Simone Giovanna

0
1011

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Ciao caro amico,
mi presento: sono Simone, un membro dello staff.

Premetto che non ho mai avuto una chioma folta fin da bambino e che le molte ?rose’ di capelli mossi mi hanno sempre dato filo da torcere nelle mie acconciature.

Sono nato nel 1973 e già intorno ai 20 anni ho avuto il sentore che qualcosa non andasse, ma non ci ho, purtroppo, fatto caso più di tanto; qui ho commesso un grave errore sottovalutando la cosa e lasciando che piano piano i miei capelli mi abbandonassero. Soffrivo di una calvizie subdola, non ho mai perso tanti capelli, ma il mio problema era che poi non ne ricrescevano molti e quei pochi spuntavano sempre più sottili, deboli, opachi e fragili.

Poi a circa 23 anni la situazione è diventata insostenibile, si iniziava a vedere il cuoio capelluto tra le ciocche ed il mio morale finiva sempre più giù.
Passavo davanti alle farmacie e ad un centro tricologico della mia città proponendomi ogni giorno che il giorno dopo mi sarei preso coraggio a quattro mani e sarei entrato a chiedere consiglio e aiuto.

Ma ahimè, o per fortuna, non l’ho mai fatto.

Nel 1998 ho iniziato la mia lunga ricerca sulla rete, che ancor oggi svolgo con assiduità e passione, alla ricerca di una speranza, di qualcosa che all’epoca ritenevo una chimera, ovvero riavere i miei capelli in testa. Ho scoperto il mitico newsgroup americano ?alt.baldspot?, lì ho anche scoperto per la prima volta l’esistenza di minoxidil, finasteride e il grande Dr. Proctor.
Vista la mia proverbiale diffidenza ho studiato per un intero anno il newsgroup e la miriade di siti web sulla calvizie. Nel frattempo ho provato, con pochissimi risultati, rallentamento della caduta, lozioni varie ?da parrucchiere’ e quelle reclamizzate sui giornali.

Ma nell’aprile del 1999 mi decido, vado preparato e documentato dal mio dermatologo ed espongo il mio problema. Lui mi diagnostica un’alopecia androgenetica del grado III vertex (azz!); non credevo di essere messo tanto male.
Mi prescrive Propecia, la svolta.
Alcuni mesi dopo conosco in chat il fondatore di questa community; se ne è fatta di strada da allora?
Subito entro in sintonia con in fondatore, e poco dopo inizio a collaborare marginalmente e poi sempre più, sino a diventare amministratore della community.
A Natale di quell’anno inizio la mia cura ?intensiva?, inizio minoxidil, Proxiphen, Nano shampoo e conditioner.
Nella primavera del 2000 vado al controllo dal dermatologo e, con stupore mio e suo, rileva un grande miglioramento, cioè un progresso sino al grado I vertex!!!

A questo punto, caro compagno di sventura, avrai ben capito che sei tra amici che hanno passato quello che stai passando tu; qui noi ci capiamo tutti al volo e ci sosteniamo a vicenda, siamo una vera community di amici ?anti-calvizie’.

Questa è la nostra vera forza!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.