Protesi: le fotografie delle basi

0
Data di revisione
398

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Di seguito sono illustrate alcune tra le tipologie di “basi”, evidenziandone le caratteristiche principali:

Protesi con parte frontale in lace invisibile
Cliccare sull’ immagine per visionarla a dimensione reale

classica protesi con front in lace invisibile (puo essere in ordine di grossezza lace 035,041, pink, yellow, pink thick,o lace18).

ì base centrale, base 3, non permette nessun tipo di adesivo o colla sulla sua superfice.
primetro in poly, per una maggior tenuta sia dei nastri che delle colle.
sconsigliata la colla al cianocrilato perchè difficile da eliminare da questa base.

La traspirabilità è buona ma non totale, il poly e la base 3 non sono traspiranti quanto le retine, il poly è visibile per la differenza di colore rispetto alle altre basi ed è percettibile al tatto.

Protesi “i-base”
Cliccare sull’ immagine per visionarla a dimensione reale

I base:  protesi in pellicola trasparente ma non traspirante, vi sono dei fori sulla base che permettono un minimo di traspirazione.

La base è invisibile e molto naturale nella parte centrale, ma sull’attaccatura non si puo avere una naturale densita di capelli perche è visibile la differenza di colore tra la propria cute e il bordo della base.
Questo tipo di protesi è molto sottile ed impalpabile se ben attaccata con colle mediche.
Le  operazioni di manutenzione sono molto semplici.

Protesi con parte frontale in lace invisibile
Cliccare sull’ immagine per visionarla a dimensione reale

È il tipo di base piu naturale e impercettibile con una traspirabilità del 100%.
La base è costituita da un’unica retina (puo essere in ordine di grossezza lace pink, yellow, pink thick o lace 18).
È superiore a qualunque altro tipo di protesi come invisibilità.
la lavorazione dei nodi deve essere perfetta di modo che il capello che fuoriesce dalla cute abbia un risultato estetico superiore alla ibase.

Contrariamente alla i-base vi permette di lavare la cute e percepire qualunque cosa al tatto come se non indossaste nulla (acqua, caldo, freddo, vento).
Le retine piu sottili, permangono invisibili anche se non aderiscono alla cute e non hanno bisogno di avere i capelli impiantati per essere invisibili.

il lace 18 non assicura la totale invisibilità per ogni cute ed è invisibile solo con capelli impiantati sopra e se aderisce perfettamente alla cute, per questo motivo la densita minima dei capelli dev essere dell’80%, e va sempre tagliato dove iniziano i capelli densi dell’attaccatura.
questo da rispetto alle altre retine un risultato meno naturale dell’attaccatura

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui