La calvizie non sembra associata a rischio cardiovascolare

0
805

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Diversi studi clinici hanno mostrato un’associazione tra la calvizie maschile e le malattie cardiovascolari.

Gli Autori hanno compiuto un’analisi tra la calvizie maschile ed i fattori di rischio cardiovascolare nella popolazione generale. Un totale di 129 uomini di età compresa tra i 18 ed i 70 anni, partecipanti al Victorian Family Heart Study ha compilato un questionario, indicando il grado di calvizie e la localizzazione.
Le persone sono state raggruppate in gruppi : a) senza calvizie; b) calvizie frontale, calvizie del vertice.
L’uomo calvo era più avanti negli anni del non-calvo. L’età era anche associata a rischi cardiovascolari aumentati.

Quando è stata impiegata la regressione multipla, aggiustata per le differenze di età, per i livelli di rischio cardiovascolare non è stata osservata una differenza significativa tra le persone calve e quelle non calve.

Ellis JA et al, Clin Sci ( Colch) ; 100; 401-404

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.