CB-03-0 (Breezula) o Clascoterone: il farmaco topico italiano anti-calvizie

Negli ultimi anni sono state annunciate diverse nuove cure contro la calvizie comune di cui si attende la commercializzazione, ma ben poche di queste sono state portate avanti negli anni, molte si sono infatti perse per strada e di altre è stata costantemente rinviata l'uscita a date sempre più lontane.

4
Data di revisione
3858

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 6 Media: 3.8]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Tra le poche che restano in piedi e che sembrerebbero rispettare le tempistiche previste, vi è un farmaco i cui diritti sono stati acquistati anni fa dall’italiana Cosmo e poi ceduti alla collegata Cassiopea, che porta il nome tecnico di CB-03-01 e che dovrebbe essere commercializzato nel 2022 col curioso nome di “Breezula“.

Cos’è il Clascoterone?

In senso strettamente scientifico si tratta di Cortexolone 17α-propionato o  più semplicemente di Clascoterone. Questo farmaco ha azione antiandrogena e uno studio recente ha confermato che la sua molecola si lega al recettore degli androgeni (AR) della papilla dermica dei follicoli dei capelli impedendo la trascrizione dei geni che causano la calvizie comune nelle persone predisposte geneticamente.

La sua Azione

L’azione del Clascoterone è stata valutata efficace come quella di Finasteride il farmaco sistemico inibitore dell’enizima 5 alfa reduttasi (tipo II) che trasforma il testosterone in DHT (diidrotestosterone), l’ormone che risulta il principale attivatore del processo della calvizie comune.

Ma in questo ultimo studio è stata anche rilevata una potente attività del Clascoterone nell’inibizione della sintesi dell’interleuchina 6 (IL-6), un fattore infiammatorio la cui sintesi risulta incrementata nella calvizie comune sempre per azione del  DHT. Negli appositi test il Clascoterone è risultato più efficace dell’Enzalutamide, un altro farmaco antagonista diretto del recettore degli androgeni AR.

Clascoterone
La struttura in 3D del Clascoterone

Data di lancio dei prodotti a base di Clascoterone

l Clascoterone è attualmente nella fase II dei test clinici e la sua uscita è prevista per il 2022. I test svolti in Germania su qualche centinaio di persone hanno mostrato risultati positivi nella rilevazione intermedia a sei mesi, con un incremento della conta dei capelli nell’area target del 7,5%, paragonabile a quella ottenuta con Finasteride sistemica (Porpecia) dopo 12 mesi.

Di antiandrogeni che possono essere usati topicamente ne esistono diversi (spironolattone, canreonato di potassio, ciproterone acetato…) tuttavia il Clascosterone è stato sviluppato per evitare di avere effetti collaterali sgraditi a livello sistemico e quindi per utilizzare un prodotto approvato ufficialmente, efficace e sicuro.

Il prodotto anti-calvizie (Breezula) a base di Clascoterone non sarà il primo a uscire sul mercato con questa molecola, infatti la Cosmo-Cassiopea ha sviluppato prima di questo una crema contro l’acne a base dello stesso principio attivo che è ormai in fase III e vicina ad essere introdotta sul mercato col nome di Winlevi.

ARTICOLI CORRELATI

Gli antiandrogeni nella terapia anti-calvizie

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,733
119
2,015
Milano
Lo conosciamo da un pezzo e sappiamo che su questo farmaco si nutrono molte speranze anche di specialisti tricologi. Abbiamo messo finalmente un articolo nella home (nel forum ci sono diverse discussioni...) proprio perché non poteva mancare un primo cenno a uno dei pochi prodotti innovativi che sono vicini alla commercializzazione.

Ciao

MA - r l i n
 
14 Gennaio 2019
412
132
265
Peccato se ne parla dal 2008 qui e che il prodotto per l'acne era gia in fase 3 e doveva essere commercializzato già nel 2009.. personalmente credo dopo averne lette troppe che non vedremo proprio nulla
 

juanitojuan

Utente
19 Novembre 2010
82
4
65
Il prodotto per l’acne, Winlevi uscirà nel 2020, contiene una percentuale di clascoterone all’1% ,tutti speriamo che accada!
 

phen

Utente
8 Maggio 2018
177
22
165
Se è lo stesso che si parla dal 2008 sicuramente è un truffa, in 10 anni per fare un farmaco manco risolvesse le peggiori malattie.
 
14 Gennaio 2019
412
132
265
Se è lo stesso che si parla dal 2008 sicuramente è un truffa, in 10 anni per fare un farmaco manco risolvesse le peggiori malattie.
È lo stesso( anche se spesso 10 anni è la tempistica che occorre per un farmaco includendo però le 3 fasi, qui parlando del prodotto per acne e non il cb era già in fine fase 2 nel 2009) di cui abbiamo parlato qui sul forum nel lontano 2009( puoi tranquillamente cercare la discussione nella sezione clonazione) il prodotto per l'acne era gia in fase 3 se non ricordo male nel 2009 molti aspettavano appunto la commercializzazione in quanto il cb era ancora in fase 1.. diciamo che di queste ricerche in 15 anni ne ho lette troppe( se ti fai una lettura a ritroso in sezione clonazione capirai di cosa parlo).
Edit

 
Last edited:

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,733
119
2,015
Milano
Se leggete bene l'articolo e consultate attentamente i link inserite avrete quasi tutte le risposte (ma le foto non le ho trovate:)).

Ciao

MA - r l i n
 

arianera

Utente
17 Agosto 2018
65
8
65
peggio di trinov
Beh se ha gli stessi effetti di Fina ma senza i suoi sides sarebbe un bel traguardo anche se capisco lo scetticismo visto che aspettavamo una lozione che doveva far ricrescere 5 anni di capelli persi e abbiamo visto come è andata a finire. Il ''made in Italy'' ha perso un bel po di credibilità sotto questo aspetto.
 
14 Gennaio 2019
412
132
265
Inutile prendersela col made in italy, in 15 anni di ricerche fallite ne ho lette a decine e di italiane ce n'erano forse 2 o 3.. a memoria ricordo appunto solo il dr. Santi a genova, cosmo lainate e trinov..diciamo quindi che gli altri sono quelli che hanno fatto le peggiori figure( sia asiatici,sia americani o europei)
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,733
119
2,015
Milano
Le foto non le ho trovate in rete, magari nello studio completo che non è consultabile gratuitamente ci sono.

Ciao

MA - r l i n