Influenza degli estrogeni sul metabolismo del testosterone nei follicoli piliferi

0
982

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

I pathway molecolari, coinvolti nell’induzione estrogeno-mediata della crescita dei capelli nell’alopecia androgenetica sono sconosciuti.
Alcuni Autori hanno trovato che l’estradiolo inibisce l’attività della 5-alfa-riduttasi. I Ricercatori del Department of Dermatology della Philipp University a Marburg (Germania) hanno verificato se il 17-alfa- ed il 17-beta-estradiolo fossero in grado di modulare l’attività della 5-alfa-riduttasi, della 3 beta-idrossisteroide-deidrogenasi (3 beta-HDS), o della 17-beta-iderossisteroide-deidrogenasi (17-beta-HSD) in isolati compartimenti dei follicoli piliferi umani.

A questo scopo, frammenti ottenuti dalle biopsie degli scalpi di alcuni volontari sono stati incubati fino a 48 ore con 3 H-Testosterone ed è stato aggiunto 17-alfa-estradiolo, 17-beta-estradiolo, progesterone o Finasteride.

La Finasteride è risultata essere il principale inibitore della formazione di Diidrotestosterone (DT).

Non è noto se gli estrogeni inibiscano direttamente la 5-alfa-riduttasi nelle papille o se l’effetto degli estrogeni possa essere spiegato con un aumento della conversione del testosterone ad androgeni con minore attività come, l’androstenedione e l’androstenediolo.

Author: Niiyama S et al, Eur J Dermatol ; 11: 195 xagena

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.