Sondaggio per chi ha optato per la pelata.

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
tra i primi risultati troverai che le labbra si inspessiscono e dopo circa un mesetto controllati le guance quando sorridi, le vedrai rimpolpate. l'inspessimento della pelle parte ovviamente dall'altezza della bocca e sale, cambiandoti leggermente i connotati del viso. l'obiettivo è quello di arrivare a far inspessire anche la pelle dello scalpo fino quasi al vertex (o meglio poco sopra il frontex) , e quello dovrebbe avvenire gradualmente entro 4/5 mesi. in questo modo i follicoli si troveranno in condizioni di maggiore afflusso sanguigno ed ossigenazione e quindi nelle condizioni ottimali. è un po come una pianta che se ha un terreno spesso e rigoglioso si rinvigorisce e se invece è costretta a vegetare su un terreno sottile e poco irrorato tende a morire.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
tra i primi risultati troverai che le labbra si inspessiscono e dopo circa un mesetto controllati le guance quando sorridi, le vedrai rimpolpate. l'inspessimento della pelle parte ovviamente dall'altezza della bocca e sale, cambiandoti leggermente i connotati del viso. l'obiettivo è quello di arrivare a far inspessire anche la pelle dello scalpo fino quasi al vertex (o meglio poco sopra il frontex) , e quello dovrebbe avvenire gradualmente entro 4/5 mesi. in questo modo i follicoli si troveranno in condizioni di maggiore afflusso sanguigno ed ossigenazione e quindi nelle condizioni ottimali. è un po come una pianta che se ha un terreno spesso e rigoglioso si rinvigorisce e se invece è costretta a vegetare su un terreno sottile e poco irrorato tende a morire.
La cosa ha senso in ogni caso...speriamo aiuti...
Tu da quanto tempo lo fai??
(se le foto dei casi sono vere è mostruoso il cambiamento che provoca, anche in età adulta):oops:
 

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
io il 13 faccio 3 mesi. primi risultati una qualita dei capelli bestiale, molti vellus spuntati su tutto lo scalpo, anche nelle tempie che sono la zona rovinata, a ricreare il disegno originario dell'hairline. viso ridisegnato, volto rimpolpato. credo che la linea di inspessimento sia arrivata quasi all'hairline ora, cmq manca pochissimo.
in questo periodo sono in effluvio stagionale (quasi mai avuto negli ultimi 20 anni), moderato, ma c'è. spero sia indotto dalle buone pratiche che sto attuando.
fosse cosi, non appena finirà, dovrei raccogliere bei frutti. considera che prima dell'effluvio, che mi ha un po svuotato il frontex, stavo andando a mille come spessore dei capelli e aumento della massa, tanto che le persone se ne stavano accorgendo.
settimana scorsa ho accorciato i capelli di qualche cm e l'effetto svuotamento ovviamente è quasi rientrato.
ma la curiosità sarà vedere cosa succede una volta che l'inspessimento arriverà al cuoio capelluto....

io penso che queste pratiche, che ai capelloni vengono istintive senza accorgersene, creano le condizioni adatte al mantenimento di una chioma in salute. infatti, chi usa minox, finastreide, ecc. sa perfettamente che una volta smesso di usarli, il risultato sarebbe perdere tutti i benefici ottenuti. stessa cosa per chi fa il trapianto, dopo pochi anni, senza un substrato adatto, perde i capelli indigeni e inizia a perdere anche quelli trapiantati.
creare le condizioni ideali serve comunque a tutti, a chi ce li ha e vuole mantenerli e rinfoltirli, e a chi si sta curando per riaverli o salvarli.
 
  • Like
Reazioni: yoshi

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
io il 13 faccio 3 mesi. primi risultati una qualita dei capelli bestiale, molti vellus spuntati su tutto lo scalpo, anche nelle tempie che sono la zona rovinata, a ricreare il disegno originario dell'hairline. viso ridisegnato, volto rimpolpato. credo che la linea di inspessimento sia arrivata quasi all'hairline ora, cmq manca pochissimo.
in questo periodo sono in effluvio stagionale (quasi mai avuto negli ultimi 20 anni), moderato, ma c'è. spero sia indotto dalle buone pratiche che sto attuando.
fosse cosi, non appena finirà, dovrei raccogliere bei frutti. considera che prima dell'effluvio, che mi ha un po svuotato il frontex, stavo andando a mille come spessore dei capelli e aumento della massa, tanto che le persone se ne stavano accorgendo.
settimana scorsa ho accorciato i capelli di qualche cm e l'effetto svuotamento ovviamente è quasi rientrato.
ma la curiosità sarà vedere cosa succede una volta che l'inspessimento arriverà al cuoio capelluto....

io penso che queste pratiche, che ai capelloni vengono istintive senza accorgersene, creano le condizioni adatte al mantenimento di una chioma in salute. infatti, chi usa minox, finastreide, ecc. sa perfettamente che una volta smesso di usarli, il risultato sarebbe perdere tutti i benefici ottenuti. stessa cosa per chi fa il trapianto, dopo pochi anni, senza un substrato adatto, perde i capelli indigeni e inizia a perdere anche quelli trapiantati.
creare le condizioni ideali serve comunque a tutti, a chi ce li ha e vuole mantenerli e rinfoltirli, e a chi si sta curando per riaverli o salvarli.
Sono più che d'accordo!!!
Tra l'altro le due cose (terapia farmacologica e esercizio "posturale") si possono praticare insieme volendo, traendone fuori il massimo...

Fa piacere sentire i tuoi aggiornamenti così entusiastici!! ;)
Guarda che ho trovato nel frattempo:
https://tmdocclusion.com/2018/07/14/more-on-hair-loss/
Non so se sei pratico con l'inglese, ma a questo sito/blog ci sono arrivato cercando appunto di malocclusione e capelli. Questo ragazzo, tra l'altro italiano, anche se il sito è scritto tutto in inglese, ha scritto fior fior di articoli sulla relazione tra sviluppo cranio-facciale e perdita di capelli. Questo non parla solo di rimodellazione cranica che avviene per via di un'errata abitudine nella postura e occlusione dentale, bensì di tutta la relazione (ciò che causa quella, che causa poi tensione muscolare, che causa ipossia verso i follicoli....) tra questa e la caduta dei capelli. Finora la miglior spiegazione alternativa a quella andro-genetica che abbia mai sentito, la più completa. E in più diciamo che non propone soluzioni miracolose, solo cerca di spiegare perchè ha individuato in ciò la causa (infatti il sito non è su problemi di capelli e basta, è solo una parte quella).
Ad ogni modo credo che il tutto possa convergere con la teoria classica, almeno per il fatto che con la farmacologia si possono alleviare i sintomi e nel frattempo avere tempo e modo di curare la causa...boh forse sono troppo ottimista🥴
DAVVERO INTERESSANTE CMQ!!
 
  • Like
Reazioni: joehope

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
Sono più che d'accordo!!!
Tra l'altro le due cose (terapia farmacologica e esercizio "posturale") si possono praticare insieme volendo, traendone fuori il massimo...

Fa piacere sentire i tuoi aggiornamenti così entusiastici!! ;)
Guarda che ho trovato nel frattempo:
https://tmdocclusion.com/2018/07/14/more-on-hair-loss/
Non so se sei pratico con l'inglese, ma a questo sito/blog ci sono arrivato cercando appunto di malocclusione e capelli. Questo ragazzo, tra l'altro italiano, anche se il sito è scritto tutto in inglese, ha scritto fior fior di articoli sulla relazione tra sviluppo cranio-facciale e perdita di capelli. Questo non parla solo di rimodellazione cranica che avviene per via di un'errata abitudine nella postura e occlusione dentale, bensì di tutta la relazione (ciò che causa quella, che causa poi tensione muscolare, che causa ipossia verso i follicoli....) tra questa e la caduta dei capelli. Finora la miglior spiegazione alternativa a quella andro-genetica che abbia mai sentito, la più completa. E in più diciamo che non propone soluzioni miracolose, solo cerca di spiegare perchè ha individuato in ciò la causa (infatti il sito non è su problemi di capelli e basta, è solo una parte quella).
Ad ogni modo credo che il tutto possa convergere con la teoria classica, almeno per il fatto che con la farmacologia si possono alleviare i sintomi e nel frattempo avere tempo e modo di curare la causa...boh forse sono troppo ottimista🥴
DAVVERO INTERESSANTE CMQ!!

la teoria sta in piedi molto bene. unico interrogativo sono i tempi per ristabilire le condizioni ottimali del cuoio capelluto, visto che sono processi molto lenti per deteriorarlo. ma senza ripristino tutti i risultati che si possono ottenere con cure farmacologiche e trapianti sono poi destinati a scemare una volta interrotti e/o con il passare del tempo.
 
  • Like
Reazioni: yoshi

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
la teoria sta in piedi molto bene. unico interrogativo sono i tempi per ristabilire le condizioni ottimali del cuoio capelluto, visto che sono processi molto lenti per deteriorarlo. ma senza ripristino tutti i risultati che si possono ottenere con cure farmacologiche e trapianti sono poi destinati a scemare una volta interrotti e/o con il passare del tempo.
Verissimo pure questo!!! =)
come va con l'effluvio?
 

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
Verissimo pure questo!!! =)
come va con l'effluvio?
continua. credo che andrà avanti per tutto ottobre. ma è abbastanza moderato. la zona che mi interessa (frontex) ora è parecchio svuotata e con capelli sottili ma la cosa che mi da fiducia sono i tanti vellus di 1/2 cm cresciuti nella stessa zona che stanno crescendo bene.
 
  • Love
Reazioni: yoshi

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
continua. credo che andrà avanti per tutto ottobre. ma è abbastanza moderato. la zona che mi interessa (frontex) ora è parecchio svuotata e con capelli sottili ma la cosa che mi da fiducia sono i tanti vellus di 1/2 cm cresciuti nella stessa zona che stanno crescendo bene.
quindi in teoria quelli sono nuovi capelli sani che crescono...
 

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
ovvio. non è che se uno è stempiato e si rasa lo assumono nel ruolo di Predator ad Hollywood. inizia a far caso ai calvi, chessò, NW 6/7 da parecchi anni e dimmi se secondo te la forma del loro cranio è paragonabile a un rasato con capelli (folti o meno non fa la differenza).
il tutto senza aspettarti nulla di eclatante, devi cogliere le differenze che ad un occhio poco attento possono sembrare minime...
 

artiglio5825

Utente
22 Luglio 2010
4,241
85
915
va be ci proverò se mi ricordo, quindi finché non sei liscio il cranio rimane regolare secondo questa teoria.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
va be ci proverò se mi ricordo, quindi finché non sei liscio il cranio rimane regolare secondo questa teoria.
vacci piano, io ci stavo uscendo pazzo a cercare un'eccezione alla regola...credimi non l'ho trovata in mesi di osservazione.
Il cranio dei pelati/stempiati è totalmente diverso da chi ha una folta chioma..e se si rasano lo noterai ancora di più.
 
  • Like
Reazioni: joehope

joehope

Utente
10 Luglio 2019
201
74
165
canosa di puglia
da quanto ho capito artiglio non osserva. ma quando si ricorda, ne guarda qualcuno a caso e trae conclusioni.
osservare, in termini scientifici, vuol dire analizzare costantemente tutti i casi possibili al fine di trarne conclusioni in base ad una percentuale significativa.
io, ogni volta che incrocio qualunque caso utile lo osservo per trarre conclusioni in un senso o nell'altro, e il numero di casi favorevoli è altamente significativo, che non vuol dire che il 100% dei casi è cosi, ma che la % di quelli aderenti alla regola è significativamente orientata verso la regola stessa.
 

artiglio5825

Utente
22 Luglio 2010
4,241
85
915
vacci piano, io ci stavo uscendo pazzo a cercare un'eccezione alla regola...credimi non l'ho trovata in mesi di osservazione.
Il cranio dei pelati/stempiati è totalmente diverso da chi ha una folta chioma..e se si rasano lo noterai ancora di più.
tu dici stempiato, joe dice lisci da anni, mettetevi d’accordo.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
da quanto ho capito artiglio non osserva. ma quando si ricorda, ne guarda qualcuno a caso e trae conclusioni.
osservare, in termini scientifici, vuol dire analizzare costantemente tutti i casi possibili al fine di trarne conclusioni in base ad una percentuale significativa.
io, ogni volta che incrocio qualunque caso utile lo osservo per trarre conclusioni in un senso o nell'altro, e il numero di casi favorevoli è altamente significativo, che non vuol dire che il 100% dei casi è cosi, ma che la % di quelli aderenti alla regola è significativamente orientata verso la regola stessa.
SI! però addirittura io mi sono messo a cercare casi in cui un pelato avesse il cranio di uno coi capelli o viceversa, un testone con un sacco di capelli. Puoi dire (non tu, parlo in generale) "ma a questi non si vede il cranio proprio perchè c'hanno i capelli", e invece io dico "a giudicare dalla fronte che hanno sempre piatta e stretta si capisce come continua il cranio e questo in chi ha i capelli non è mai largo o che termina a punta".
C'è anche il fatto che l'eccezione non conferma più l'andamento (certo queste persone potrebbero soffrire di un altro disturbo, ho pensato), ma la cosa sconvolgente che più cercavo più non sono riuscito a trovare nemmeno un eccezione...guardando foto su internet mi sono guardato una montagna di attori che avessero rasato i capelli a zero per interpretare personaggi e questi avevano un cranio completamente diverso da un pelato naturale. Tant'è che mio padre stava guardando un film tempo fa in tv (un film che non conoscevo con attori che non avevo mai visto) e gli stavo parlando di sta teoria del cranio (che lui non crede attendibile) e gli faccio "ci scommetto le palle che quell'attore lì non è calvo in realtà, l'hanno rasato così per la parte, proprio perchè secondo me aveva un cranio che non sarebbe mai stato di una persona davvero calva"...e lui mi disse "accidenti, in effetti questo è (non mi ricordo il nome dell'attore). Lui i capelli ce li ha in realtà). Per me era evidente, era un cranio non adatto a diventare pelato (troppo piatto, piccolo, omogeneo, senza protuberanze...) dopo mesi di attenta osservazione in foto e dal vivo. Diciamo che per un periodo ci sono andato giù pesante, guardavo come un ossessionato la testa delle persone con attenzione, poi ho diminuito la frequenza anche perchè avevo perso le speranze di trovare una maledetta eccezione che mi facesse pensare che forse il cranio non c'entra.
 

yoshi

Utente
1 Ottobre 2019
119
22
165
Milano
tu dici stempiato, joe dice lisci da anni, mettetevi d’accordo.
"con evidenti problemi di capelli" diciamo così. Chi non ha problemi di capelli ha una chioma fitta e marcata (stempiatura fisiologica o meno i capelli partono dalla fronte e finiscono sulla nuca sani e forti e si comportano uguale sopra, sotto e ai lati) oppure può incorrere in problemi (benigni, temporanei) che possono dipendere da carenze nutrizionali, da stress, ed è evidente quando è di quel tipo proprio per il pattern. E poi c'è quella che ha lo schema che tutti noi conosciamo. Quindi le persone si dividono tra chi ha problemi ai capelli con lo schema tipo Norwood e chi no...e i crani rispettivamente!
Almeno così la penso io.