Potesi: istruzioni per il parrucchiere

0
Data di revisione
359

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Di seguito alcuni consigli utili per la scelta del parrucchiere nel taglio dei capelli di protesi e istruzioni per il taglio stesso.

1) Il taglio è una delle cose più importanti per la naturalezza dell’impianto, un taglio sbagliato puo rovinare anche il miglior impianto.

2) I tagli migliori sono quelli fatti solo a rasoio, le forbici possono servire sporadicamente a seconda dell’effetto da ottenere (se il parrucchiere non sa tagliare con rasoio evitate di farvi tagliare i capelli).

3) Il parrucchiere migliore non  è quello dei centri tricologici ne quello che non ha mai tagliato i capelli di una protesi.Il parrucchiere migliore è quello che ha esperienza continuativa in entrambi i campi e sa tagliare col rasoio.
Tra i due è meglio il parrucchiere normale, perche se il parrucchiere del centro tricologico ha esperienza solo con le protesi di vecchia generazione vi fara un innaturale taglio da parrucchino.

4) I capelli non ricrescono, quindi sulla fronte meglio abbondare con un taglio un po piu lungo, si potra sempre chiedere un’aggiustatina piu avanti.

5) Nella parte centrale attenzione nello sfoltire perche i capelli tendono a sparare a riccio.

6) Sui lati della protesi e dietro sfoltire i capelli lasciandoli lunghi, in questo modo potranno mischiarsi con quelli veri ed il passaggio dalla protesi al capello vero non si notera.

7) Quando andate a fare il taglio abbondate con la colla e verificate che tutto l’impianto sia ben fermo.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui