martedì, Maggio 28, 2024
HomeAree tematicheRicerca e futuroSIT: Nuova tecnica di clonazione di capelli (1a parte)

SIT: Nuova tecnica di clonazione di capelli (1a parte)

spot_imgspot_img

12 Gennaio 2004 – The Bazan Institute, un gruppo di dermatologi con sede in Messico, sta attualmente conducendo degli esperimenti su umani per una nuova tecnica di clonazione dei capelli.
Sviluppata dal Prof. Carl Bazan, in collaborazione con il suo elitario staff di ricerca e il suo staff clinico professionale, Dp (papilla dermica) e S.I.T. sono due nuovi protocolli che offrono la possibilità di creare nuovi follicoli e di moltiplicare i follicoli esistenti.

Hairlosshelp ha condotto una esclusiva intervista con il Prof. Bazan per saperne di più sulle sue nuove tecniche.

Può spegarci per cortesia la differenza tra la Sua Dp- Hair Multiplication e le procedure ex-SIT e a-SIT?
Il tipo Dp di HM comprende una precisa ed esaustiva manipolazione con un microscopio elettronico digitale (?Edim ?M?)
Il tipo SIT di HM comprende la campionatura, la determinazione del piano d?azione, le colture sequenziali e diverse impregnazioni.

Sul Suo website, afferma ?con la Dp HM il tessuto donatore prelevato (con F.U.E.) può essere moltiplicato 3 o 4 volte’. Cosa moltiplicate, i follicoli che sono stati divisi oppure cellule dei follicoli in coltura che danno luogo a nuovi follicoli?
La Dp HM non implica la coltura di cellule, ma l’Edim-M e un protocollo di impianto estremamente sofisticato. Moltiplica una sede di crescita.

Perché il limite per i candidati è quello di avere un grado di calvizie Norwood 3a o più alto?
Scusate, questa informazione è riservata

Avete cominciato gli esperimenti sul SIT nel 2001. Avete i risultati di questi studi e cosa ci può dire al riguardo, per esempio numero dei pazienti, consistenza dei risultati ecc?
Il numero dei pazienti è riservato, la consistenza sta migliorando lentamente finora. I risultati sono positivi e le prospettive ottimistiche.

Avete seguito il capello in varie fasi di crescita dato che alcuni ricercatori ritengono che che il capello generato dalla papilla dermica non duri molto a lungo?
Si, l’abbiamo fatto, questo era lo scopo dei primi esperimenti e degli studi successivi. Abbiamo risolto il problema di caducità della papilla dermica (l’inabilità alla permanenza).

Siete in grado di controllare la densità, la direzione della crescita e il diametro dei capelli?
Con la nostra prima (?acerba?) versione della HM, l’abilità di controllare la ricrescita è (con i parametri da 0 =nessuna a 10= assoluta):
Densità = da 6 a 9 (dipende dalla qualità della zona donatrice e ricevente)
Direzione= 4 (dipende dalla tecnica)
Diametro= 9 (dipende dalla qualità della zona donatrice)

Ringiovanite i follicoli esistenti o create dei nuovi follicoli?
Entrambe le cose, in modo diverso. Ma non posso spiegare.

Quali cellule coltivate per poi iniettarle’
La materia prima è la Dp (papilla dermica). I particolari delle cellule e delle colture sono riservati. Anche i particolari sul protocollo della linea di azione sulle cellule sono riservati.

Nella vostra letteratura medica affermate che potete impiantare 6000 capelli in 20 minuti. Questo numero sembra molto elevato se fatto con una siringa convenzionale. Per ottenere questa cifra, usate strumenti particolari?
Beh, per l’iniezione (chiamata ?impregnazione’) ci vuole un tempo abbastanza breve. Ma per poter essere pronti a impregnare, ci vogliono un grande numero di sotto protocolli, sforzi tecnici e tempi di attesa. E questi sono processi complicati e costosi; non sono facili e non sono veloci. Per quanto riguarda gli strumenti utilizzati, i dettagli sono tutti riservati.

Nella vostra letteratura medica fate differenza tra sessione piccola, media ed estesa. Quanti capelli ci sono in ogni sessione’
Scusate, questa informazione è riservata. Comunque presto farò una rivelazione realtiva a questo argomento.

Il luogo di un? iniezione corrisponde a un capello? E se si, come potete controllare la vicinanza della crescita dell’attuale follicolo?
Scusate, questa informazione è riservata.

Vedete ancora la necessità di effettuare trapianti convenzionali come complemento alla procedura? E se sì, per quanto tempo?
Si, per l’attaccatura frontale. I pazienti dovranno scegliere un’attaccatura FUE o un hair system per l’attaccatura. Non so per quanto tempo ciò sarà necessario (certamente non per ?troppo? tempo)

Quando avrete cominciato gli esperimenti nel Settembre 2004, saranno limitati ad un numero specifico di pazienti o questi esperimenti/trattamenti continueranno per un tempo indefinito?
A questo punto (trials finali, impregnazioni medie o totali) sarà un esperimento aperto ma limitato (nel numero dei soggetti). Un esperimento commerciale limitato, se volete. Gli individui già registrati possono diventare pazienti se lo vogliono. I pazienti pre-registrati hanno la priorità, ovviamente.
Dopo aver esaurito la lista, presenteremo al pubblico i risultati e (probabilmente) avremo il via libera per una reperibilità commerciale a tutto campo. Comunque possiamo trattare solo 2 pazienti in una settimana (7 giorni lavorativi). Se potessimo avere la possibilità commerciale di aprire nuove sedi apriremmo anche più centri di impregnazione (pur tenendo una sede cventralizzata di colture in Aguascalientes.

Di quante persone avete bisogno per i vostri esperimenti?
Non posso rivelare questa informazione.

Questa è la prima parte dell’intervista. Ci aggiorneremo presto con ulteriori domande. Se volete ulteriori informazioni visitate il sito del Bazan?s Institute all’indirizzo www.itzan.com
(source: hairlosshelp)

Redazione Calvizie.net
Redazione Calvizie.net
La redazione di Calvizie.net è formata da medici, specialisti e appassionati al tema della tricologia. Dal 1999, ci dedichiamo a diffondere informazioni sempre aggiornate sulla cultura della salute dei capelli.
Da leggere
spot_img
spot_imgspot_img
Notizie correlate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.