Finasteride e Dutasteride insieme

C

Canuto

Visitatore
So benissimo l'emivita dell dutasteride e della finasteride e so anche che di gente ne è passata tanta nell'utilizzare la dutasteride sola e la combo fina più dutasteride (combo che da un anno e mezzo tra l'altro seguo pure io), ma di gente che è effettivamente migliorata non se ne è mai vista, anzi! Quanti hanno postato foto prima e dopo cura dutasteride dopo essere passati per anni in cura con sola finasteride con effettivo miglioramento? Molto pochi? E chi è migliorato postando foto alla mano? Nessuno. ( le foto dello studio australiano del 2012 o dei gemelli non valgono come prova tra utenti). A meno che non sei un buon risponditore, nella migliore delle ipotesi puoi solo rallentare ma non fermare la continua ed inesrobaile miniaturizzazione dei capelli., proprio perchè il dht sullo scalpo, con le cure attuali, anche raddoppiando le dosi di finasteride e dutasteride, non sono sufficienti per eliminare il dht nello scalpo. Che non siano precise o in eccesso è un conto, ma dall'una all'altra di differenza in sei mesi ed avere un dht quasi ai livelli massimi non è confortante. La prima analisi ero in cura con sola dutasteride, la seconda combo 2,5 mg di finasteride più 3-4 pastiglie dutasteride alla settimana, valori pressochè immutati per entrambe le psologie. Dht sierico sempre a livelli quasi massimi. E peima venivo da 10 anni di cura standard con sola finasteride.
Il problema è che finché non si elimina il dht sullo scalpo, nel migliroe dei casi riducendolo con assunzione di anti dht che riducono solo una piccola percentuale, la mianiturizzazione avanzerà in maniera inesorabile, al massimo si potrà rallentare. Figuriamoci nelle lozioni. Emivita di 4-5 settimane di dutasteride ti permette di prenderla un po quando ti pare nell'arco delle settimane, ma ciò non toglie che la riduzione del dht dello scalpo alla cura di 0,5 mg die (cioè una pastiglia al giorno) è meno del 70% (non a livello sistemico che è di circa il 90% stando sempre agli studi), e nella realtà dei fatti secondo me è ancora molto ma molto meno. A meno che non hai follicoli poco sensibili al dht, e quindi anche una riduzione parziale del dht può aiutarti ad allungare la vita dei capelli ed in casi rarissimi recuperarli una parte, la vedo dura o impossibile anche solo mantenere, con le attuali cure disponibili, figuriamoci con queste costose lozioni, secondo me solo perdita estrema di denaro e giusto per riempire il forum di ulteriore notizie pressochè inutili. Di lozioni miracolose, adirittura meglio delle cure per via sistemica, non sono ma iesistite e non esistono tutt'ora! Tra l'altro quanti hanno provato già oltre dieci anni fa a farsi in lozione dutasteride? Una buona parte, nessuno, e dico nessuno, nella sezione dutasteride di questo e dell'altro forum italiano, dal 2005 ad oggi (15 anni), ha registrato un minimo migliroamento. Qualcosa funzionava in lozione finasteride, ma i risultati erano molto minori della finasteride sistemica. L'unica via alternativa dell'assunzione della dutasteride era con la mesoterapia, che sembrava dara alcuni risultati ma sempre mai come la sistemica ed inoltre solo la Tosti e pochi altri la fanno in Italia ed a costi esorbitanti a seduta (considerando che sono cure da fare per tutta la vita). Inoltre, i sides della dutasteride sono equiparabili alla finasteride, quasi nulli e per la maggior parte di natura psicologica.
La mia scheda personale è indicata nella mia firma sotto, la vedi se sei da pc, comunque ti allego il link per comodità qualora volessi darci un'ulteriore occhiata.
https://calvizie.net/forum/threads/scheda-personale-michael-dopo-11-anni-di-cura.76412/#post-1258869
Se non sbaglio, hai scritto che avevi livelli di DHT a 600 pg/mL. Considerando che li hai misurato con elettrocheminulescenza, quel valore potrebbe essere stato benissimo intorno ai 400 pg/mL, che è ben lontano dall'essere alto.
Ho avuto livelli di quasi 1200 pg/mL.

In ogni caso, sono d'accordo con quello che dici sull'efficacia di dutasteride vs finasteride.
E quello di cui molti non parlano è che dutasteride incrementa il testosterone nello scalpo del 100%. Quel testosterone, anche in assenza completa di DHT, continua a miniaturizzare, specialmente nell'hairline, dove solitamente i follicoli sono più sensibili al testosterone.
Il SITRI ha scritto articoli a riguardo se non erro.

Sugli effetti collaterali dei 5ar non sono d'accordo e ho scritto una guida a riguardo. Se vuoi leggerla è nella sezione finasteride.
In particolare, dutasteride ha effetti collaterali metabolici ben peggiori di finasteride:


Un riassunto dei pochi studi a lungo termine sulla dutasteride.

In ogni caso, il motivo per cui non ho mai avuto coraggio di usare dutasteride topica è per quell'incremento notevole di testosterone nello scalpo, che deve essere trattato con un anti-androgeno potente sullo scalpo.
Se avessimo un metodo per inibire efficacemente il testosterone esclusivamente nello scalpo, lasciando il resto dei tessuti inalterato, avremmo la cura definitiva per l'AGA. Purtroppo non sono riusciti a farlo selettivamente nemmeno per la prostata.
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
407
53
265
Se non sbaglio, hai scritto che avevi livelli di DHT a 600 pg/mL. Considerando che li hai misurato con elettrocheminulescenza, quel valore potrebbe essere stato benissimo intorno ai 400 pg/mL, che è ben lontano dall'essere alto.
Ho avuto livelli di quasi 1200 pg/mL.

In ogni caso, sono d'accordo con quello che dici sull'efficacia di dutasteride vs finasteride.
E quello di cui molti non parlano è che dutasteride incrementa il testosterone nello scalpo del 100%. Quel testosterone, anche in assenza completa di DHT, continua a miniaturizzare, specialmente nell'hairline, dove solitamente i follicoli sono più sensibili al testosterone.
Il SITRI ha scritto articoli a riguardo se non erro.

Sugli effetti collaterali dei 5ar non sono d'accordo e ho scritto una guida a riguardo. Se vuoi leggerla è nella sezione finasteride.
In particolare, dutasteride ha effetti collaterali metabolici ben peggiori di finasteride:


Un riassunto dei pochi studi a lungo termine sulla dutasteride.

In ogni caso, il motivo per cui non ho mai avuto coraggio di usare dutasteride topica è per quell'incremento notevole di testosterone nello scalpo, che deve essere trattato con un anti-androgeno potente sullo scalpo.
Se avessimo un metodo per inibire efficacemente il testosterone esclusivamente nello scalpo, lasciando il resto dei tessuti inalterato, avremmo la cura definitiva per l'AGA. Purtroppo non sono riusciti a farlo selettivamente nemmeno per la prostata.
Sul testsoterone nello scalpo che peggiora l'hairline era una vecchia storia che girava ancora nel 2005-2006 se vai a leggere quei post, poi pensavo fosse stata definitivamente smentita. Ad ogni modo io non sono nessuno a dire se è vero o meno quella storia, che ci possa essere qualche fondo di verità può essere. Ricordo però che i vari dottori smentivano anche al tempo che il testosterone, fintanto che non fosse convertito in dht, potesse miniaturizzare i capelli.
Per qaunto rigiuarda le due analisi pubblicate posso dire che nell'ultima naalisi del 7 agosto 2019 il DHT 628 (250-990) quindi praticamente rimasto invariato da gennaio 2019, nonostante l'aggiunta della doppia dose di finasteride e dutasteride ogni due giorni (a Gennaio il valore era di 678). Il testosterone invece era leggermente diminuito 19,60 (4,60-31,00) rispetto a Gennaio 21,75. Il PSA di 0,45 ng/ml (minore 4).
Il valore di 678 e 628 è stato confermato con due analisi del dht a distanza di sei mesi, i valori come vedi sono molto simili. Considera che per tutti gli anti dht che prendo, il valore non mi pare proprio basso, ma anzi, si avvicina pericolosamente al massimo dei 990.
Per i sides di dutasteride leggevo nello studio confronto con quelli di finasteride che erano molto similari, anche l'insorgenza, così come nel bugiardino di entrambi i medicinali si leggono i medesimi sides con le stesse probabilità di insorgenza.
Poi io riporto quello che è scritto ed anche la mia esperienza personale, con foto ed analisi alla mano pubblicate, più di così non so che dire. Se poi ci sono ulteriori studi e scritti come da te riportati che possano far presagire qualcosa di diverso tutto può essere.
Inoltre l'assunzione di dutasteride sia a me che ad altri utenti nell'altro forum ha fatto aumentare lo stimolo sessuale, soprattutto nei primi mesi dall'inizio dell'assunzione anche di dutasteride.
 
C

Canuto

Visitatore
Sul testsoterone nello scalpo che peggiora l'hairline era una vecchia storia che girava ancora nel 2005-2006 se vai a leggere quei post, poi pensavo fosse stata definitivamente smentita. Ad ogni modo io non sono nessuno a dire se è vero o meno quella storia, che ci possa essere qualche fondo di verità può essere. Ricordo però che i vari dottori smentivano anche al tempo che il testosterone, fintanto che non fosse convertito in dht, potesse miniaturizzare i capelli.
Per qaunto rigiuarda le due analisi pubblicate posso dire che nell'ultima naalisi del 7 agosto 2019 il DHT 628 (250-990) quindi praticamente rimasto invariato da gennaio 2019, nonostante l'aggiunta della doppia dose di finasteride e dutasteride ogni due giorni (a Gennaio il valore era di 678). Il testosterone invece era leggermente diminuito 19,60 (4,60-31,00) rispetto a Gennaio 21,75. Il PSA di 0,45 ng/ml (minore 4).
Il valore di 678 e 628 è stato confermato con due analisi del dht a distanza di sei mesi, i valori come vedi sono molto simili. Considera che per tutti gli anti dht che prendo, il valore non mi pare proprio basso, ma anzi, si avvicina pericolosamente al massimo dei 990.
Per i sides di dutasteride leggevo nello studio confronto con quelli di finasteride che erano molto similari, anche l'insorgenza, così come nel bugiardino di entrambi i medicinali si leggono i medesimi sides con le stesse probabilità di insorgenza.
Poi io riporto quello che è scritto ed anche la mia esperienza personale, con foto ed analisi alla mano pubblicate, più di così non so che dire. Se poi ci sono ulteriori studi e scritti come da te riportati che possano far presagire qualcosa di diverso tutto può essere.
Inoltre l'assunzione di dutasteride sia a me che ad altri utenti nell'altro forum ha fatto aumentare lo stimolo sessuale, soprattutto nei primi mesi dall'inizio dell'assunzione anche di dutasteride.
In breve:

- il fatto che nel 2020 qualcuno ancora neghi che il testosterone miniaturizza è abbastanza preoccupante. È l'androgeno principe, anche se con un'androgenicità circa 5 volte inferiore al DHT. Sarebbe come dire che tra gli estrogeni, l'estradiolo è l'unico che esercita attività estrogeniche nel corpo.
Chiediti come mai nessuno che usa solamente finasteride ottiene ricrescita completa, mentre chi fa la "transizione" da uomo a donna portando praticamente a 0 il testosterone ricresce nella maggior parte dei casi la chioma. Anche casi di NW7.
Leggiti l'articolo di questo ragazzo che ha fatto da cavia per un anno con dutasteride e DHT praticamente azzerato:


- Potresti essere uno di quei casi che hanno bisogno di misurare i metaboliti del DHT nel sangue per vedere se è cambiata l'attività androgena nei tessuti. Anche se pure quei valori sono spesso poco indicativi. Uno studio sulla prostata ha mostrato come i valori dei metaboliti del DHT rimanevano invariati nella prostata al variare dei valori ematici.

- Dutasteride orale è qualcosa che non prenderei mai a prescindere, sia per gli effetti collaterali sconosciuti in termini di soppressione della 5-ar I, sia per lo scarso profilo di sicurezza del farmaco, sia per l'emivita lunghissima. Inoltre il fatto che aumenti così tanto il testosterone nello scalpo non porta ad un notevole miglioramento, anche se il DHT viene inibito in maniera più consistente.

- il fatto che abbia aumentato la libido è dovuto all'incremento del testosterone e dell'estradiolo. Anche quest'ultimo, quando mantenuto entro certi limiti, ha effetti positivi sulla libido. Prova a portare l'estradiolo alla cifra singola e ti garantisco che diventarai asessuale, come i body builder sotto preparazione da gara.
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
407
53
265
In breve:

- il fatto che nel 2020 qualcuno ancora neghi che il testosterone miniaturizza è abbastanza preoccupante. È l'androgeno principe, anche se con un'androgenicità circa 5 volte inferiore al DHT. Sarebbe come dire che tra gli estrogeni, l'estradiolo è l'unico che esercita attività estrogeniche nel corpo.
Chiediti come mai nessuno che usa solamente finasteride ottiene ricrescita completa, mentre chi fa la "transizione" da uomo a donna portando praticamente a 0 il testosterone ricresce nella maggior parte dei casi la chioma. Anche casi di NW7.
Leggiti l'articolo di questo ragazzo che ha fatto da cavia per un anno con dutasteride e DHT praticamente azzerato:


- Potresti essere uno di quei casi che hanno bisogno di misurare i metaboliti del DHT nel sangue per vedere se è cambiata l'attività androgena nei tessuti. Anche se pure quei valori sono spesso poco indicativi. Uno studio sulla prostata ha mostrato come i valori dei metaboliti del DHT rimanevano invariati nella prostata al variare dei valori ematici.

- Dutasteride orale è qualcosa che non prenderei mai a prescindere, sia per gli effetti collaterali sconosciuti in termini di soppressione della 5-ar I, sia per lo scarso profilo di sicurezza del farmaco, sia per l'emivita lunghissima. Inoltre il fatto che aumenti così tanto il testosterone nello scalpo non porta ad un notevole miglioramento, anche se il DHT viene inibito in maniera più consistente.

- il fatto che abbia aumentato la libido è dovuto all'incremento del testosterone e dell'estradiolo. Anche quest'ultimo, quando mantenuto entro certi limiti, ha effetti positivi sulla libido. Prova a portare l'estradiolo alla cifra singola e ti garantisco che diventarai asessuale, come i body builder sotto preparazione da gara.
L'articolo l'ho letto di questo ragazzo, tra l'altro anche il sito non mi sembra un gran che di attendibilità, ma sinceramente io continuo a credere alla versione ufficiale, ovverosia che parte del testosterone trasformandosi in dht con il processo enzimatico dell'alfa reduttasi causi la progressiva miniaturizzazione dei capelli fino alla morte del follicolo. E questo spiega perchè chi assume finasteride, ma anche dutasteride, a meno che i suoi follicoli sono poco sensibili al dht, continuerà a registrare negli anni la miniaturizzazione dei capelli con un continuo e progressivo peggioramento, come tra l'altro nel mio caso. Certo che se azzeri il testosterone estirpi totalmente il male a monte e non a valle, impedendo così poi la conversione di parte dello stesso in dht. 0 testosterone, 0 dht. E' ovvio che anti androgenetici come il ciproterone acetato in determinate quantità sono molto più effettivi per la ricrescita rispetto alla finasteride o dutasteride; ma poi nasce un problema più grande della semplice perdita di capelli, ovverosia la femminillizzazione del tuo corpo.
Se assumi solo anti dht alle posologie "normali" non potrai mai eliminare il dht totalmente, molto probabilmente nemmeno la metà di quello che produce i ltuo corpo (e si, le percentuali degli studi le ho lette, ma poi mi baso su quelle concrete degli utenti nelle varie analisi dht, che non corrispondono alle percentuali di riduzione promesse negli studi scientifici). Tutto il dht che ti rimane in circolo continuerà alla miniaturizzazione dei follicoli sensibili e quindi un progressivo ed inarrestabile peggioramento negli anni, con buona pace di tutte quelle lozioni e lozioncine "miracolose" che si sono susseguite nel corso degli anni sui vari forum.
Per quanto riguarda dutasteride orale, non capisco quali problemi di scarsa sicurezza la stessa possa avere. E' regolarmente in vendita, ha passato tutti gli studi del caso, è utilizzata in paesi come in Korea (del sud ovviamente) ed in giappone anche per curare l'androgenetica (e si in Europa e in Usa non verrà mai commercializzata per adnrogenetica per motivi commerciali); in tutti gli studi scientifici in comparazione con la finasteride si è dimostrata migliore, e si, anche perchè riduce il dht 1 comportando uan riduzione dell'eccesso di sebo ed effetto unto nei capelli tra le altre cose, per questo dovrebbe essere un anti dht di nuova geenrazione (seppure ormai di decenni ne sono passati dal suo uso). Poi da utilizzatore anche in combo con finasteride se devo dire se ho avuto migliroamenti dalla sola finasteride, be, la risposta rimane purtroppo negativa, come magari hai potuto vedere anche dalla mai scheda personale. E di gente che passando da finasteride a dutasteride che abbia registrato miglioramenti (visibili) documentati con foto sono ancora qui ad aspettarli dopo anni in entrambi i forum italiani. Ti parlavo di leggenda del testosterone nello scalpo perchè se vai nella sezione dutasteride nei primi post del 2005-2006, alcuni utenti lamentavano che la dutasteride ma anche la finasteride facesse peggiorare il frontale per l'aumento del testosterone, un pò quello che sostieni anche tu, ma poi ricordo che tutti i dermatologi smentirono questo assunto e già nel 2010 più nessuno ne parlava di questa teoria.
Per concludere, ti dò ragione sul fatto che per salvare i capelli, per coloro che hanno i follicoli altamente sensibili al dht, l'unica via di uscita è eliminare il testosterone (sarebbe molto più efficace) oppure, per quello che penso, inibire completamente il dht sullo scalpo puoi salvarli comunque. Ricordo di alcuni utenti che provarono per sei mesi ad assumere 5 mg di dutasteride al die (10 pastiglie da 0,5 mg di dutasteride die) e registrarono una ricrescita impressionante, ma con forti effetti di femminilizzazione. Il testosterone era alto, il dht quasi praticamente azzerato, ma i capelli ne giovarono. Posologia ovviamente non praticabile se non per un limitato periodo di tempo per qualche pazzo che non ha più nulla da perdere.
 

kibith3

Utente
26 Giugno 2019
67
3
65
bg
L'articolo l'ho letto di questo ragazzo, tra l'altro anche il sito non mi sembra un gran che di attendibilità, ma sinceramente io continuo a credere alla versione ufficiale, ovverosia che parte del testosterone trasformandosi in dht con il processo enzimatico dell'alfa reduttasi causi la progressiva miniaturizzazione dei capelli fino alla morte del follicolo. E questo spiega perchè chi assume finasteride, ma anche dutasteride, a meno che i suoi follicoli sono poco sensibili al dht, continuerà a registrare negli anni la miniaturizzazione dei capelli con un continuo e progressivo peggioramento, come tra l'altro nel mio caso. Certo che se azzeri il testosterone estirpi totalmente il male a monte e non a valle, impedendo così poi la conversione di parte dello stesso in dht. 0 testosterone, 0 dht. E' ovvio che anti androgenetici come il ciproterone acetato in determinate quantità sono molto più effettivi per la ricrescita rispetto alla finasteride o dutasteride; ma poi nasce un problema più grande della semplice perdita di capelli, ovverosia la femminillizzazione del tuo corpo.
Se assumi solo anti dht alle posologie "normali" non potrai mai eliminare il dht totalmente, molto probabilmente nemmeno la metà di quello che produce i ltuo corpo (e si, le percentuali degli studi le ho lette, ma poi mi baso su quelle concrete degli utenti nelle varie analisi dht, che non corrispondono alle percentuali di riduzione promesse negli studi scientifici). Tutto il dht che ti rimane in circolo continuerà alla miniaturizzazione dei follicoli sensibili e quindi un progressivo ed inarrestabile peggioramento negli anni, con buona pace di tutte quelle lozioni e lozioncine "miracolose" che si sono susseguite nel corso degli anni sui vari forum.
Per quanto riguarda dutasteride orale, non capisco quali problemi di scarsa sicurezza la stessa possa avere. E' regolarmente in vendita, ha passato tutti gli studi del caso, è utilizzata in paesi come in Korea (del sud ovviamente) ed in giappone anche per curare l'androgenetica (e si in Europa e in Usa non verrà mai commercializzata per adnrogenetica per motivi commerciali); in tutti gli studi scientifici in comparazione con la finasteride si è dimostrata migliore, e si, anche perchè riduce il dht 1 comportando uan riduzione dell'eccesso di sebo ed effetto unto nei capelli tra le altre cose, per questo dovrebbe essere un anti dht di nuova geenrazione (seppure ormai di decenni ne sono passati dal suo uso). Poi da utilizzatore anche in combo con finasteride se devo dire se ho avuto migliroamenti dalla sola finasteride, be, la risposta rimane purtroppo negativa, come magari hai potuto vedere anche dalla mai scheda personale. E di gente che passando da finasteride a dutasteride che abbia registrato miglioramenti (visibili) documentati con foto sono ancora qui ad aspettarli dopo anni in entrambi i forum italiani. Ti parlavo di leggenda del testosterone nello scalpo perchè se vai nella sezione dutasteride nei primi post del 2005-2006, alcuni utenti lamentavano che la dutasteride ma anche la finasteride facesse peggiorare il frontale per l'aumento del testosterone, un pò quello che sostieni anche tu, ma poi ricordo che tutti i dermatologi smentirono questo assunto e già nel 2010 più nessuno ne parlava di questa teoria.
Per concludere, ti dò ragione sul fatto che per salvare i capelli, per coloro che hanno i follicoli altamente sensibili al dht, l'unica via di uscita è eliminare il testosterone (sarebbe molto più efficace) oppure, per quello che penso, inibire completamente il dht sullo scalpo puoi salvarli comunque. Ricordo di alcuni utenti che provarono per sei mesi ad assumere 5 mg di dutasteride al die (10 pastiglie da 0,5 mg di dutasteride die) e registrarono una ricrescita impressionante, ma con forti effetti di femminilizzazione. Il testosterone era alto, il dht quasi praticamente azzerato, ma i capelli ne giovarono. Posologia ovviamente non praticabile se non per un limitato periodo di tempo per qualche pazzo che non ha più nulla da perdere.
Per il testosterone nello scalpo ho trovato una molecola chiamata bicalutamide, che sembra fatta apposta per questo.
Anche se finora ho trovato solo in pastiglie, ma a naso sembra il complemento ideale per fina e/o duta, no?
 

flux

Utente
26 Febbraio 2015
449
52
265
...sembra il completamento ideale per la castrazione..😄

Lascia stare, piuttosto se proprio vuoi aggiungere qualcosa, abbina un antagonista degli AR topico (RU, CB,...)