Subferrina

0
Data di revisione
274

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

Subferrina


€ 22,00


1 scatola da 30 compresse

Integratore alimentare di lattoferrina, una glicoproteina ad azione ferro trasportatrice e antibatterica.


Descrizione
Subferrina è un integratore alimentare a base di lattoferrina bovina, una glicoproteina ad azione antimicrobica e ferro- trasportatrice, in grado di riportare nel range di normalità per la tricologia i valori di ferritina, i cui bassi livelli sono associati in un’elevata percentuale di pazienti ( specialmente di sesso femminile) all’innesco o al cronicizzarsi di un telogen effluvium.
La sua azione è specifica sulla normalizzazione dei livelli di epcidina e sul ripristino della ferroportina ( canale cellulare per il trasporto del ferro) , consentendo così l’utilizzo del ferro bloccato a livello cellulare.
Ciò si traduce in un migliorato metabolismo a livello della papilla dermica che avendo a disposizione idonee riserve di ferritina ripristina i diametri dei follicoli soggetti a miniaturizzazione in fase di effluvio.

Lattoferrina bovina
La lattoferrina è una glicoproteina cationica ad alta affinità di legame del ferro che sta emergendo come importante regolatore dell’omeostasi sistemica del ferro.
Appartiene alla famiglia delle transferrine, che include la transferrina sierica e l’ovotransferrina.
Si trova sulla superficie dele mucose, all’interno di specifici granuli dei leucociti polimorfonucleati, e nei fluidi biologici, inclusi il latte, la saliva ed il liquido seminale, indicando che può giocare un ruolo di protezione nella risposta immunitaria innata.
Il latte è la fonte più abbondante di lattoferrina, con il colostro umano, il primo latte, che ne contiene fino a 7g/L.
Viene fisiologicamente sintetizzata nell’uomo dalle ghiandole esocrine e dai neutrofili in condizioni di infiammazione e a livello dei siti di infezione. Grazie alla sua capacità di legare il ferro ne evita la precipitazione, impedisce inoltre la crescita microbica e la formazione di radicali reattivi dell’ossigeno.
La lattoferrina umana e quella bovina condividono un’omologia di sequenza del 69%, e sono strutturalmente molto simili quando viste a livello della struttura terziaria.
Due sono le attività alla base dei suoi effetti terapeutici:
-la modulazione dei processi infiammatori, principalmente prevenendo il rilascio di citochine da parte dei monociti e regolando la proliferazione e la differenziazione delle cellule immunitarie
-legare il ferro sottraendolo alle specie batteriche e prevenendone accumuli potenzialmente dannosi nell’organismo
A livello clinico le suddette attività si traducono in una dimostrata diminuzione dell’IL-6, una riduzione dell’epcidina, un miglioramento dei valori di ferro e ferritina, così come dei parametri ematologici ( emoglobina ed ematocrito) fondamentali per il corretto metabolismo ed ossigenazione dei tessuti.

La via di somministrazione sublinguale è stata scelta per rendere standardizzati i risultati della cura, a prescindere dalla dieta scelta dal paziente, superando i limiti delle altre vie di somministrazione, che prevedono il transito a livello gastrointestinale incontrano due ostacoli:
1)la degradazione della lattoferrina nello stomaco a causa del pH gastrico
2)la chelazione da parte dei fitati introdotti con la dieta tramite l’assunzione di frutta e verdura, che inattivano la molecola

Modalità d’uso
Subferrina è un integratore alimentare

Ingredienti

Lattoferrina 100 mg per compressa.

Trattamento
Si consiglia l’assunzione di 1 compressa 2 volte al giorno

Prevenzione
Si consiglia l’assunzione di 1 compressa 1 volta al giorno

Avvertenze
La lattoferrina non va usata in caso di intolleranza al latte e suoi derivati.
Non superare la dose giornaliera raccomandata.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata.

Formato
Confezione da 30 compresse.

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"
Articolo PrecedenteLattoferrina e problemi di capelli
Articolo SuccessivoPolifenoli di Ecklonia cava
Redazione Calvizie.net
La redazione di Calvizie.net è formata da medici, specialisti e semplici appassionati sul tema della Tricologia che dal 1999 si dedicano a diffondere la cultura della salute dai capelli e della capigliatura e informazione sulla calvizie sempre aggiornata il più obiettiva possibile.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui