Effluvio cronico: qualcuno ne è uscito?

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Come sottili verso il bulbo? Cioè capelli a punto esclamativo? Quello è un reperto che si può trovare in forme di areata ma non so se può essere il vostro caso
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
806
915
Dipende
Praticamente sono di diametro normale ma curvati ad arco, come quelli del petto, e hanno la punta acuta. Ma poi se guardi attentamente vedi che in realtà non é la punta, ma la base!
Dragon pensava che fosse la miniaturizzazione a staccarli
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Secondo me il punto è che alla fine possiamo fare tutti i discorsi possibili ma chiunque fa diagnosi in base alla dermato, il resto è tutto relativo
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Secondo me si, alla fine è quello il punto, ad es anche il concetto che l’aga non dia aumentata caduta secondo me porta a questi dubbi, in realtà è una delle cause più frequenti di aumentata caduta, oltre al fatto che un effluvio può coesistere all’aga. Ma questa cosa che la caduta non ha niente a che fare con l’androgenetica per me non è corretta o almeno non del tutto. Ad es per Donovan invece è una delle cause più frequenti, e anzi gli effluvi cronici veri fini a se stessi per lui sono una rarità
 
  • Mi Piace
Reazioni: ale84

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
806
915
Dipende
Si ma allora I miei alti e bassi sia in caduta che in recupero estetico? Hai visto no ke mie ultime foto che sono più coperto di prima pur non usando più lozioni
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Probabilmente nel tuo caso sono veramente due fenomeni in parte separati, hai avuto quei periodi di effluvio che ti peggioravano notevolmente la densità , per poi recuperare un po’ quando si interrompeva la caduta
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Alla fine tu adesso è tanto che praticamente non hai caduta perciò probabilmente erano effluvi acuti. Io mi riferisco a chi ha caduta cronica o a cicli che si ripetono continuamente. Entro una certa misura potrebbero cmq essere parte dell’androgenetica. Secondo me dipende anche da quanto forte sia la componente infiammatoria in ogni androgenetica, componente che cmq è parte della patologia.
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Dalle foto macroscopiche impossibile dire, salvo situazioni eclatanti o avanzate. Sicuramente gli effluvi sono quello che incide di più nel modificare la densità nel breve termine
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
806
915
Dipende
Perché entrambi non hanno recessione dell'hairline e hanno caduta copiosa di quel particolare tipo di capello. Si trattasi qualcosa che riduce l'anagen senza causare una vera e propria miniaturizzazione. Quando ero fortemente diradato avevo cmq capelli robusti, potevo appoggiare sopra la testa piccoli oggetti e i capelli li sostenevano. Ho amici che fanno calvizie maschile, e all'inizio sono diventati chiari di capelli, poi erano così leggeri che sembravano paglietta.
Mi hanno k fermato che non avevano eccessi a caduta.

Invece queste infiammazioni che abbiamo noi non alterano il pattern ma riducono la crescita e accelerano il ricambio. Anche il dottore riscontro solo un principio di displasia ma non veri e propri miniaturizzati

Quando ho chiesto al dottore mi ha confermato che non c'è solo aga a ridurre il ciclo
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Ah questo certo, il ciclo può terminare precocemente per altre cause. Sicuramente nel tuo caso c’era un effluvio in corso su base infiammatoria poi recuperato, probabilmente il sottofondo di androgenetica non era così aggressivo altrimenti un sovrapposto effluvio avrebbe accelerato e peggiorato molto le cose, opp il fatto che fossi sotto finasteride ha aiutato in quel senso
 

Jpgr

Utente
24 Febbraio 2020
437
114
265
Roma
Mi inserisco anche io visto che faccio parte del club del "lavandino". Io ho un effluvio cronico da 1 anno che mi ha dimezzato il volume dei capelli, ma secondo Soverina non ho AGA. Una cosa che tutti i tricologi che mi hanno visto hanno riscontrato é la cute infiammata. @Winter secondo te un'infiammazione cronica può portare a TE cronico? E con il Locoidon pensi possa passare l'efflluvio?
Concordo comunque sul fatto che quando si parla di caduta di capelli c ' é sempre lo zampino dell'androgenetica..
 

Winter

Utente
24 Agosto 2019
1,770
844
615
Bologna
Assolutamente si, l’infiammazione (di varia origine) è spesso una causa.
sull’effetto del loicodon dipende dall’entità dell’infiammazione.. secondo me può essere utile in forme molto blande ma se uno ha psoriasi o dermatite seborroica di una certa gravità, o altro come appunto forme di areata per quello che leggo l’idrocortisone fa ben poco, servono cortisonici più potenti per vedere una riduzione della caduta