Football & Capelli: dalla Cina stop alle acconciature eccentriche

0
Data di revisione
527

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Non star ma uomini. Questo l’obiettivo che si è prefissa la Federcalcio cinese precisando che i giovani calciatori devono in primo luogo ”diventare dei veri uomini”.
E allora, al bando i capelli alla Beckham e gli eccessi delle stelle del pallone. Nessun giocatore dei campionati giovanili cinesi potrà scendere in campo esibendo acconciature eccentriche come coda di cavallo, cranio rasato, cresta da irochese o treccine.

Il divieto vale non soltanto per le partite, ma anche per gli allenamenti: ”Tutti i ragazzi devono presentarsi al campo con i capelli corti. Ogni acconciatura eccentrica è assolutamente proibita”, è scritto nel provvedimento, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa cinese Xinhua. Vietato anche il taglio di capelli ‘a mezzaluna’ esibito da Ronaldo durante i Mondiali del 2002.

Feng Jianming, presidente del settore giovanile della federcalcio cinese ha specificato che ”i nostri ragazzi prima che star del pallone devono diventare uomini veri”.

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui