Scoperte nuove proteine che promuovo crescita di capelli

0
1010

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

18 Giugno 2003, — Nagoya, Giappone – Ricercatori al 26th Annual Meeting of The Japanese Society for Biomedical Gerontology tenutosi al Nagoya Congress Center hanno annunciato di aver scoperto nuove proteine che promuovono la crescita di capelli.

I Ricercatori che lavorano per la Lion Corporation, un grosso produttore chimico giapponese, hanno lavorato congiuntamente ad un gruppo di dermatologi della scuola di Medicina dell’Università di  Tokushima con lo scopo di analizzare i meccanismi genetici della crescita dei capelli.

Come sono state condotte le ricerche’
Il loro studio è iniziato con una comparazione tra parti differenti della testa.
I ricercatori hanno prelevato e “coltivato” cellule della radice dei capelli da zone della testa divenute calve e altri da parti della testa con molti capelli ancora presenti. I campioni sono stati prelevati da uomini colpiti dadiverse forme di calvizie, incluse regressioni fronto-temporali e diradamento al vertice.

Dopo aver studiato la composizione delle proteine delle cellule coltivate, i ricercatori hanno scoperto che le celule prelevate dal cuoio capelluto delle zone che avevano già perso i capelli contenevano ina quantità decisamente inferiore di due tipi di proteine: La bone morphogenetic protein (BMP), che promuove la formazione delle ossa, e la Efrina, che stimola la formazione di vasi sanguigni.
Hanno inoltre scoperto che le due proteine promuovono la moltiplicazione delle cellule dei follicoli piliferi, e quindi contribuiscno alla crescita dei capelli.

Una veduta del Nagoya Congress Center in Giappone, sede del 26th Annual Meeting of The Japanese Society for Biomedical Gerontology nell’ambito del quale sono state annunciate le scoperte.

Quali effetti hanno prodotto queste scoperte’
Tenendo in considerazione queste scoperte, i ricercatori hanno quindi aggiunto altro materiale alle cellule della radice dei capelli;
Come risultato, quando la 6-benzyl aminopurine, un agente chimico usato per accelerare la crescita di fiori e piante, è stato applicato alle cellule, il livello di BMP e di Efrina è aumenata. I ricercatori hanno inoltre scoperto che la 6-benzyl aminopurine diminuisce il livello di NT-4, una sostanza implicata nella caduta di capelli.

La compagnia ha annunciato che le scoperte mostrano che BMP ed Efrina influenzerebbero la crescita di capelli, mentre la 6-benzyl aminopurine sarebbe efficace sia nel prevenire la caduta di capelli che promuoverne la ricrescita.
Una portavoce della medesima compagnia, che già vende prodotti anticalvizie in Giappone e Corea, ha annunciato che puntano ora a sviluppare un nuovo trattamento partendo da queste scoperte. Ha tuttavia annunciato che non si può ancora sapere quando un prodotto così derivato sarà in commercio in quanto le ricerche sono ancora alle fasi iniziali.

(source: hairlosshelp)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.