Ipertricosi e sindromi malformative

0
Data di revisione
914

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Fibromatosi gengivale con ipertricosi
Questa sindrome associa una ipertrofia gengivale ad una ipertricosi degli arti e del viso.

Sindrome di Bernardinelli
Essa associa un gigantismo ad una lipodistrofia e ad una ipertrofia muscolare fin dalla prima infanzia.
Sempre nella prima infanzia si sviluppa un’ipertricosi in particolar modo sugli arti e sulla fronte. Sul piano biologico è presente un’iperlipemia e diabete.

Sindrome di Hurler e altre mucopolisaccaridosi
L’ipertricosi si sviluppa generalmente durante l’infanzia sul viso, sul tronco e sugli arti. le sopracciglia sono folte e spesso avvicinate. Nelle forme più limitate la crescita dei peli può manifestarsi dopo la pubertà in maniera molto circoscritta.

Sindrome di Winchester
Questo raro disordine ereditario è caratterizzato da nanismo, alterazioni delle articolazioni e da opacità corneali. La pelle di molte parti del corpo si ispessisce, diventa iperpigmentata e si ricopre di peli.

Il leprecanismo
L’ipertricosi presente al momento della nascita si localizza più facilmente sulla fronte e sugli arti.

La trisomia 18
E’ una ipertricosi generalizzata di grado variabile presente in bambini con trisomia 18, in cui le probabilità di vita sono estremamente ridotte.

Sindrome di Cornelia de Lange
Il bimbo presenta una microencefalia e una deficienza motrice. Le sopracciglia sono folte e la fronte è ricoperta di peli lunghi e sottili. La crescita dei peli è piuttosto evidente anche nella parte basa della schiena. Può essere generalizzata.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui