Ma i calvi dove sono?

Fuifenderman

Utente
5 Maggio 2020
179
50
165
Rome
Basta che vedi qui, più del 50% non ha nulla,ma solo dismorfismo
Se ripenso a quanto soffrivo da diciottenne con una montagna di capelli e appena un po' di stempiatura, non posso che darti ragione.
Sarebbe bello far partire una campagna di sensibilizzazione per questo problema, specie nei giovani
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
49,848
7,181
2,015
Pensa ora che l'immagine da social conta più della propria vita... infatti basta leggere lo stato ansioso,quasi ossessivo di chi scrive.
Ad oggi un dermatologo specializzato in tricologia,deve essere anche psicologo, perché ci sono pz veramente veramente difficili da gestire
 

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
1,985
1,025
615
Anche plant e jagger non scherzano, dickinson se la cava ancora ,mentre mustaine che era peggio di plant qualcosa ha perso ed è più giovane...mentre il mio povero kiske ha cominciato ad aver problemi sin da giovanissimo,ma in quanto a voce si magna ancora tutti xd
 

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
1,985
1,025
615
Anche plant e jagger non scherzano, dickinson se la cava ancora ,mentre mustaine che era peggio di plant qualcosa ha perso ed è più giovane...mentre il mio povero kiske ha cominciato ad aver problemi sin da giovanissimo,ma in quanto a voce si magna ancora tutti xd
 
  • Mi Piace
Reazioni: TheNightmare
20 Maggio 2021
108
39
165
Secondo le statistiche, nel corso della vita, l'80% della popolazione maschile è interessata da alopecia androgenetica.

La percentuale sale cin l'avanzare dell'età. Ora io mi chiedo,e vi chiedo, ma i calvi dove sono? Viaggio molto quotidianamente con i mezzi pubblici e mi capita di notare tanta gente, di calvi francamente ne vedo pochi. Fino ai 30 mi pare che gravissimi problemi non se ne vedano. Dopo inizia qualche diradamento, ancora gestibile.

Salvo casi di calvizie molto aggressive a me pare di non vedere tanti calvi in giro. Due sono le cose: o la calvizie non è così diffusa,oppure il consumo di finasteride e minoxidil e' più diffuso di quanto si pensi.
Poi può anche essere che io, avendo problemi di calvizie, mi soffermo solo su chi non ne ha e questo distorce la mia percezione.
Sono arrivato allo stesso pensiero, quando vado in giro per la mia città , la maggior parte delle persone o dei gruppi di persone che vedo , non ha problemi particolari di calvizie , al massimo qualche piccolo diradamento/stempiatura senza perdite di densità elevate . Da giovane è proprio un flagello , a 20 anni un agato è 1 su 1000 , ti senti ancora peggio.
 
20 Maggio 2021
108
39
165
Credo che la calvizie sia uno sfortunato " malfunzionamento " genetico , con tutte le implicazioni psicologiche che porta , una volta che inizia quel pensiero fastidioso difficilmente si torna indietro .
 

Edix

Utente
4 Novembre 2022
19
4
5
Credo che la calvizie sia uno sfortunato " malfunzionamento " genetico , con tutte le implicazioni psicologiche che porta , una volta che inizia quel pensiero fastidioso difficilmente si torna indietro .
Indubbiamente iniziare a soffrire di Aga a 20 anni è molto peggio che in età avanzata. Io comunque ne ho 42 e il diradamento del vertex mi abbatte non poco, nonostante abbia un Aga che, almeno per ora, ha un decorso lento.
 
20 Maggio 2021
108
39
165
Indubbiamente iniziare a soffrire di Aga a 20 anni è molto peggio che in età avanzata. Io comunque ne ho 42 e il diradamento del vertex mi abbatte non poco, nonostante abbia un Aga che, almeno per ora, ha un decorso lento.
Capisco.. immagina che io ho iniziato a 15 anni a perderli ( ora ne ho 20) , stempiature gradualmente arrivate a nw 2/3, e dopo è cominciato il diradamento diffuso su front-mid-vertex, e come ciliegina sulla torta ho anche la retrograda ( assottigliati sopra le orecchie e bassa donor ) ... e ci sono amici con attaccature scimmiesche che vengono a dirmi che non fa niente 😂👍
 

Vellus98

Utente
26 Marzo 2020
274
64
265
Brescia
Capisco.. immagina che io ho iniziato a 15 anni a perderli ( ora ne ho 20) , stempiature gradualmente arrivate a nw 2/3, e dopo è cominciato il diradamento diffuso su front-mid-vertex, e come ciliegina sulla torta ho anche la retrograda ( assottigliati sopra le orecchie e bassa donor ) ... e ci sono amici con attaccature scimmiesche che vengono a dirmi che non fa niente 😂👍
Tu stai curando?
 
20 Maggio 2021
108
39
165
Informandomi e studiando un po' i meccanismi implicati nell'azione di questo farmaco , ho capito che il mio corpo non è in grado di supportare la funzione androgena inibendo del 70% il DHT
 
20 Maggio 2021
108
39
165
Vai di naturali no?
Preferisco non usare più anti androgeni di qualsiasi tipo sistemici , e ho deciso che 1. Se all'uscita di pyrilutamide avrò ancora dei capelli da salvare proverò quello, sperando che non dia sides 2. Se sarò costretto ad arrendermi ,continuerò con solo minoxidil che qualcosa ,anche se poco, lo fa e mi raserò la capoccia per abituarmi ad un eventuale pelata😂👍
 
D

Delta Omega

Visitatore
Probabilmente di calvi, non solo ventenni ma di tutte le età, ce ne sono molti di meno rispetto al passato, grazie ai farmaci anti-androgeni che una volta non c'erano.
E' anche vero però che vedo molti giovani rasati e non si capisce se sono calvi o semplicemente rasati, io li classifico tutti senza capelli, perchè effettivamente capelli non ne hanno o se li hanno sono talmente impercettibili che non si capisce se siano agati o meno.
Non so se lo facciano apposta per nascondere la calvizie o se gli piaccia effettivamente mostrare lo scalpo nudo.

Comunque il fatto che ci siano coloro che pur avendo tutti i capelli si radono a zero, dovrebbe far riflettere quelli che vedono nella calvizie una condizione devastante e limitante ... se fosse così allora i tanti rasati che vedo, sono tutti pazzi masochisti ?

Forse è solo una questione di abitudine e di accettarsi ... dopotutto ci sono tanti agati rasati che stanno molto meglio di tanti "Sansone".
Se si vuole essere eleganti, distinti, affascinanti, non è necessario avere i capelli, si può esserlo anche senza, ad incominciare dal modo in cui ci si veste.

Si dice che l'abito non faccia il monaco ... non c'è niente di più falso ! Se ti vesti come un pezzente (in tal senso i jeans sono un'autentico flagello autolesionista del quale molti non si accorgono), non ci sono capelli che tengano !
 
  • Mi Piace
Reazioni: ale84
20 Maggio 2021
108
39
165
Probabilmente di calvi, non solo ventenni ma di tutte le età, ce ne sono molti di meno rispetto al passato, grazie ai farmaci anti-androgeni che una volta non c'erano.
E' anche vero però che vedo molti giovani rasati e non si capisce se sono calvi o semplicemente rasati, io li classifico tutti senza capelli, perchè effettivamente capelli non ne hanno o se li hanno sono talmente impercettibili che non si capisce se siano agati o meno.
Non so se lo facciano apposta per nascondere la calvizie o se gli piaccia effettivamente mostrare lo scalpo nudo.

Comunque il fatto che ci siano coloro che pur avendo tutti i capelli si radono a zero, dovrebbe far riflettere quelli che vedono nella calvizie una condizione devastante e limitante ... se fosse così allora i tanti rasati che vedo, sono tutti pazzi masochisti ?

Forse è solo una questione di abitudine e di accettarsi ... dopotutto ci sono tanti agati rasati che stanno molto meglio di tanti "Sansone".
Se si vuole essere eleganti, distinti, affascinanti, non è necessario avere i capelli, si può esserlo anche senza, ad incominciare dal modo in cui ci si veste.

Si dice che l'abito non faccia il monaco ... non c'è niente di più falso ! Se ti vesti come un pezzente (in tal senso i jeans sono un'autentico flagello autolesionista del quale molti non si accorgono), non ci sono capelli che tengano !
La penso diversamente sul fatto che prima ci fossero più calvi/agati giovani , perlomeno mio padre che ha 60 anni ed ha subito aga precoce a circa 20/22 anni , mi ha detto che era rarissimo vedere un giovane con problemi di capelli negli anni 80