Finasteride e Dutasteride insieme

michael

Utente
31 Agosto 2008
138
3
165
Tutti quelli a cui ho sentito è stata prescritta dutasteride da esperti tricologi la posologia indicata è stata sempre 0,5 al giorno,almeno per un periodo continuato di 6 mesi.

Tu che posologia segui ?
Io le ho provate un po' tutte, negli ultimi due mesi ho alzato la dose di finasteride a 2,5 mg al giorno divisa in due, 1,25 alla mattina e 1,25 alla sera per il discorso emivita nel sangue, più dutasteride ogni due giorni (ho fatto anche 4 mesi a giorni alterni solo dutasteride ma non funzionava con capelli paglia), oltre al solito Minoxidil giornaliero al 5%. Risultati nessun cambiamento a prima, e caduta incessante giornaliera di capelli di tutti le dimensioni, la maggior parte displastici e vellus, oltre ad alcuni rari grossi e neri, tipo peli del pube che non ho mai capito perché si trovano li.
 

marco9272

Utente
19 Dicembre 2016
647
5
265
Che la dutasteride non funzioni a giorni alterni la vedo molto dura, avendo la stessa azione della finasteride ma più potente;è meglio per la prostata e anche per i capelli.
Invece probabile possa dare secchezza,essendo anche uno degli effetti collaterali segnalati sul bugiardino.
 

stendy

Utente
2 Maggio 2019
30
5
15
TRENTO
Mi spiegate per quale motivo la Dutasteride avrebbe come effetto quella di rendere i capelli secchi, effetto paglia?? Ma se è un farmaco che blocca o riduce il DHT, un farmaco che blocca la conversione del testosterone in diidtrotestosterone , i capelli in sostanza non ne dovrebbero indubbiamente beneficiare anche in termini di qualità?? Non capisco per quale motivo un farmaco che combatte la causa della calvizia paradossalmente dovrebbe peggiorare la qualità del capello rendendolo appunto secco ad effetto paglia anziché invece migliorarlo! Qualcosa non mi torna... un po' è come per combattere un raffreddore assumo un'aspirina ma l'aspirina oltre che al raffreddore mi causa poi pure l'influenza... ripeto, non mi torna il discorso capelli secchi con duta
 

stendy

Utente
2 Maggio 2019
30
5
15
TRENTO
Perché riduce drasticamente il sebo ; cmq ai capelli fa "bene" rimane un effetto estetico.
Si appunto, ma l'effetto estetico non è assolutamente irrilevante, anzi.. se io inizio una cura vorrei questa cura fosse mirata anche e soprattutto all'effetto estetico. E' inutile assumere un farmaco che so di partenza mi "imbruttisce" i capelli rendendoli magari opachi, spenti, effetto fieno. Io ero convinto la Dute migliorasse la qualità del capello, invece da quanto leggo svolge l'effetto opposto, quasi li rovina o li rende meno "attraenti", spenti. Probabilmente mi sfugge qualcosa, ma dal mio punto di vista è paradossale ed in un certo senso anche incredibile
 

marco9272

Utente
19 Dicembre 2016
647
5
265
Effetti collaterali a parte ad oggi per aga di meglio non c'è(di utilizzabile) , tutto sta nel trovare il dosaggio corretto, che sia per ciascun individuo il buon compromesso tra effetti collaterali e benefici; per questo occorre affidarsi ai dermatologi.
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
138
3
165
Effetti collaterali a parte ad oggi per aga di meglio non c'è(di utilizzabile) , tutto sta nel trovare il dosaggio corretto, che sia per ciascun individuo il buon compromesso tra effetti collaterali e benefici; per questo occorre affidarsi ai dermatologi.
Il problema che nemmeno loro sanno bene la dose corretta e vanno a tentativi con ciascuno. Basta vedere le idee di pensiero dei diversi tricologi internazionali, a volte completamente diverse le une dalle altre.
 

marco9272

Utente
19 Dicembre 2016
647
5
265
Dopo 20 anni di utilizzo, da parte di diversi professionisti penso se ne siano fatti un'idea. =)

Di idee differenti ce ne saranno sempre anche con terapie strarodate, infatti c'è chi prescrive fina, chi no chi prescrive antiandrogeni topici, chi li ritiene pericolosi anche a basse dos e inutili.. Poi nell'aga si va un po' a tentativi non tutti rispondono allo stesso modo alle cure...
 
Last edited:

michael

Utente
31 Agosto 2008
138
3
165
Dopo 20 anni di utilizzo, da parte di diversi professionisti penso se ne siano fatti un'idea. =)

Di idee differenti ce ne saranno sempre anche con terapie strarodate, infatti c'è chi prescrive fina, chi no chi prescrive antiandrogeni topici, chi li ritiene pericolosi anche a basse dos e inutili.. Poi nell'aga si va un po' a tentativi non tutti rispondono allo stesso modo alle cure...
Esattamente, per quello non c'è una posologia ufficiale. Anche la stessa finasteride a 1 mg è un compromesso tra efficacia e sides mantieni conto che c'è chi risponde bene con meno di 0,5 al giorno e chi come me, con posologie molto più alte continuano a peggiorare. Basta andare da due, tre tricologi differenti e ciascuno ti dirà opinioni opposte sulle varie sostanze e cure.