Effetti avversi permanenti di finasteride ?

0
Data di revisione
649

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Estratto e tradotto da :
Effetti collaterali degli inibitori della 5-alfa-reduttasi: una revisione globale (p.9/32)

Autori:
Landon Trost, MD, * Theodore R. Saitz, BS, † e Wayne JG Hellstrom, MD, FACS †
* Mayo Clinic, Rochester, MN, USA; † Dipartimento di Urologia, Sezione di Andrologia, Tulane University School of Medicine, New Orleans, LA, USA

Due recenti pubblicazioni di Irwig e colleghi hanno suggerito che gli eventi avversi di tipo sessuale in un sottogruppo di pazienti curati con inibitori della 5-alfa-reduttasi possono essere permanenti nonostante l’interruzione della terapia. Gli studi hanno arruolato in tutto 125 pazienti, di età compresa tra i 21 e i 46 anni, per il 49% originari di paesi diversi di tutto il mondo, che si sono autodiagnosticati come soggetti a persistenti disfunzioni sessuali dopo il trattamento e l’interruzione della finasteride a 1 mg al giorno per la terapia della calvizie comune maschile.

I pazienti sono stati reclutati mischiando persone conosciute dall’autore, usando il passaparola, nonché utilizzando un annuncio sul sito web “Propeciahelp.com” a cui è collegato un forum che fornisce informazioni e articoli riguardanti gli eventi avversi riferiti dai pazienti in seguito al trattamento con Propecia.

La scatola di Propecia: finasteride 1mg/die (farmaco anti-icalvizie)
La finasteride da 1 mg (al giorno) , ossia il farmaco Propecia.

I pazienti sono stati valutati retrospettivamente utilizzando l’Arizona Sexual Experience Scale (ASEX) e sono stati invitati a ricostruire le risposte al questionario ASEX prima e dopo l’uso di finasteride. Il tempo medio di cessazione dall’uso del farmaco è risultato di 40 mesi, con il 45% dei pazienti che hanno ricordato eventi avvenuti più di tre anni dopo la sospensione, mentre solo il 13% ha riportato esperienze avvenuto entro 12 mesi dalla sospensione.

I pazienti hanno riferito di disfunzioni sessuali di nuova insorgenza e persistenti verificatesi con finasteride nel 94% dei casi, consistenti in scarsa libido per il 92%, disfunzione erettile per il 92% e disfunzione orgasmica per il 69%. Facevano seguito diversi altri eventi avversi ad alta diffusione come le alterazioni cognitive, la qualità dell’eiaculato e le sensibilità ai genitali.

Il significato, la credibilità e la possibilità di generalizzare questi risultati non risultano chiari al momento attuale, data la natura retrospettiva dello studio, l’esiguità del campione, gli squilibri insiti nella raccolta del campione e nelle distorsioni della memoria, la mancanza di un vero e proprio controllo, l’utilizzo retrospettivo del questionario ASEX e la non omogeneità del campione di pazienti.

La significatività del soggetti raccolti per rappresentare gli utenti tipici di finasteride risulta piuttosto discutibile, considerando la natura altamente selettiva dei pazienti che frequentano l’apposito sito “Propeciahelp.com” che hanno scelto di partecipare ad uno studio pubblicizzato nel sito stesso sotto l’influenza di una possibile futura remunerazione di tipo legale- finanziario.

Tutto questo è rafforzato da uno studio successivo sullo stesso campione, che ha dimostrato il persistere di depressione moderata-grave tra il 64% dei partecipanti contro lo 0% dei gruppi di controllo e la presenza di pensieri suicidi nel 44% del campione contro il solo 3% del gruppo di controllo, evidenziando la natura atipica del campione selezionato.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui