Volatili con i denti nella lotta alla calvizie?

0
1175

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Londra, Inghilterra.
Scienziati hanno generato embrioni di pollo con i denti che potrebbero fare luce sulla calvizie.

L’esperimento ha suggerito che un gene, responsabile della crescita dei denti e della peluria, inattivo negli uccelli per 70 millioni di anni, potrebbe tornare utile all’uomo in futuro.
L’equipe di ricercatori francesi ed inglesi hanno annunciato le loro scoperte sulla rivista della “National Academy of Sciences”.

“Alcune cellule sono state trapiantate da cavie a embrioni di pollo, chiamti chimera.
In linea teorica gli uccelli dovrebbero ancora avere la predisposizione genetica per dare il via al processo di sviluppo dei denti, se le loro sono cellule in grado di rispondere a questo stimolo”; ha annunciato il Professor Sharpe, del King’s College.
Se gli scienziati fossero in grado di capire quale gene controlla lo sviluppo dei capelli e dei denti nell’essere umano, alcuni farmaci potrebbero essere sviluppati allo scopo di generare follicoli piliferi, combattendo la calvizie che colpisce il 75% degli uomini sopra i 40 anni.
Sharpe ha annunciato che manca ancora molto per decifrare il codice genetico, anche se èè già riuscito a creare denti di topo da cellule staminali in laboratorio.

I volatili del giorno d’oggi sono discendenti dell’ Archaeopteryx, un uccello preistorico di oltre 150 milioni di anni fa.
Il becco di questo uccello era corredato di una vera e propria dentatura di denti conici.
Ciononostante, le piume, le ali, le ossa ed il resto sono tutte caratteristiche peculiari degli uccelli moderni.

 

Spera di poter cominciare esperimenti sul rimpiazzamento dei denti entro i prossimi 5 anni.
Il DNA scoparso con l’estinzione dell’ Archaeopteryx  è sopravvissuto nel corredo gentico dei volatili odierni.

(source: CNN)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.