Test enzimatico sull’efficacia del minoxidil

0
Data di revisione
1235

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Dermatol Ther. 27 Nov 2013 . doi : 10.1111/dth.12111.
Un nuovo test enzimatico predice la risposta del minoxidil nel trattamento dell’alopecia androgenetica.

Goren A, Castano JA , McCoy J, Bermudez F , Lotti T.
Biologia Applicata , Irvine , California , Dipartimento di Dermatologia e Venereologia , Università di Roma “G.Marconi ” , Roma, Italia.

Sintesi
Il minoxidil topico è il farmaco più utilizzato per il trattamento dell’alopecia androgenetica (AGA) in uomini e donne. Anche se il minoxidil topico presenta un buon profilo di sicurezza, l’efficacia nella popolazione generale rimane relativamente bassa, sul 30-40 %.

Per osservare un miglioramento significativo nella crescita dei capelli, il minoxidil viene in genere utilizzato giornalmente per un periodo di almeno 3-4 mesi. A causa dell’impegno di tempo significativo e del basso tasso di risposta, sarebbe utile disporre di un biomarcatore per predire la risposta del paziente prima della terapia.

L''enzima sulfotrasferasi SULT1A1 che trasforma il minoxidil in minoxidil solfato

L’enzima sulfotrasferasi SULT1A1, trasforma la molecola di minoxidil in minoxidil solfato, che è la forma attiva del noto farmaco contro la calvizie.

Il minoxidil viene convertito nel cuoio capelluto nella sua forma attiva, il minoxidil solfato, dall’enzima sulfotrasferasi SULT1A1. Abbiamo ipotizzato che l’attività enzimatica della SULT1A1 nel follicolo pilifero sia correlata con la risposta del minoxidil nel trattamento dell’AGA.

Il nostro studio preliminare retrospettivo sul test di attività della SULT1A1 ha mostrato il 95 % di sensibilità e il 73 % di specificità nel predire la risposta al trattamento dell’AGA con minoxidil. Uno studio prospettico ampliato è attualmente in corso per validare ulteriormente questo nuovo metodo di analisi.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui