@Sara

Moderatore
Staff
6 Marzo 2020
108
32
165
Lo studio sul CBD
Lo studio appena pubblicato ha come autori i dottori Gregory Smith e John Satino. Il test clinico esposto in questo studio è stato fatto su 35 soggetti (28 maschi, 7 femmine) con alopecia androgenetica. Ogni paziente ha usato una volta al giorno per 6 mesi un estratto di canapa che conteneva circa 3-4 mg di cannabidiolo (CBD).
Risultati strabilianti
In sintesi, a conclusione dello studio, si può leggere nel documento:
“In media c’era un aumento statisticamente significativo del 93,5% dei capelli dopo 6 mesi. Tutti i soggetti hanno avuto una certa ricrescita. Non sono stati riportati effetti avversi”. Gli uomini hanno avuto una crescita leggermente maggiore rispetto alle donne con...
Continua a leggere...
 

andrea23_97

Utente
22 Ottobre 2020
512
93
265
Proprio l’altro giorno mi sono bevuto uno spritz alla canapa, era buono e molto alcolico 😂. Se ci fosse un modo di usarla topicamente come antiandrogeno non sarebbe male
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Sì, la cosa è replicabile legalmente perché il CBD in questione e pure le varine sono legali. In pratica hanno messo la polvere di questo estratto del fiore di canapa in lanolina (facilmente reperibile) e in emu oil (idem), nell'ultimo studio quello ancora in corso e ufficiale hanno aggiunto l'olio essenziale di menta piperita, qui ben conosciuto perché usato da diversi utenti in anni recenti.

Ciao

MA - r l i n
 

Lucio83

Utente
18 Giugno 2020
137
47
165
Sì, la cosa è replicabile legalmente perché il CBD in questione e pure le varine sono legali. In pratica hanno messo la polvere di questo estratto del fiore di canapa in lanolina (facilmente reperibile) e in emu oil (idem), nell'ultimo studio quello ancora in corso e ufficiale hanno aggiunto l'olio essenziale di menta piperita, qui ben conosciuto perché usato da diversi utenti in anni recenti.

Ciao

MA - r l i n
Ottimo. Ora non ci resta che provare allora
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
La sensazione è che il mix di sostanze usate sia meglio del solo CBD o altri cannabinoidi. Ho da tempo un mucchio di lanolina che non sto usando sopratutto perché è untuosa (è sebo di pecora purificato), l'emu oil pure ha questo problema. Qui hanno usato questo unguento ogni mattina con tutto quello che ne dovrebbe conseguire sull'estetica dei capelli per tutta la giornata.

Ciao

MA - r l i n
 

NickRiviera

Utente
30 Marzo 2020
312
113
265
Ma si può anche fumare ? 🤣 @NickRiviera
Beh se la via di somministrazione orale è più efficace di quella topica allora senza saperlo ho fatto un gran lavoro di prevenzione dai 29 anni ad ora, cosa che il mio babbo non fece ai tempi dovuti...

Ci tengo a sottolineare che mi interessai alla tematica tricologica e mi iscrissi al forum durante il primo lockdown perché mi vedevo male i capelli proprio in coincidenza con la chiusura dei club di cannabis e di una prolungata astinenza forzata dalla mia terapia tricologica involontaria di 3-4 cannette settimanali..o_O:D
 
Ultima modifica:
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

NickRiviera

Utente
30 Marzo 2020
312
113
265
Sì, la cosa è replicabile legalmente perché il CBD in questione e pure le varine sono legali. In pratica hanno messo la polvere di questo estratto del fiore di canapa in lanolina (facilmente reperibile) e in emu oil (idem), nell'ultimo studio quello ancora in corso e ufficiale hanno aggiunto l'olio essenziale di menta piperita, qui ben conosciuto perché usato da diversi utenti in anni recenti.

Ciao

MA - r l i n
Mi sembra che la strada verso nuovo interessante prodotto Vitaminity o K-Max sia quasi spianata....
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Io mando sempre gli articoli in bozza a chi di dovere, magari si inventano qualcosa, ma con le lozioni ci vanno molto cauti, il K-max stimulating finora è l'unica anticaduta col marchio privato che si trova nello shop e ci è entrato da non molto tempo.

Comunque il CBD non è il THC, non è uno stupefacente, la canapa sativa non è la canapa indiana.

Il preparato usato è di quelli untuosi che a me, e penso a molti altri, non piacciono proprio. Tuttavia è possibile che con la polvere di canapa ricca di CBD mischiata a questi unguenti si attenui l'effetto unto e sullo scalpo e la cosa sia più gestibile anche esteticamente.

Ciao

MA - r l i n
 

NickRiviera

Utente
30 Marzo 2020
312
113
265
Comunque il CBD non è il THC, non è uno stupefacente, la canapa sativa non è la canapa indiana.
MA - r l i n
Io nei club appositi ho sempre avuto cura di scegliere dai loro menù varietà di erba "sativa", che è quella a effetto euforizzante a differenza della "indica", a effetto rilassante. Meglio infatti la prima per uso ricreativo e sociale. Ad ogni modo la cannabis contiene sia Cbd che THC, oltre al resto dei vari cannabinoidi.

Già pregusto le discussioni sui forum su quanta ne passerebbe sistemica e sulla percentuale "Marianella"
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Sì la sativa contiene anche THC, ma in percentuale bassa. Peraltro mi pare che il THC sia utile per non far crescere i peli, ma forse anche i capelli, quindi non bisognerebbe puntare sulla marijuana, ma proprio sulla canapa comune.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: NickRiviera

elduderino

Utente
27 Novembre 2018
733
250
265
Sì la sativa contiene anche THC, ma in percentuale bassa. Peraltro mi pare che il THC sia utile per non far crescere i peli, ma forse anche i capelli, quindi non bisognerebbe puntare sulla marijuana, ma proprio sulla canapa comune.

Ciao

MA - r l i n
Io ricordavo che la sativa ha rapporto THC/CBD più alti rispetto alla indica, infatti è meno indicata per soggetti ansiosi.
 
Io ricordavo che la sativa ha rapporto THC/CBD più alti rispetto alla indica, infatti è meno indicata per soggetti ansiosi.
Io ho 43 anni fumo quotidianamente almeno 7 canne di hashish o ganja sempre potente da quando ho 18 anni mai saltato un giorno solo durante i viaggi in aereo e se nn assumevo fina e minox addio capelli quindi fumandola vi posso assicurare che nn da l effetto che pensate voi
 
  • Haha
Reazioni: andrea23_97

Andrea_26

Utente
23 Gennaio 2021
27
2
15
Le piante comuni di canapa che vendono le aziende di semi fino a qualche anno fa contenavo alti livelli di thc e quasi nulla di cbd.
Da qualche anno è iniziata la moda" del cbd per chi non voleva l'effetto psicotropo dato dal thc.
In natura non esistono molte varietà con alti livelli di cbd,adesso è l'uomo che le crea partendo da quelle poche specie ricche di cbd.
La cannabis contenente cbd è considerata medica,il thc è presente sia nella specie sative che in quelle indiche,la differenza fra sativa e indica sono appunto gli effetti,energici sociali creativi nella sativa,estreamamente rilassanti tanto da portare al sonno le indiche.
Conosco una persona che ne fuma moltissima e l'ultima volta che lho visto si era diradato e lui stesso mi ha detto che secondo lui il problema era questo.
Cmq il cbd è un altro cannabinolo dei tanti presenti nella cannabis e a differenza del thc dicono sia neuroprotettivo,esistono varietà create dall'uomo pure cbd.