martedì, Maggio 28, 2024
HomeAree tematicheAlopecia AreataRuolo dello zinco nell'areata

Ruolo dello zinco nell’areata

spot_imgspot_img

Dermatol Ther. 5 Marzo 2015
La terapia combinata con zinco gluconato e PUVA per l’alopecia areata totalis: un ruolo aggiuntivo ma cruciale dell’integrazione con zinco.

Lux-Battistelli C.
Polyclinique des 3 Frontières, Saint-Louis, Francia.

Suntesi
Nei pazienti affetti da alopecia areata (AA) totalis da più di 2 annil la remissione spontanea avviene in meno del 10% dei casi. L’efficacia della terapia PUVA è controversa a causa della ricorrente perdita di capelli dopo la sua cessazione.

Riportiamo due casi che si presentano con AA totalis e AA universalis. Dopo la ricrescita dei capelli si è verificata la ricaduta con perdita dei capelli al momento della cessazione della terapia combinata con PUVA e zinco gluconato. Tuttavia è stata osservata la ricrescita dei capelli alla reintroduzione di zinco gluconato e aminoacidi solforati senza PUVA nel primo caso e con PUVA occasionali nel secondo caso.

L’integratore specifico per i capelli B Mineral Complex che contiene vitamine e minerali vari tra cui lo zinco gluconato, elemento ritenuto utile per i capelli e per contrastare le diverse forme di alopecia, sia la calvizie comune, che -come indica questo articolo – le forme di alopecia areata più estreme come l’a. totalis e l’a. universalis.

La cronologia degli eventi sembra sostenere l’idea che lo zinco abbia un effetto significativo. I nostri risultati suggeriscono la possibilità di un sottogruppo di pazienti zinco-sensibili, ma l’identificazione di questi pazienti rimane difficile. Metallotioneine e trasportatori di zinco che regolano l’entrata e l’uscita dello zinco nelle cellule potrebbero svolgere un ruolo chiave. La terapia combinata con immunomodulatori può essere somministrata per facilitare una maggiore azione mirata dello zinco.

Tenendo conto del profilo di sicurezza dello zinco, 30-40 mg/die di zinco possono essere usati per almeno 1 anno, anche se si consiglia di monitorarne i livelli nel sangue e nei capelli. Sono necessari studi con un maggior numero di pazienti per capire meglio l’effetto terapeutico dello zinco.

Redazione Calvizie.net
Redazione Calvizie.net
La redazione di Calvizie.net è formata da medici, specialisti e appassionati al tema della tricologia. Dal 1999, ci dedichiamo a diffondere informazioni sempre aggiornate sulla cultura della salute dei capelli.
Da leggere
spot_img
spot_imgspot_img
Notizie correlate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.