Hair follicle neogenesis ( ? )

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Ciao a tutti,

Nella mia incessante ricerca di nuovi prodotti, tecniche e approcci nel trattamento dell'AGA mi sono imbattuto vari mesi fa in un sito che porta avanti un approccio un po' diverso da tutto ciò ho visto finora. E lo fa in modo molto chiaro e scientifico. Almeno in teoria.

Veniamo al dunque, ciò che viene venduto è un siero che applicato al cuoio capelluto aiutandosi cn un dermaroller . Il tutto va ad espletare seguenti funzioni:
1) stimolare nuova vascolarizzazione tramite fattori di crescita ( VEGF)
2)stimolare la morfogenesi di NUOVI follicoli( tramite Wnt-signaling)
3)stimolare i 2 punti precedenti anche tramite IGF-1)
4)ridurre fortemente citochine pro-infiammatorie,DHT,prostaglandina D2 e TGFs
5) aprire canali del potassio ( minoxidil)

Per ottenere tutto ciò si usano le seguenti molecole( volevo allegare una foto ma mi dice che è troppo pesante):
In Ordine di quantità:
-minoxidil,valproic acid,sandalore, peppermint oil,castor oil, magnesium oil,red velvet deer antler,taurine, l-carnitine tartrate, cetirizine,pure caffeine,tretinoin.

Gli ingredienti che meno conosco sn proprio quelli a maggior dosaggio: acido valproico( che tra l'altro è usato per trattare epilessia e disturbo bipolare) e il sandalore che è il gemello sintetico dell'olio essenziale del legno di sandalo( roba indiana credo).

La lozione viene proposta a vari dosaggi di minoxidil per assecondare le varie esigenze ( uomini,donne, ipersensibilità..)ma viene fortemente consigliato di usare la versione al 10% perché ritenuta essere la più efficace.
Io sinceramente ci penserei 2 volte prima di usare un minoxidil al 10% anche se topico..

La domanda sorge spontanea: è possibile creare NUOVI follicoli dal nulla, anche usando tutti i fattori di crescita di questo mondo??

Cmq, vi ho già rubato troppo tempo. Vi lascio il link del sito con la speranza di avere un confronto con chi è più esperto di me per capire se è una bufala pazzesca e per giunta rischiosa o se c'è qualcosa di promettente.


Grazie mille

Salugi ; )
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
Della neogenesi follicolare ce ne stiamo occupando da tempo sulla home, magari dai un'occhiata agli articoli più recenti:





Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Grazie Marlin.
Ma secondo te un minoxidil 10% è sostenibile?
C'è qualcuno che ha mai provato la rigenerazione dei follicoli oppure è ancora tutto in fase di sperimentazione? Perché il sito di cui parlavo promuove una rigenerazione "casalinga" ( dermaroller+siero) senza bisogno di specialisti. Mi piacerebbe averne un vostro parere anche su questo aspetto.

Grazie

Salugi
 

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Ciao Marlin,
Innanzitutto ti chiedo scusa perché mi sono accorto solo ora che avete trattato ampiamente la questione cn articoli e sui commenti.

Se nn ho capito male al momento la strategia più quotata è dermapen/ dermastamp 0,8/1mm 1 volta a settimana o ogni 2 e in seguito ( ma nn ho chiaro dopo quanti g) acido lipoico, minoxidil ( x chi lo usa) e ECGC(epigallocatechina gallato, giusto?).

Dimmi se ho tralasciato/ sbagliato qualcosa.
Infine 2 domande:
- Nn ho capito bene se usando dermastamp 1,5/2 mm può causare la perdita irreversibile di qualche follicolo( io l'ho fatto, mannaggia a me)?
- si può continuare cn uso di antiandrogeni topici per chi già li usa?( Magari nn stesso giorno del needling)

Grazie ancora

Salugi
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
Attualmente abbiamo tirato fuori dai brevetti Follica che va usato dermapen ogni 14 gg 0,8-1 mm e minoxidil 5% tutti i giorni (tranne forse nel giorno di microneedling).

Da ricerche collegate possiamo dire che non usando minoxidil ogni giorno si può usare altro tutti i giorni (fina topica ad esempio) mentre andrebbe usato acido alfa lipoico (e volendo anche minox ed EGCG) entro tre giorni e acido azelaico e minoxidil (e volendo ancor alfa lipoico) entro una settimana dal microneedling.

Con aghi di 1,5/2 mm verticali non si perdono i follicoli in modo irreversibile, ma andando a sollecitare il derma reticolare si produce collagene e quindi si può rendere più fibrotico il cuoio capelluto, inoltre la prevalenza del derma reticolare su quello papillare che è più in superficie è una caratteristica dell'invecchiamento.

Per me si deve continuare con fina e quant'altro perché solo così i risultati acquisiti vengono mantenuti. Chiaro che i test di Follica non hanno riguardato in prima battuta l'assunzione o l'applicazione di altri farmaci altrimenti sarebbe stato molto difficile capire quanto il microneedling possa essere utile quando ci sono in ballo troppe terapie. Di fatto i successi ottenuti con una sola dermoabrasione nei test sono diventati massimi a tre mesi, ma già a sei mesi senza ulteriori curi erano quasi completamente annullati. Ora proprio fina e gli antiandrogeni permettono ai risultati acquisiti di permanere a lungo. Altrimenti l'aga si riprende quanto ha ceduto momentaneamente.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Si Marlin, sn completamente d'accordo cn te.
Possiamo creare nuovi follicoli (forse) ma se poi il terreno è quello , è solo questione di tempo..
Non mi hai detto cosa ne pensi degli ingredienti che ho riportato nel post( a.valproico, sasandalore,cetrizine,tretinoin): efficacia, effetti collaterali ( soprattutto in associazione al needling).
Anche se forse c'è ancora poco a livello di sperimentazione a livello topico.

Salugi
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
Intanto si prova a farsi ricrescere i capelli poi se è una questione di tempo lo vedremo, ma almeno per un po' avremo avuto più capelli di quanti ne abbiamo ora.

Quelle sostanze sono ben conosciute. Sul sandalore trovi anche qui una discussione se non due:



Idem per l'acido valproico:




La tretinoina è pure una vecchissima conoscenza e non metto le discussioni perché sarebbero troppe. Dico solo che negli articoli che ho postato sopra viene citata spesso. Anche nell'ultimo, il problema è che fa parte di un altro percorso crescita che non è stato tempificato come WNT e Shh, anche se si presuppone che possa essere utile nei primi giorni dopo il microneedling.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Per ora tu ( o altri) avete avuto risultati cn sostanze sopracitate(a.lipoico, ECGC,a.azelaico) e/o sides? Nel caso i capelli ricresciuti rimangono o cadono dopo poco tempo?

Grazie

Salugi
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
Io devo ancora iniziare con il microneedling in stile Follica, altri hanno appena iniziato, molti stanno facendo microneedling da tempo, ma non con le modalità di Follica e con l'utilizzo di queste sostanze. Abbiamo messo a fuoco questa tecnica negli ultimi mesi, ma mancava la cosa più importante ossia dei dispositivi che potessero fare un lavoro simile a quello progettato da Follica, ora chi sta iniziando si è dotato di dispositivi simili (che devono fare agevolmente almeno 1600 fori per cm2).

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
Sino a qualche tempo fa trovati tutto da The Ordinary in versione liquida. Ora trovi solo l'EGCG e l'azelaico al 10%. Io per il lipoico uso il Tiobec che è una crema che non sporca molto e si assorbe bene, mentre per l'azelaico prenderò il solito Skinoren che è pure una crema e lo contiene al 20%.

Ciao

MA - r l i n
 

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Grazie Marlin. Per un primo momento potrebbe andar bene il dermastamp? C'è l'ho regolabile quindi lo imposterei tra 0,8-1mm.
E nel caso quall'e il dispositivo che avete individuato e il costo indicativamente. Ho letto di AliExpress, è affidabile prenderlo lì?

Grazie x la disponibilità

Salugi
 

AsapV

Utente
22 Gennaio 2020
132
34
165
Sino a qualche tempo fa trovati tutto da The Ordinary in versione liquida. Ora trovi solo l'EGCG e l'azelaico al 10%. Io per il lipoico uso il Tiobec che è una crema che non sporca molto e si assorbe bene, mentre per l'azelaico prenderò il solito Skinoren che è pure una crema e lo contiene al 20%.

Ciao

MA - r l i n
@marlin ma skinoren, la crema con l’acido azelaico, come la usi?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
La spalmo sullo scalpo, non c'è scelta. Ce ne sono di più cosmetiche per i capelli, come la Nizoral, ma con azelaico al 20% c'è solo questa.

Ciao

MA - r l i n
 

AsapV

Utente
22 Gennaio 2020
132
34
165
La spalmo sullo scalpo, non c'è scelta. Ce ne sono di più cosmetiche per i capelli, come la Nizoral, ma con azelaico al 20% c'è solo questa.

Ciao

MA - r l i n
capito grazie, come formulazione quindi è ok per il cuoio capelluto? E per levare l’unto/sebo dici meglio questa o crema nizoral?
 

AsapV

Utente
22 Gennaio 2020
132
34
165
più che altro volevo provare l’azelaico, perché il keto lo uso già con lo shampo ogni tanto ma non mi sembra faccia nulla..la crema si può considerare un blando antiandrogeno?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,524
3,310
2,015
Milano
Sì l'azelaico è stato per molti anni più che altro un anti-dht, poi si era visto che inibiva la 5 AR tipo I quella del sebo, quindi dovrebbe andare bene per il tuo problema. Ora si è visto che può servire anche per attivare un percorso di ricrescita, ma andrebbe abbinato al minox (peraltro in basse dosi) e con uso solo momentaneo, non continuativo. Per questo lo sto usano ora io, anche se non l'ho ancora abbinato al minox, ma al "parente povero" Triaminodil.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez

AsapV

Utente
22 Gennaio 2020
132
34
165
Sì l'azelaico è stato per molti anni più che altro un anti-dht, poi si era visto che inibiva la 5 AR tipo I quella del sebo, quindi dovrebbe andare bene per il tuo problema. Ora si è visto che può servire anche per attivare un percorso di ricrescita, ma andrebbe abbinato al minox (peraltro in basse dosi) e con uso solo momentaneo, non continuativo. Per questo lo sto usano ora io, anche se non l'ho ancora abbinato al minox, ma al "parente povero" Triaminodil.

Ciao

MA - r l i n
ok allora forse lo provo, unica roba che non mi convince è che su hlt chi l’ha usato in crema a queste % dice che irrita un po’ sullo scalpo ma va beh vedrò di metterne poco.
Invece ti chiedo, già che ci sono, abbinare l’azelaico con zinco e b6, tipo zix mi pare si chiamasse il miscuglio, visto anche il costo basso non vale la pena come aggiunta a una cura blanda?
grazie in anticipo
 
  • Mi Piace
Reazioni: yanez