Il problema della Calvizie e' nei confronti delle Donne

matter86

Utente
20 Gennaio 2019
505
127
265
Penso che se ti fai problemi con le donne significa che non hai altre argomentazioni da mostrare.
Un problema con se stesso è lecito visto che ti devi piacere allo specchio, ma del parere degli altri, donne incluse, non te ne deve fregare nulla
 

matter86

Utente
20 Gennaio 2019
505
127
265
Silvano 15 anni fa convivevo con un ragazzo che poverino era sulla sedia a rotelle.
Naturalmente vivendo sulla sedia a rotelle aveva tutti i problemi di chi vive una condizione del genere, compreso il peso.
2 volte a settimana tornava a casa di sera con una nuova ragazza e si chiudeva in camera.
Questo per dirti che se ci si arriva a fare problemi con le donne per una semplice calvizia siamo messi male. L'unica persona che ha necessità dei capelli siamo noi, aumenta la nostra a autostima e ci mostriamo sereni con chi ci sta vicino, e le donne apprezzano molto più questo.
 

phen

Utente
8 Maggio 2018
162
18
165
A meno che non sei fortemente diradato la maggior parte delle donne non si pone nemmeno il problema. Per loro potresti essere benissimo così di natura anche se sei nw3 e ti si vede la cute. Un conto è se hai solo qualche pelo in testa.
 
  • Like
Reazioni: matter86

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
517
14
265
Dipende
Quello che i poeti chiamano ‘amore’ è parte del processo chimico che spinge due organismi umani ad accoppiarsi. La ragazza interpreta per ‘bello’ colui che ha più chance di sopravvivenza fra gli altri individui. Per stabilirlo gli indicatori sono: sviluppo armonioso del corpo, essere alti e robusti, avere un buon colore, una voce forte e virile, sicurezza in sé e quindi dimostrare di essere in grado di proteggere i propri cuccioli, efficacia sociale e simpatia per dimostrare che sarà in grado di partecipare attivamente alla vita sociale, e quindi più chance di carriera o alleanze.

I capelli quindi da un lato non avrebbero a che fare con questi indicatori, dall’altro però potrebbero essere letti come la spia che il soggetto non è più giovanissimo, quindi potrebbero spostare la preferenza verso uno con una criniera folta. Mia madre ha sempre avuto un debole per gli uomini con la chioma (epoca anni 70)

Ps: poi occhio che molto spesso le donne si accoppiano con un individuo in età da matrimonio o formazione superiore, quindi tra i 20 e i 25, quindi molto spesso prima di avere seri ‘problemi di capelli
 
Last edited:
  • Like
Reazioni: Dave1

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
1,858
225
615
40
COMO
secondo me il problema è solo legato all'età, più si ha presto più è vista come tipologia e vera e propria malattia, più si ha avanti negli anni meno viene considerata fino ad arrivare ad essere vista come normale negli anziani.
Anche perchè per definizione una patologia o malattia è un qualcosa che ha una piccola percentuale della popolazione mondiale, a 70 anni se il 90% è affetto da calvizie, come può definirsi una malattia qualcosa che ha il 90% della popolazione mondiale maschile?
cmq le donne c'entrano solo indirettamente, con i capelli alcuni si sentono più sicuri ergo ci provano maggiormente ergo hanno più successo con le donne, ma se ci provassero con la stessa sicurezza potrebbero avere lo stesso successo anche senza capelli.
Inoltre , ragazzine a parte, una donna over 30-35 penso sia abituata a vedere almeno un leggero diradamento nei maschi coetanei o più grandi, cosi come noi siamo abituati e lo diamo quasi per scontato che tutte abbiano un pò di cellulite.
 
  • Like
Reazioni: proxy

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
517
14
265
Dipende
Si beh, in effetti i ragazzi con calvizie precoce non hanno alcun problema con le ragazze.
Quoto sul concetto di malattia: anche secondo me è più una caratteristica fisica. Davvero siamo arrivati a 70% della popolazione maschile?

Io sapevo che la media a livello mondiale è 1/3 persone
Nell’area Mediterranea arriviamo quasi a 1/2
 
Last edited:

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
1,858
225
615
40
COMO
io parlo di anziani sopra i 70 anni e considerando ogni grado di calvizie quindi anche un norwood 3, penso che in questo caso siamo al 90%
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
517
14
265
Dipende
Io i giovani adulti (dai 25 in poi) li vedo un po’ tutti con capelli radi e deboli. Anzi, mi sembra che i 25 anni siano proprio una bella soglia dal punto di vista tricologico, poi a 30 iniziano i diradamenti, e a 40 si comincia a vedere qualche calvizie effettiva
 

whiteyuma

Utente
20 Agosto 2018
31
1
15
L'unica persona che ha necessità dei capelli siamo noi, aumenta la nostra a autostima e ci mostriamo sereni con chi ci sta vicino, e le donne apprezzano molto più questo.
Parole sante, quindi in fin dei conti le opzioni sono due, curarsi perchè non siamo in grado di accettare il cambiamento, oppure accettarsi senza perdere la nostra autostima.

Ho amici che se ne sono sempre fregati e sinceramente li invidio, vorrei fregarmene anche io ma proprio non accetto di perderli, e ammetto che questa mancanza di accettazzione sia una gran debolezza.
 

Valk16

Utente
6 Maggio 2019
77
5
65
Cremona
Non sono d'accordo ragazzi. Perlomeno non completamente.
Credo che sicuramente siano importanti l'autostima e la sicurezza in sé (caratteristiche che sono alla base di quasi tutti gli approcci), ma, a parità di queste caratteristiche, spesso L'AGA viene vista come un punto in meno. Naturalmente ci sono calvi che hanno successo e capelloni che ne sono lontanissimi, ma che ci piaccia o no spesso è comunque un punto in più. Anche se come "valore" viene dopo le due caratteristiche sopra citate. È anche vero che situazioni non troppo compromesse non vengono quasi mai recepite come negative. Ed è vero che più si sale con l'età e più questo "punto in meno" risulti poco consistente, ma un lieve gap viene mantenuto.
Mia personalissima opinione.
 
  • Like
Reazioni: Utente1988

kakaroth86

Utente
9 Marzo 2012
2,953
1
615
Non sono d'accordo ragazzi. Perlomeno non completamente.
Credo che sicuramente siano importanti l'autostima e la sicurezza in sé (caratteristiche che sono alla base di quasi tutti gli approcci), ma, a parità di queste caratteristiche, spesso L'AGA viene vista come un punto in meno. Naturalmente ci sono calvi che hanno successo e capelloni che ne sono lontanissimi, ma che ci piaccia o no spesso è comunque un punto in più. Anche se come "valore" viene dopo le due caratteristiche sopra citate. È anche vero che situazioni non troppo compromesse non vengono quasi mai recepite come negative. Ed è vero che più si sale con l'età e più questo "punto in meno" risulti poco consistente, ma un lieve gap viene mantenuto.
Mia personalissima opinione.
completamente d'accordo
 

dirt

Utente
1 Ottobre 2013
49
19
15
Oggi in spiaggia le mie amiche parlavano di uomini, una dice, io ho la fissa per gli uomini pelati, però solo quelli muscolosi, altre due invece i pelati prorpio non gli piacevano, insomma ognuna ha i suoi gusti personalissimi, quindi io, come voi, non possiamo sapere che tipo di donna abbiamo di fronte quando la conosciamo, ed è ovvio che avendo la calvizie, ci sentiamo meno attraenti rispetto a prima, quindi siamo meno sicuri meno sciolti, tutte cose che alle donne non piacciono...la sicurezza in se stessi per le donne vale molto, a mio modesto parere.
Conclusione: i capelli contano tantissimo, più per noi però, meno per le donne, andate a vedere quanti ricconi che sono attraenti come un paracarro eppure sono circondati di donne bellissime; Ho lavorato per anni in posti dove giravano clienti milionari e delle loro mogli nemmeno una era brutta, quindi non fatevi troppe paranoie per questa cosa delle donne, o se prorpio volete essere sicuri di piacere sempre o quasi, diventate professionisti in qualche settore, guadagnate tanti soldi e vedrete come cambia la musica, oppure diventate criminali, magari vi scappa qualche anno di galera però le donne non vi mancheranno.
Salute!