Effetto minoxidil a 16Hz ?

0
Data di revisione
57

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

MDwave, un dispositivo elettromedicale a impulsi elettromagnetici, potrebbe rappresentare la tendenza del futuro per il trattamento di diverse problematiche dalle malattie cardiache alla calvizie ?

Lo stesso inventore israeliano che ha introdotto le carte prepagate telefoniche internazionali e il Voip “Voice over Internet Protocol “, ha avuto l’idea di un dispositivo medico portatile capace di applicare le proprietà terapeutiche delle basse frequenze elettromagnetiche.

Dopo quasi un decennio dal concepimento di questa idea, MDwave sta ora per uscire sul mercato. Basato su una tecnologia sviluppata dal vincitore dell’Israel Defense Prize, Tzvi Kamil, già capo della commissione israeliana per la sicurezza nucleare. Il dispositivo è prodotto dalla Aerotel con sede a Holon in Israele e precisamente dalla Aerotel Medical Systems, una società collegata fondata nel 1998 che fornisce soluzioni per la telemedicina, le applicazioni di telemedicina, teleassistenza e  comunicazione, nonché dispositivi medici e terapeutici.

La società madre è stata fondata da Kamil e Eli Nhaissi nel 1985. Dopo aver inventato la tecnologia per VoIP e le carte telefoniche prepagate ed essere stato il pioniere del programma nucleare di Israele, Kamil si interessò al ruolo delle frequenze in medicina . Morì improvvisamente nel luglio 2010, ma il socio e i collaboratori hanno continuato a perfezionare e a portare avanti la ricerca sul dispositivo MDwave che Kamil aveva già sviluppato per otto anni.

I dispositivi
Il ricercatore capo della Aerotel, Mickey Scheinowitz dice che il piccolo dispositivo di facile utilizzo è in grado di trattare le condizioni di salute sia acute che croniche tra cui le malattie cardiache, le emicranie, i dolori articolari, i problemi gastrointestinali e il dolore muscolare, producendo un leggero campo elettromagnetico che ripristina l’equilibrio funzionale delle cellule alterate .

“I campi magnetici sono utilizzati da più di 20 anni in campo medico per curare le lesioni cutanee e per migliorare la guarigione di fratture ossee, come hanno scritto Scheinowitz e colleghi in un articolo scientifico sul tema negli Annali di Ingegneria Biomedica.

Il dispositivo è comandato da un software proprietario che può generare una gamma di frequenze secondo le prescrizioni. “Avremo due tipologie – dice – una rivolta ai terapeuti in ambito clinico, l’altra per l’utilizzo da casa da parte dei pazienti con preprogrammazione da parte di un terapeuta su specifica prescrizione.” 

 

a sinistra: Il dispositivo collegato a un pc

a destra: la confezione del dispositivo

 

 

Equilibri in entrata e in uscita
Il principio secondo cui le frequenze elettromagnetiche esterne al corpo possono avere un effetto terapeutico sulle cellule umane ha almeno un secolo di vita, dice Scheinowitz, ma i suoi meccanismi non sono mai stati del tutto compresi. Le ricerche indica che le frequenze altererebbero i canali attraverso cui le sostanze entrano ed escono dalle cellule.

Due studi clinici sono attualmente in corso in un ospedale israeliano. Uno è un esperimento per vedere se il dispositivo è efficace contro il dolore cronico muscolo-scheletrico. L’altro riguarda i pazienti che soffrono di dolore al petto a causa dello scarso afflusso di ossigeno che raggiunge il cuore ostacolato dai vasi sanguigni bloccati.

“Sappiamo dalla nostra ricerca su colture cellulari, animali e su  volontari umani che una frequenza di 16Hz apre i canali ionici del potassio delle membrane cellulari. L’apertura di questi canali riduce l’afflusso di ioni calcio che a sua volta riduce la necessità di ossigeno – e questo è molto importante per i pazienti con malattie cardiache “, spiega Scheinowitz, professore associato di fisiologia nel programma di ingegneria biomedica all’Università di Tel Aviv. “La riduzione di calcio provoca anche il rilassamento dello strato di muscolatura liscia dei vasi sanguigni e in questo modo più sangue viene pompato al cuore.”

La notoria relazione tra calcio e la malattie del cuore è la ragione per cui molti pazienti cardiaci devono assumere farmaci chiamati “bloccanti dei canali del calcio”. Ma farmaci assunti per via orale vengono distribuiti sistematicamente e vengono accumulati nei vari tessuti del corpo, portando talvolta a effetti collaterali negativi. MDwave è in grado di ottenere i risultati desiderati in modo mirato e senza conseguenze negative.

Sicurezza
Per allontanare i timori riguardo alla sicurezza dei campi elettromagnetici, Scheinowitz dice: “Il nostro dispositivo MDwave genera un campo che è circa 1.000 volte più debole di quello di un telefono cellulare, ed è anche più debole del campo geomagnetico della terra.”

Alcuni studi devono essere aconra portati a termine prima della commercializzazione di MDwave. Un altro giro di test clinici ha avuto luogo di recente in Germania. Tuttavia, Scheinowitz è ottimista sul fatto che il dispositivo possa essere disponibile per i pazienti cardiaci entro la metà del 2013.

Documenti, servizi e collegamenti relativi

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui