Novità sulla Hair Multiplication

0
1025

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Il resoconto di Gho al recente congresso della ISHR a New York fornisce alcuni aggiornamenti sulla sua tecnica e sul futuro della clonazione dei bulbi.

Background scientifico
Le cellule staminali in generale sono protette contro l’apoptosi (morte programmata e naturale della cellula). Il Bcl-2 è noto per proteggere le cellule contro l’apoptosi, mentre il Bax si fa promotore della loro morte. I rapporti scientifici nella letteratura hanno indicato che popolazioni delle cellule staminali sono citocheratine (CK) 19 positive. La presenza di CK19 e Bcl-2 e l’assenza del Bax, potrebbe dunque essere utilizzata come un indicatore delle popolazioni delle cellule staminali nelle colture di follicoli capilliari.
Una porzione considerevole del follicolo rimane attaccata ad un capello strappato e questo può essere usato come coltura di cellule follicolari. Abbiamo trovato co-espressioni di CK19 e Blc-2, ma non di Bax nelle due aree della porzione intermedia della “outer root sheath” del follicolo del capello, da biopsie di pelli, così come del capello strappato, mentre indicatori di proliferazione erano negativi in queste aree. Questa combinazione di indicatori, che denotano le cellule staminali, potrebbero non essere trovati nelle papille dermiche(in parte Ki-67 positivo) o nelle parti prossimali al capello staccato. La CK19 e il Bcl-2 erano inoltre presenti in una frazione della colture delle cellule follicolari.
Concludiamo che cellule di CK19, Bcl-2 positivo e Bax negativo possono essere ottenute da capelli staccati e rimangono presenti nelle coltivazioni di cellule follicolari. Se questo fenotipo rappresenta veramente le cellule staminali, la nostra scoperta asserisce l’assunzione che cellule staminali sono localizzate nell’area ricurva del follicolo; non sono stati trovati dentro o vicino alla papilla dermica.

Trapianto del follicolo
Abbiamo mostrato che le cellule staminali dei follicoli sono presenti nelle 2 aree della porzione intermedia della “outer root sheath” dei follicoli ottenute da biopsie di pelle. La domanda perciò sorge sia se entrambe le aree sono necessarie per indurre la crescita del capello oppure no. Kim et al. hanno trovato che la parte prossimale del follicolo non può rigenerarsi in un follicolo distinto, ma la parte distale del follicolo può (Kim et al, 1995), eventualmente avendo come risultato un follicolo capilliare pienamente sviluppato(Kim et al, 1996). Comunque, Reynolds ha trovato che, sebbene le papille dermiche dei capelli umani non possono indurre una nuova crescita, la guaina della parte più bassa del follicolo può.
Questi studi apparentemente contradditori indicano che entrambe le aree prossimali come le distali del follicolo hanno la capacità di indurre una crescita del capello, che corrisponde con la nostra scoperta che ci sono 2 posizioni delle cellule staminali nella porzione intermedia della outer root sheath. Questa conoscenza viene utilizzata nella tecnica del trapianto del follicolo. Mentre una parte del follicolo che può indurre la crescita del capello rimane nella pelle, la parte distale estratta del follicolo può anche indurre la crescita. Poiche l’esatta locazine delle 2 aree della cellula staminale varia tra i pazienti, la possibilità di moltiplicazione del trapianto del follicolo varia anch?essa tra i vari pazienti.

Hair multiplication
Abbiamo mostrato in diversi studi che le cellule staminali follicolari derivate da capelli staccati possono essere coltivate. La hair multiplication è una tecnica per mezzo della quale queste cellule staminali provenienti da capelli staccati dal lato occipitale della testa sono usate per rigenerare nuovi capelli nelle aree calve. Poichè il ruolo del tessuto connettivo o della matrice extracellulare che circonda la porzione epiteliale del follicolo è molto importante per la sopravvivenza delle cellule impiantate, impiantiamo le cellule coltivate dentro i follicoli che rimangono nell’area ricevente.

Il futuro della “ricapigliatura”
La Hair Multiplication potrebbe essere il nuovo passo nella ricapigliatura. Il principale vantaggio è la conservazione della crescita nell’area donatrice. Sebbene il vantaggio è molto importante, si deve tenere nella mente che ci sono anche degli svantaggi. Per esempio, il paziente deve venire nella clinica diverse volte per donare i proprio capelli, e laboratori ben equipaggiati sono necessari alla coltura delle cellule. Inoltre, come in altri progetti ingegneristici di tessuti, la consistenza del risultato non potrebbe essere garantita. Sebbene abbiamo migliorato la consistenza da quando abbiamo cominciato il nostro programma di studio, i risultati non sono ancora abbastanza soddisfacenti per offrire una hair multiplication come un regolare trattamento commerciale
Riferimenti
Kim JC, Choi YC. Regrowth of grafted human scalp hair after removal of the bulb. Dermatol Surg 1995; 21:312-3.
Kim JC, Kim MK, Choi YC. Regeneration of the human scalp hair follicle after horizontal sectioning: implications for pluripotent stem cells and melanocyte reservoir. In: Van Neste DJJ, Randall VA, eds. Hair restoration for the next millennium: Elsevier Science B.V., 1996:135-139.
Reynolds AJ, Lawrence C, Cserhalmi Friedman PB, Christiano AM, Jahoda CA. Trans-gender induction of hair follicles. Nature 1999; 402:33-4.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.