Sondaggio per chi ha optato per la pelata.

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
Non capisco... se hai i capelli hai la testa quadrata e se pelato tonda? Ma da dove hanno preso queste teorie ‘empiriche’, osservando gli omini dei lego e la capigliatura a incastro?
Come ti dicevo è un esasperazione della cosa, nel libro è tutto spiegato.
E' cmq interessante, si basa sull'osservazione della realtà (alle basi del metodo scientifico). E io osservando, effettivamente, ho notato le stesse cose, senza esclusioni. E non credo sia solo suggestione.

Per questo dico che secondo me meriterebbe uno studio ad hoc.
Secondo la teoria il DHT interferisce ma nel senso che è l'ormone che, essendo molto più potende del testosterone, causa questo espandersi del cranio (quando e per quale entità accade è scritto nei geni) in età adulta. Perciò è l'espandersi del cranio che, schiacciando i follicoli e i capillari che li nutrono, causa la loro progressiva morte, non il DHT in sè. Questo in soldoni è ciò che viene spiegato.
 

artiglio5825

Utente
22 Luglio 2010
4,241
85
915
quindi magicamente uno appena comincia a avere aga cambia la forma del cranio... per me se prendi le foto di uno rasato non ancora agato e le confronti con quelle di quando è agato vedresti che la forma non è cambiata, a meno che non prendi una foto di quando era bambino.
 

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
Come ti dicevo è un esasperazione della cosa, nel libro è tutto spiegato.
E' cmq interessante, si basa sull'osservazione della realtà (alle basi del metodo scientifico). E io osservando, effettivamente, ho notato le stesse cose, senza esclusioni. E non credo sia solo suggestione.

Per questo dico che secondo me meriterebbe uno studio ad hoc.
Secondo la teoria il DHT interferisce ma nel senso che è l'ormone che, essendo molto più potende del testosterone, causa questo espandersi del cranio (quando e per quale entità accade è scritto nei geni) in età adulta. Perciò è l'espandersi del cranio che, schiacciando i follicoli e i capillari che li nutrono, causa la loro progressiva morte, non il DHT in sè. Questo in soldoni è ciò che viene spiegato.

non è il testosterone a modificare la forma del cranio, ma le tensioni dovute a posture sbagliate. la pelle assottigliata poi rende il tutto ancora peggiore facendo intravedere la forma del cranio. invece nei capelloni non ci sono tensioni e la pelle, più spessa ed elastica, rende omogenea la superficie del cranio. la lucidità deriva infine dipende dalla tensione cui è sottoposta la pelle, incollata al cranio, che tra l'latro è espanso dalle tensioni...
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
quindi magicamente uno appena comincia a avere aga cambia la forma del cranio... per me se prendi le foto di uno rasato non ancora agato e le confronti con quelle di quando è agato vedresti che la forma non è cambiata, a meno che non prendi una foto di quando era bambino.
No, il cranio, relativamente piano, si espande e successivamente il sintomo è la caduta graduale più o meno accentuata dei capelli.
 
  • Like
Reazioni: joehope

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
1,134
80
415
Dipende
mi viene solo da dire che dovete affinare il pensiero. Pensare in questo modo è pericoloso e può provocare pure la morte: bambini morti perché i genitori hanno visto su youtube documentari contro i vaccini, o peggio quando ci saràun’epidemia su larga scala pensare che ci siano dietro sortilegi. Da quando internet ha aperto le porte alla divulgazione senza limiti e censure sono dilagati ‘trattati’ assurdi su ogni genere di argomento, dall’economia alla salute. Tutte molto fantasiose e incredibili.

Le teorie più assurde sui capelli che ho conosciuto fino ad ora:
- avete mai notato che chi portava i capelli lunhissimi ora li perde? Teoria: il peso del capello tira il bulbo fino a renderlo improduttivo. Quindi chi li ha sempre portati corti ne ha un mucchio
- tutti quelli che hanno aga svolgono mansioni che li obbligano a tenere cappelli o elmi in testa
- i capelli cadono a chi non passa abbastanza tempo al sole, e infatti i paesi esposti di più al sole, specie quelli asiatici hanno più capelli
- i giapponesi mangiano alghe, che contiene i nutrienti indispensabili per i capelli. Tutti gli altri paesi perdono capelli perché non le aggiungono nella dieta


La masturbazione: ecco, a questa un po’ ci credo perché secondo me non siamo fatti per usarlo ogni giorno, e da quando siamo eccitati, a quando eiaculiamo, mettiamo in circolo un bordello di ormoni, quindi penso che se eccessiva e protratta negli anni non possa che danneggiare i capelli.
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
1,134
80
415
Dipende
No, il cranio, relativamente piano, si espande e successivamente il sintomo è la caduta graduale più o meno accentuata dei capelli.
Perché non cadono ai lati allora, visto che il cranio tende ad allargarsi negli anni? (quindi corrisponderebbero alla zona di massima sollecitazione)
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
non è il testosterone a modificare la forma del cranio, ma le tensioni dovute a posture sbagliate. la pelle assottigliata poi rende il tutto ancora peggiore facendo intravedere la forma del cranio. invece nei capelloni non ci sono tensioni e la pelle, più spessa ed elastica, rende omogenea la superficie del cranio. la lucidità deriva infine dipende dalla tensione cui è sottoposta la pelle, incollata al cranio, che tra l'latro è espanso dalle tensioni...
Sono diverse teorie...tutte interessanti. Andrebbero approfondite, ma non da noi, da ricercatori, coi mezzi adeguati.

Infatti, è stato trovato, tramite test, che iniettando il botox nel cuoio capelluto di persone agate e questo faceva ricrescere i capelli. Questo perchè il botox allentava le tensioni dello scalpo e permetteva una migliore circolazione.
 

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
Perché non cadono ai lati allora, visto che il cranio tende ad allargarsi negli anni? (quindi corrisponderebbero alla zona di massima sollecitazione)
perche ai lati e dietro la pelle non si incolla mai al cranio. le zone in cui si ha tensione e pelle assottigliata sono sempre le stesse, cioè quelle dove la pelle si incolla alla calotta cranica. i muscoli del collo ed il movimento della testa permettono alla cute dei lati e di dietro di restare sempre mobile. infatti se noti, anche su te stesso, la pelle dei laterali e della nuca è sempre più spessa di quella del vertex e della hairline. e la puoi prendere con due dita, tipo pizzicotto. se provi con vertex e hairline non ci riesci.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
mi viene solo da dire che dovete affinare il pensiero. Pensare in questo modo è pericoloso e può provocare pure la morte: bambini morti perché i genitori hanno visto su youtube documentari contro i vaccini, o peggio quando ci saràun’epidemia su larga scala pensare che ci siano dietro sortilegi. Da quando internet ha aperto le porte alla divulgazione senza limiti e censure sono dilagati ‘trattati’ assurdi su ogni genere di argomento, dall’economia alla salute. Tutte molto fantasiose e incredibili.

Le teorie più assurde sui capelli che ho conosciuto fino ad ora:
- avete mai notato che chi portava i capelli lunhissimi ora li perde? Teoria: il peso del capello tira il bulbo fino a renderlo improduttivo. Quindi chi li ha sempre portati corti ne ha un mucchio
- tutti quelli che hanno aga svolgono mansioni che li obbligano a tenere cappelli o elmi in testa
- i capelli cadono a chi non passa abbastanza tempo al sole, e infatti i paesi esposti di più al sole, specie quelli asiatici hanno più capelli
- i giapponesi mangiano alghe, che contiene i nutrienti indispensabili per i capelli. Tutti gli altri paesi perdono capelli perché non le aggiungono nella dieta


La masturbazione: ecco, a questa un po’ ci credo perché secondo me non siamo fatti per usarlo ogni giorno, e da quando siamo eccitati, a quando eiaculiamo, mettiamo in circolo un bordello di ormoni, quindi penso che se eccessiva e protratta negli anni non possa che danneggiare i capelli.
Che c'entra sto discorso. Io non ho detto che CREDO, ho detto che perlomeno questa teoria, tra le tante in circolazione, mi è sembrata essere quella con maggiore riscontro oggettivo. E per quello dico che secondo me, come anche tante altre teorie (che sono spesso derise) meriterebbero perlomeno di essere approfondite e esaminate.
Anche alcune che riguardano l'alimentazione. Tutto potrebbe magari servire a trovare la soluzione o un migiore rimedio al problema.
La medicina, come tante altre scienze, è andata avanti anche grazie alla contaminazione multidisciplinare e alla sperimentazione. Finasteride era un farmaco per l'ipertrofia prostatica, il minoxidil per l'ipertensione, di recente è stato scoperto il ruolo della prostaglandina D2 ed è studiato un principio attivo presente nell'olio di semi di cumino come possibile inibitore di questa molecola. Spesso le più grandi scoperte in certi campi vengono fatte da gente che si è occupata di tutt'altro in vita sua....
Questo solo per dire che uno ci può credere o meno, ma se la cosa diventa oggettivamente innegabile per tanti, meriterebbe almeno di essere studiata con criterio.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
Perché non cadono ai lati allora, visto che il cranio tende ad allargarsi negli anni? (quindi corrisponderebbero alla zona di massima sollecitazione)
Perchè lì la zona rimane piatta in ogni caso ed è più irrorata (i vasi sanguigni sono più grossi è presenti, più sopra diventano capillari e si restringono e il passaggio di sangue è più arduo...questo in ogni caso, anche per coloro che non soffrono di alopecia). Inoltre la pelle è meno in tensione in quelle zone, per la loro conformazione. QUESTO SEMPRE SECONDO LA TEORIA.
 
  • Like
Reazioni: joehope

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
Assolutamente non quello sotto, è molto più “piatto”
infatti quello è un esempio esagerato per spiegare la teoria.

Questo è un cranio che non potrebbe andare mai incontro a calvizie...guarda bene, hai mai visto un cranio così con stempiatura o arretramento?!?
Questi molto probabilmente gli unici capelli che perderanno saranno per vecchiaia:
958959960
 

yolo

Utente
3 Aprile 2019
100
27
165
Milano
infatti quello è un esempio esagerato per spiegare la teoria.

Questo è un cranio che non potrebbe andare mai incontro a calvizie...guarda bene, hai mai visto un cranio così con stempiatura o arretramento?!?
Questi molto probabilmente gli unici capelli che perderanno saranno per vecchiaia:
View attachment 958View attachment 959View attachment 960
In tutta sincerità a me questi sembrano essere molto molto simili a quello di mio padre. Se il problema fosse la circolazione il minoxidil basterebbe a risolvere la situazione, inoltre, e non è che un cranio più allungato significhi minor circolazione credo
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
In tutta sincerità a me questi sembrano essere molto molto simili a quello di mio padre. Se il problema fosse la circolazione il minoxidil basterebbe a risolvere la situazione, inoltre, e non è che un cranio più allungato significhi minor circolazione credo
Beh così spiega la teoria, appunto è una teoria. Cmq devi vedere l'omogeneità col viso, spesso la pelata è sproporzionata con le ossa del viso e quindi i lineamenti oppure ha protuberanze (eminenze) sulla fronte (abbozzata) e dietro sulla nuca, o spesso è troppo largo.
Esempio:
961

Il minoxidil è usato, oltre che essere un vasodilatatore, per un ben altro processo..che in realtà non è nemmeno del tutto stato compreso appieno.
Credo che un'applicazione di minoxidil al giorno non basterebbe per migliorare il microcircolo nello scalpo, di sicuro più utile la corretta postura e la ginnastica facciale a questo scopo.
Cmq che il botox, rilassando i muscoli dello scalpo, aumenta la crescita e la densità dei capelli questo fa riflettere...a prescindere dalla causa di questa eccessiva tensione dello scalpo.
 
  • Like
Reazioni: joehope

yolo

Utente
3 Aprile 2019
100
27
165
Milano
Beh così spiega la teoria, appunto è una teoria. Cmq devi vedere l'omogeneità col viso, spesso la pelata è sproporzionata con le ossa del viso e quindi i lineamenti oppure ha protuberanze (eminenze) sulla fronte (abbozzata) e dietro sulla nuca, o spesso è troppo largo.
Esempio:
View attachment 961

Il minoxidil è usato, oltre che essere un vasodilatatore, per un ben altro processo..che in realtà non è nemmeno del tutto stato compreso appieno.
Credo che un'applicazione di minoxidil al giorno non basterebbe per migliorare il microcircolo nello scalpo, di sicuro più utile la corretta postura e la ginnastica facciale a questo scopo.
Cmq che il botox, rilassando i muscoli dello scalpo, aumenta la crescita e la densità dei capelli questo fa riflettere...a prescindere dalla causa di questa eccessiva tensione dello scalpo.
Continua a non spiegare perché gli eunuchi non diventano calvi, né come faccia la finasteride a migliorare la situazione, però. Inoltre io ho lo scalpo molto mobile da sempre, non mi sembra “ancorato”
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
In tutta sincerità a me questi sembrano essere molto molto simili a quello di mio padre. Se il problema fosse la circolazione il minoxidil basterebbe a risolvere la situazione, inoltre, e non è che un cranio più allungato significhi minor circolazione credo
Se può interessare tempo fa scrissi al Dr. Freund, responsabile di questo studio: https://www.researchgate.net/publication/47645312_Treatment_of_Male_Pattern_Baldness_with_Botulinum_Toxin_A_Pilot_Study
e mi rispose così (lui non crede che c'entri l'espansione cranica):
"I personally have a difficult time believing in the ‘cranial expansion’ theory. There is little or no anatomical evidence that the skull expands much once the sutures have closed. Any modest expansion would be slow and offset by the elasticity of the soft tissues. [...] general scalp massage will relax the muscles and improve blood flow which is what we tried to achieve chemically with Botox. [...] Scalp tension is now generally recognized as a muscle phenomenon. However, the exact mechanism of how tension affects baldness is still not well understood.[...]
There is no evidence supporting scalp exercise, however, East Indian folkloric medicine does promote the concept that a wife should massage her husband’s scalp to promote hair growth.....
Personally, I believe that massage is beneficial and that some topical products that claim hair growth are actually the result of massaging it in regularly rather than the product itself."


E' cmq una strada interessante che potrebbe completare quella internazionalmente riconosciuta.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
Continua a non spiegare perché gli eunuchi non diventano calvi, né come faccia la finasteride a migliorare la situazione, però. Inoltre io ho lo scalpo molto mobile da sempre, non mi sembra “ancorato”
l'autore dice che è perchè è il DHT che su dettame genetico, ad alcuni, fa ingrossare (accumulare le cellule in maniera maggiore) il cranio. per questo le donne non avendo alti valori di testosterone e quindi di DHT non crescono come noi uomini (dimorfismo sessuale) e i loro crani rimangono generalmente più piccoli.
La caduta dei capelli in questo senso è cmq causata dal DHT, ma non in modo diretto.