicole, oltre che su finasteride orale a 1 mg/die (ma anche due test con dutasteride) e relativo placebo orale. La media del tempo di utilizzo degli attivi e del placebo di questi test è risultata quasi di un anno (48 settimane).

Il placebo topico funziona

Già da tempo si sapeva che il placebo topico non ha un effetto nullo, ma positivo sulla conta di capelli, tanto da attribuire all’alcool etilico, il più comune veicolante insieme all’acqua dei preparati topici, di apportare qualche punto percentuale di incremento della conta dei capelli. In questi studi si evidenzia che il glicole propilenico potrebbe avere un effetto simile o superiore, ma un effetto positivo lo ha anche la schiuma placebo priva di minoxidil. Invece con il placebo orale si ha solo un effetto negativo sulla conta dei capelli.

Al netto di tutto

Sottraendo l’effetto del placebo dai risultati, gli attivi testati tendono a mostrare un’efficacia analoga tra loro che arriva in un anno a una media intorno al 10% di densità dei capelli in più con l’uso del singolo farmaco. Lo studio da cui siamo partiti mostra invece degli incrementi di densità che sfiorano il 30% considerando tutti i capelli e quasi il 50%  se si considerano solo i capelli intermedi e terminali e tutto questo nei soli tre mesi di applicazione in cui gli effetti di finasteride non si sono ancora manifestati appieno.

Semplici somme e sinergie

Questo potrebbe significare che si ha una sinergia tra minoxidil e finasteride che moltiplica i risultati di questi due attivi, tuttavia i risultati che abbiamo esposto sopra con la ripresa del minoxidil dopo nove mesi sono più vicini alla semplice somma degli effetti dei due farmaci presi singolarmente.

finasteride
Lo studio ha anche seguito da vicino l’evoluzione con le cure di 53 unità follicolari per un totale di 126 capelli
Qui due capelli inizialmente in fase di arresto (telogen), a sinistra un capello vellus di 20 µm di diametro che al 3° mese arriva a 40 µm, a destra un capello terminale di 80 µm che al 1° mese di crescita ha un diametro di soli 30 µm, ma una crescita in lunghezza tipica di un capello di 80 µm spessore che raggiungerà dopo.

Cosa ci insegnano questi dati?

Il primo insegnamento che viene ribadito dai dati qui esposti è che minoxidil non dovrebbe mai essere sospeso a lungo, pena lo scatenarsi di un telogen effluvio i cui danni possono perdurare per molto tempo.
Finasteride è efficace su tempi più lunghi e insieme a minoxidil porta a risultati superiori alla somma dell’efficacia dei due farmaci. Infine la stessa finasteride non può rimediare alla sospensione di minoxidil, anche se ci vorrebbe uno studio analogo a questo per stabilire se può essere vero il contrario.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

I risultati di finasteride insieme a minoxidil nella calvizie comune (Parte I)


1 Flacone da 60 compresse

Integratore alimentare a base di estratto secco di Mela Annurca campana IGP, Serenoa repens (Saw palmetto), Mela titolata al 4% in procianidina B2, Fillanto, radice di Ortica con Betasitosterolo

 


Un fondotinta compatto per capelli per mascherare diradamento, capelli fini e le aree visibili del cuoio capelluto, realizzato con pigmenti naturali e resistente all’acqua e alla sudorazione.

@media screen and (max-width:768px){ .product-op...

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui