HSC (Wnt, follistatina…) test clinici.

0
Data di revisione
66

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

J Drugs Dermatol. 1 Nov. 2011

Ricrescita dei capelli dopo un trattamento contenente Wnt e follistatina: sicurezza ed efficacia in una prima sperimentazione clinica di fase I sull’uomo.
Zimber MP, Ziering C, F Zeigler, Hubka M, Mansbridge JN, Baumgartner M, Hubka K, R Kellar, Perez-Meza D, Sadick N, Naughton GK.

Sintesi
La ricerca ha dimostrato l’importanza della follistatina, del Wnt 7a e dei fattori di crescita attivi nella guarigione delle ferite, sulla stimolazione delle cellule del bulge e delle cellule staminali inter-follicolari nell’ indurre la crescita dei capelli. Abbiamo studiato gli effetti di una formulazione bioingegneristica, non ricombinante con derivati da cellule umane chiamata “Hair Stimulating Comples (HSC), contenente tali fattori per valutarne l’attività sulla crescita dei capelli nella calvizie maschile.

HSC ha dimostrato attività Wnt in vitro, contenendo follistatina, KGF e VEGF. Lo studio clinico è stato effettuato in doppio cieco con placebo come controllo, randomizzato su un singolo sito ed è stato disegnato per valutare la sicurezza del prodotto HSC e valutarne l’efficacia nello stimolare la crescita dei capelli.

Tutti i 26 soggetti hanno tollerato bene la singola iniezione intradermica di HSC e nessun segno di una reazioni avverse è stato riportato. La valutazione istopatologica delle biopsie effettuate sul punto del trattamento prese a 22 e 52 settimane dopo il trattamento non ha rivelato morfologia anormale, amartomi o altre risposte patologiche.

L’analisi delle immagini Trichoscan dei punti trattati con HSC trattati a 12 e 52 settimane hanno mostrato significativi miglioramenti nella crescita dei capelli rispetto al placebo. Durante il primo periodo di 12 settimane di valutazione, i punti trattati con HSC hanno mostrato un aumento di spessore del fusto dei capelli (6,3% ± 2,5% vs -0,63% ± 2,1%, p = 0,046), della densità di spessore (12,8% ± 4,5% vs -0,2% ± 2,9%, p = 0,028), e della densità dei capelli terminali (20,6 ± 4,9% vs 4,4 ± 4,9%, p = 0,029).

Dopo un anno si è ancora rilevato un aumento statisticamente significativo nella conta totale dei capelli (P = 0,032) . Questi risultati dimostrano che una singola somministrazione intradermica di HSC ha migliorato la crescita dei capelli nei soggetti con alopecia androgenetica e risulta un test clinico che conferma le precedenti ricerche precliniche con proteine Wnt, follistatina e altri fattori di crescita associati con la guarigione delle ferite e la rigenerazione.


 Approfindimenti

  Che cosa regola la crescita dei capelli? 

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui