Alopecia areata – Indice di categoria

In questa sezione, potrai trovare tutto ciò che riguarda l'alopecia areata. Peculiarità, terapie, le migliori cure e le ultime ricerche contro questa particolare forma di calvizie.

0
Data di revisione
150

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 1 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
alopecia_areata

Per iniziare…

L’alopecia areata, come dice lo stesso nome, è caratterizzata dalla comparsa più o meno repentina di una (o molteplici) chiazze prive di peli sul cuoio capelluto, sulla barba, ascelle, pube o altre parti del corpo. La forma più intensa porta alla perdita di ogni pelo e capello, prendendo il nome di alopecia universale. Si tratta di una forma di alopecia con un forte impatto psicologico e di complessa terapia. In Italia e nel mondo, vi sono specialisti, dermatologi e tricologi che si dedicano in maniera esclusiva alla ricerca e all’informazione di questa patologia.

Di che cosa si tratta

In questa sezione, potrai conoscere le peculiarità di questa forma di calvizie, i diversi gradi di intensità con cui si può manifestare e come l’uomo ha cercato di affrontarla nel corso della sua storia.

Alopecia areata cura: tutte le possibilità

Esiste una cura per questa patologia? A differenza dell’alopecia androgenetica, questa tipologia di alopecia può essere trattata esclusivamente con i farmaci. Dalle cure classiche con i cortisonici all’uso di minoxidil, dai raggi UVA agli inibitori di JAK3, qui puoi trovare tutte le migliori terapie finora accertate per contrastare nel modo più efficace possibile questa forma di calvizie.

Alopecia areata: ricerca e futuro

I migliori specialisti e tricologi sono sempre alla ricerca di nuove scoperte per risolvere questo disturbo. In questa sezione, puoi trovare tutto ciò che riguarda la ricerca e il futuro.

 

Vuoi saperne di più sull’argomento? Clicca qui e troverai tutti gli articoli inerenti all’alopecia areata. 

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui