Nigella sativa contro l’effluvio

0
Data di revisione
1338

tutti i diritti riservati riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

[Numero Voti: 0 Media: 0]

tutti i diritti riservati
riproduzione consentita purchè sia citata la fonte "www.calvizie.net"

La valutazione di un’alternativa terapeutica per il telogen effluvio: uno studio pilota.

Alfredo Rossi1 , Lara Priolo1 , Alessandra Iorio1 , Enrica Vescarelli2 , Martina Gerardi1 , Daniele Campo3 , Donato Di Nunno1 , Simona Ceccarelli2 , Stefano Calvieri1 , Antonio Angeloni4 , Cinzia Marchese2

1Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche , Sapienza-Università di Roma , Roma , Italia;
2Dipartimento di Medicina Sperimentale , Sapienza-Università di Roma , Roma, Italia;
3Istituto Ortodermico Italiano , Roma , Italia;
4Dipartimento di Medicina Molecolare , Sapienza-Università di Roma , Roma, Italia.
Email : cinzia.marchese@uniroma1.it

Ricevuto 29 maggio 2013 ; rivisto 1 Luglio 2013 ; accettato 10 Luglio 2013

Copyright © 2013 Alfredo Rossi et al . Questo è un articolo ad accesso libero distribuito sotto la Creative Commons Attribution License , che permette l’uso senza restrizion , la distribuzione e la riproduzione con qualsiasi mezzo, a condizione che il lavoro originale sia correttamente citato .

Sintesi

Contesto / Obiettivo
Il telogen effluvium (TE) è una malattia del cuoio capelluto caratterizzata da assottigliamento o caduta dei capelli come risultato della rapida entrata dei capelli in fase telogen. La Nigella sativa (NS) è un dicotiledone appartenente alla famiglia delle Ranunculacae. E ‘stato dimostrato che il suo principale costituente, il timochinone (TQ) , esercita effetti antiossidanti e anti infiammatori inibendo i mediatori pro-infiammatori, come la ciclossigenasi e la prostaglandina D2. Lo scopo di questo studio è valutare l’efficacia dell’olio essenziale di NS come potenziale trattamento per il TE, una patologia caratterizzata da una significativa componente infiammatoria.

Semi di Nigella sativa (detto anche, impropriamente, "cumino nero") La molecola del timochinone

a sinistra: semi di Nigella sativa da cui si ricava l’olio essenziale ricco di timochinone (30-48%).

a destra: la molecola di timochinone.

 

Disegno dello studio/Metodi
Sono stati selezionati venti pazienti affetti da TE per questo studio in doppio cieco con placebo di controllo e randomizzato. Dieci di questi pazienti sono stati trattati con una lozione per capelli contenente 0,5 % di NS, giornalmente per 3 mesi, mentre gli altri dieci pazienti sono stati trattati con placebo giornalmente per 3 mesi. Analisi videodermatoscopiche (Trichoscan dermoscope Fotofinder ®) e la valutazione di tre dermatologi indipendenti sono state eseguite prima del trattamento (T0), dopo 3 mesi di trattamento (T3) e dopo sei mesi come controlli successivi (T6) .

Risultati
I risultati hanno mostrato un miglioramento significativo nel 70 % dei pazienti trattati con NS . Le analisi videodermatoscopiche hanno mostrato un incremento significativo della densità dei capelli e dello spessore dei capelli nei pazienti trattati con NS. La NS è stata anche in grado di ridurre l’ infiammazione osservata nella maggior parte dei pazienti affetti da TE.

Conclusioni
I risultati di questo suggeriscono che NS può essere considerata potenzialmente utile per il trattamento del TE.

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui