Dieta chetogenica e capelli

Ci sono alcune diete che vanno di moda e sembrano fare miracoli per la linea, ma che mettono a rischio la salute dei capelli. Vediamo i consigli dell'esperta nutrizionista Frances Largeman-Roth autrice del libro "Dimagrisci con i carboidrati" (Mondadori editore).

0
Data di revisione
915

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 1 Media: 5]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Dieta chetogenica significa “dieta che produce corpi chetonici” (un residuo metabolico della produzione energetica), tuttavia non esiste un solo tipo di dieta chetogenica, ma sono chetogenici tutti gli stili alimentari che forniscono una quantità di calorie, di carboidrati e talvolta di proteine inferiore al necessario, tipicamente sono chetogeniche la dieta Atkins e la dieta “Low Carb – High Fat” (LCHF) che punta sui grassi riducendo non solo i carboidrati, ma anche le proteine.

La frutta è poca o nulla

“Non si devono mai omettere proteine di alta qualità, frutta o verdura dalla vostra dieta”, consiglia la dr.ssa Largeman-Roth,  da anni sappiamo infatti che la frutta e la verdura sono fondamentali per la salute, ma sono in varia misura carenti nella dieta chetogenica. Anche quando questa include dei vegetali, la chetogenica  “limita la frutta e non abbonda con le proteine”, spiega la dottoressa. La frutta è anche ricca di vitamine e antiossidanti che aiutano a promuovere la lucentezza e la salute dei capelli.

frutta

I carboidrati sono ridotti

Probabilmente il motivo principale per cui la dieta chetogenica non è il  massimo per i capelli è proprio la limitata quantità di carboidrati ridotta al 5% o anche meno. “Ciò significa che se si mangiano 2000 calorie al giorno, si possono mangiare solo 25 g di carboidrati, che equivale a una barretta di granola o a una banana”, dice  la nutrizionista. “Come si può vedere, questo limita davvero l’assunzione di cibi sani, specialmente di frutta. Le verdure sono consentite, ma devono essere a basso contenuto di carboidrati, che generalmente significa solo verdure a foglia verde. Le verdure sono eccellenti per i capelli, ma lo sono anche le patate dolci e le rape ad alto contenuto di carboidrati”. L’eliminazione dalla dieta di questi alimenti amidacei, ma sani, può inibire la crescita e la lucentezza dei capelli.

E’ senza cereali integrali e legumi

“Con la dieta chetogenica si ha un apporto calorico dei grassi dell’60-80%, mentre le proteine contribuiscono per il 15-35%”, spiega. “Oltre ai frutti e ad alcune verdure, mancano anche cereali integrali e legumi (lenticchie, fagioli e piselli), entrambi contenenti molte sostanze nutritive importanti per la salute della pelle e dei capelli”.

Le diete squilibrate possono essere rischiose a lungo termine

“Qualsiasi dieta che elimina interi gruppi di alimenti comporta rischi per la mancanza di nutrienti chiave”, aggiunge Largeman-Roth . Anche se all’inizio potrebbe sembrare che non ci siano problemi, alla lunga ci potrebbero avere conseguenze impreviste sulla salute. “Non è un grosso problema nel breve termine, ma nel corso del tempo si può soffrire di carenze nutrizionali, che possono portare a problemi tipo il diradamento dei capelli o le unghie fragili,” afferma.

Non apporta abbastanza nutrienti per la salute dei capelli

Se la crescita  e la salute dei capelli sono il vostro obiettivo, puntate su salmone e altri pesci grassi (si noti che questi sono ammessi nella chetogenica). “Sono l’ideale per mantenere il fusto del capello lucido”, dice la dottoressa.” Yogurt greco, patate dolci, noci e semi” sono pure ottimali per la salute dei capelli secondo la nutrizionista.

Diversificare è la cosa migliore

Se la dr.ssa Largeman-Roth  dovesse consigliare una sola dieta per una salute ottimale dei capelli e del corpo, sarebbe sicuramente la dieta mediterranea ” e di gran lunga!” La varietà degli alimenti che offre per i pasti della giornata è il meglio che si possa avere. “Ha un sacco di grassi sani di origine vegetale e animale, così come molta frutta e verdure, che forniscono vitamina C, beta-carotene, folato, biotina e ferro per mantenere i capelli e il cuoio capelluto sani e lucenti”.

I danni possono essere difficili da riparare.

E’ meglio essere cauti quando si inizia un nuovo regime nutrizionale. Si consiglia di consultare un medico prima di apportare modifiche rilevanti o di eliminare completamente dei cibi, al fine di evitare effetti collaterali indesiderati. “E ‘difficile perché all’inizio non si vede alcun effetto negativo della dieta”, osserva. “Di solito ci vogliono circa 3 mesi per notare la caduta dei capelli. Purtroppo, ci vuole lo stesso tempo (o anche più tempo) per invertire la tendenza”.

In definitiva, serve una dieta che non solo aiuti a perdere peso, ma che aumenti la salute in generale, il che si rifletterà sicuramente sui capelli. Per avere i capelli più belli che mai, bisogna attenersi a una dieta nutriente ed equilibrata.

Liberamente tratto, adattato e tradotto da Mane Addicts

ARTICOLI CORRELATI

Dieta mediterranea salvacapelli

Vitaminity Omega 3 Complex


€ 26,90


1 flacone da 90 softgels.

Integratore Alimentare a base di olio di pesce con acidi grassi insaturi e Omega 3 (min. 90%) e EPA/DHA (min. 75%)


Vitaminity Biotina Liquida


€ 18,90


1 flacone da 30 ml con contagocce.

Integratore Alimentare in forma liquida concentrata a base di Biotina (Vitamina H)