Olii essenziali e elettromagnetismo a bassa intensità nel trattamento della calvizie comune

0
29

Title: Essential oils and low-intensity electromagnetic pulses in the treatment of androgen-dependent alopecia.
Author:Bureau JP, Ginouves P, Guilbaud J, Roux ME. – University of Medicine, Montpellier, France.

Questo studio a doppio cieco randomizzato contro placebo su uomini e donne volontari ha dimostrato l’effetto biologico positivo sulla calvizie e sulla crescita di capelli da parte di campi elettromagnetici a pulsione combinati con la somministrazione di olii essenziali secondo un trattamento regolare di 26 settimane.

Quali sono stati i risultati?
La comparazione tra i due gruppi di studio è stata nettamente favorevole al gruppo sottopostosi al trattamento, che ha mostrato un decremento dell’83% di caduta di capelli e oltre il 20% in più nella conta dei capelli in oltre il 53% dei pazienti.
Non sono stati riscontrati effetti collaterali o effetti indesiderati.

Esami istologici correlati agli studi clinici
Un esame immunoistochimico parallelo ha mostrato un incremento nell’indice di proliferazione e quando l’espressione del Ki67 (un marker di proliferazione cellulare) è aumentato, le mitosi erano ampiamente visibili negli esami istologici.
Questo fenomeno sembra sia dovuto proprio all’efetto elettrofisiologico sui follicoli piliferi in stato di “quiescienza”.

PMID: 14669818 [PubMed – in process]

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui