laser terapia (LLLT)

lastellina

Utente
15 Gennaio 2019
2
0
5
<font size=""""2""""></font id=""""size2"""">Ciao a tutti ,

nei prossimi mesi utilizzeró un casco che ho assemblato con 300 diodi sfruttando quindi la Laser terapia
(LLLT) vorrei riportare qui l esperienza.

ho approfondito l argomento in forum americani e con l' ideatore del primo casco che emettesse un energia sufficiente e conforme agli studi della Fda,

<b>PREMESSA FONDAMENTALE</b>:

questo casco non è paragonabile a caschi o spazzole con un numero limitato di laser non professionali;
tutti questi dispositivi non hanno caratteristiche di potenza o copertura sufficienti.
(per la quasi totalitá dei dispositivi presenti sul mercato si parla di un numero di diodi che va da 1 a 20....quando ne sono necessari almeno 200)
Esistono dispositivi validi e con numero di diodi ottimale ma molto costosi, in italia non hanno ancora preso piede.

il dott. tesauro (con il quale ho parlato proprio di questo) ha da poco iniziato a testare il lasercap mentre negli stati uniti sono moltissimi i medici che lo propongono come terapia alternativa/integrativa a fina e minox ( fatevi un giro nel sito di """"lasercap"""" o """"capillus"""" per farvi un'idea)

Il numero di diodi ma soprattutto l energia in Joule per cm quadrato sullo scalpo é DETERMINANTE per stabilire se la laser terapia é sfruttata nel modo corretto,
Utilizzare un dispositivo che non sia neanche lontanamente vicino ai requisiti minimi( vedi hairmax,lasercomb,igrow etc..) é come se utilizzassimo minoxidil una volta alla settimana e poi affermassimo che per l Aga non serve a nulla......

Io utilizzeró uno casco artigianale nella sostanza molto piú performante dei caschi in commercio (lasercap,capillus, theradome etc.)

<b>LA MIA STORIA:</b>

Diradamento diffuso(il vertex è ok, in peggioramento)
Non assumo fina o minox
(minox utilizzato per un paio di anni senza risultati apprezzabili)
situazione più o meno stabile da qualche anno
diagnosi luglio 2013 del dr.Tesauro:alopecia androgentica hamilton 2

Tre sessioni di prp nel 2012, risultati scarsi.
Consulto con tre cliniche top mi hanno sconsigliato fortemente il trapianto:aga in evoluzione.


<b>ASPETTATIVE:</b>

Leggendo esperienze di utenti americani l aspettativa è quella di inspessire i capelli esistenti, recuperare capelli che non riescono ad 'allungarsi' avendo cosí maggior copertura,
possibilitã di ricrescita per follicoli recuperabili (come per altre terapie per l aga il fattore timing é fondamentale, prima intervieni e meglio é)

Utilizzeró il casco 3 volte a settimana per 20 minuti.
(Questo è il tempo ideale per raggiungere circa 5 joule/cm quadrato.)

Un aspetto fondamentale è sottoporsi al laser con uno scalpo pulito e senza sebo,
si è infatti osservato che oli/sebo possono riflettere la luce laser.

Prima di ogni seduta utilizzo polisorbato80 miscelato con acqua per rimuovere il sebo( in posa 20 minuti)


non sono un medico ma sono certo di aver compreso quali siano gli elementi e la procedura che portano la Lllt a dare risultati concreti.
ho letto per settimane nei forum americani e mi sono confrontato via mail con utenti e e medici i quali scrivono da anni nei forum di questo trattamento ,

Non credo possa dare risultati a tutti, d altronde come tutte le terapie.
penso peró che non sia stata presa abbastanza in considerazione soprattutto in italia.

<b>Il parere di un biologo nostro utente(<font color=""""maroon"""">xxenergyxx</font id=""""maroon"""">):
</b>
vari specialisti che si occupano di terapia fotodinamica, ed anche di tricologia, hanno finora utilizzato la terapia LLLT sui pazienti presso le proprie cliniche, riportando vari casi di successo.

Mi è capitato a tal proposito di discorrere in occasione di un meeting per gli addetti ai lavori con una collega biologa che lavorava presso un centro in Toscana presso il quale veniva adottata con successo tale terapia ovviamente selezionando i pattern di alopecia da trattare.

Penso che il fatto di recarsi presso un centro dove si esegue terapia laser sia un limite, sia in termini di costi che in termini di fattibilità nel lungo termine.

Il fatto di poter utilizzare un dispositivo portatile domiciliare per vedere i risultati che si possono ottenere specialmente con la costanza del lungo periodo è a mio avviso una buona idea.

Certo è che da quanto ho letto il meccanismo principale della LLLT riguarderebbe un'azione essenzialmente a livello delle cellule della papilla dermica che a seguito dell'azione del laser rilasciano fattori di crescita quali l'FGF7 che va a stimolare a livello paracrino i cheratinociti della guaina esterna della matrice avendo come risultato finale un'accelerazione dell'entrata nella fase anagen. Ciò giustificherebbe i risultati ottenuti da Noel.

Noel infatti a mio modo di vedere presentava un importante diradamento da effluvio, sovrapposto ad una leggera aga.
I capelli persi con l'effluvio sono stati rimandati rapidamente in anagen con la LLLT ( ricordiamo che non sempre tutti i capelli che cadono per via di un effluvio tornano tutti e soprattutto con la stessa qualità di prima).

La LLLT in questo caso ha velocizzato il ristabilizzarsi di un processo che se perpetuato e cronicizzato avrebbe probabilmente lasciato segni.

Quindi nelle androgenetiche recenti o di effluvi, la LLLT ha un razionale a mio modo di vedere per parlare di """"ricrescita"""", o meglio ri-induzione in anagen dei capelli fermi in telogen.

Nelle alopecie più datate può avere un'effetto trofico che ricorda ciò che si è visto con l'impiego dei fattori di crescita o di terapie similari, che migliorano la qualità dei fusti, ispessendoli, e dando miglior copertura, con però un non significativo aumento in termini di miglioramento di densità per cm^2.

<b>NOTA<b></b><font color=""""black""""></font id=""""black"""">
La LLLT non puo' sostituire la classiche cure farmacologiche(finasteride+minoxidil),quindi fate molta ATTENZIONE a sospenderle,per poi non dover piangere dell'errore fatto!!!
La LLLT e'un'integrazione alle classiche cure o un alternativa per chi non vuole usare le note terapie,ma non e'la PANACEA per il nostro male !!
</b>

<b>Ci si puo' avvicinare alla terapia spendendo qualche centinaia di euro(vedi spazzole),per vedere se effettivamente la terapia puo' fare al caso vostro.
Ovvio in questo caso ci vuole molto tempo e pazienza(non e' un casco che lo metti e lo togli)

</b>

<b><font size=""""3"""">Questi gli studi e test piú auterovoli raccolti fino ad ora:</font id=""""size3""""></b>

Studio del 2012, università della california

Studio pubblicato nell agosto 2013, test di 24 settimane

Recentissimo studio pubblicato su calvizie.net
Qui l originale in inglese

Studio a lungo termine, 1 anno - con foto

Video con test e foto del dottor tesauro

casi fotografici della sunetics:

Studio che evidenzia l'azione della fototerapia

studio del 2014

studio settembre 2014

dottor tesauro
---------

foto a distanza di 1 anno





















foto postata in una vecchia discussione



vecchie foto





situazione aggiornata giugno 2015 - 1 anno e mezzo di terapia













-----

testimonianza forum svedese



Testimonianza forum americano 4 anni


testiomonianza forum americano 2 anni


testimonianza forum americano 5 anni- con foto


----


prove tecniche per verificare uniformità e copertura dell'energia
sullo scalpo





--



--
ciao ho letto la tua esperienza volevo sapere il risultato che hai ottenuto lo hai avuto solo con la LLLT o hai anche seguito un percorso con altri farmaci
 

lastellina

Utente
15 Gennaio 2019
2
0
5
<font size=""""2""""></font id=""""size2"""">Ciao a tutti ,

nei prossimi mesi utilizzeró un casco che ho assemblato con 300 diodi sfruttando quindi la Laser terapia
(LLLT) vorrei riportare qui l esperienza.

ho approfondito l argomento in forum americani e con l' ideatore del primo casco che emettesse un energia sufficiente e conforme agli studi della Fda,

<b>PREMESSA FONDAMENTALE</b>:

questo casco non è paragonabile a caschi o spazzole con un numero limitato di laser non professionali;
tutti questi dispositivi non hanno caratteristiche di potenza o copertura sufficienti.
(per la quasi totalitá dei dispositivi presenti sul mercato si parla di un numero di diodi che va da 1 a 20....quando ne sono necessari almeno 200)
Esistono dispositivi validi e con numero di diodi ottimale ma molto costosi, in italia non hanno ancora preso piede.

il dott. tesauro (con il quale ho parlato proprio di questo) ha da poco iniziato a testare il lasercap mentre negli stati uniti sono moltissimi i medici che lo propongono come terapia alternativa/integrativa a fina e minox ( fatevi un giro nel sito di """"lasercap"""" o """"capillus"""" per farvi un'idea)

Il numero di diodi ma soprattutto l energia in Joule per cm quadrato sullo scalpo é DETERMINANTE per stabilire se la laser terapia é sfruttata nel modo corretto,
Utilizzare un dispositivo che non sia neanche lontanamente vicino ai requisiti minimi( vedi hairmax,lasercomb,igrow etc..) é come se utilizzassimo minoxidil una volta alla settimana e poi affermassimo che per l Aga non serve a nulla......

Io utilizzeró uno casco artigianale nella sostanza molto piú performante dei caschi in commercio (lasercap,capillus, theradome etc.)

<b>LA MIA STORIA:</b>

Diradamento diffuso(il vertex è ok, in peggioramento)
Non assumo fina o minox
(minox utilizzato per un paio di anni senza risultati apprezzabili)
situazione più o meno stabile da qualche anno
diagnosi luglio 2013 del dr.Tesauro:alopecia androgentica hamilton 2

Tre sessioni di prp nel 2012, risultati scarsi.
Consulto con tre cliniche top mi hanno sconsigliato fortemente il trapianto:aga in evoluzione.


<b>ASPETTATIVE:</b>

Leggendo esperienze di utenti americani l aspettativa è quella di inspessire i capelli esistenti, recuperare capelli che non riescono ad 'allungarsi' avendo cosí maggior copertura,
possibilitã di ricrescita per follicoli recuperabili (come per altre terapie per l aga il fattore timing é fondamentale, prima intervieni e meglio é)

Utilizzeró il casco 3 volte a settimana per 20 minuti.
(Questo è il tempo ideale per raggiungere circa 5 joule/cm quadrato.)

Un aspetto fondamentale è sottoporsi al laser con uno scalpo pulito e senza sebo,
si è infatti osservato che oli/sebo possono riflettere la luce laser.

Prima di ogni seduta utilizzo polisorbato80 miscelato con acqua per rimuovere il sebo( in posa 20 minuti)


non sono un medico ma sono certo di aver compreso quali siano gli elementi e la procedura che portano la Lllt a dare risultati concreti.
ho letto per settimane nei forum americani e mi sono confrontato via mail con utenti e e medici i quali scrivono da anni nei forum di questo trattamento ,

Non credo possa dare risultati a tutti, d altronde come tutte le terapie.
penso peró che non sia stata presa abbastanza in considerazione soprattutto in italia.

<b>Il parere di un biologo nostro utente(<font color=""""maroon"""">xxenergyxx</font id=""""maroon"""">):
</b>
vari specialisti che si occupano di terapia fotodinamica, ed anche di tricologia, hanno finora utilizzato la terapia LLLT sui pazienti presso le proprie cliniche, riportando vari casi di successo.

Mi è capitato a tal proposito di discorrere in occasione di un meeting per gli addetti ai lavori con una collega biologa che lavorava presso un centro in Toscana presso il quale veniva adottata con successo tale terapia ovviamente selezionando i pattern di alopecia da trattare.

Penso che il fatto di recarsi presso un centro dove si esegue terapia laser sia un limite, sia in termini di costi che in termini di fattibilità nel lungo termine.

Il fatto di poter utilizzare un dispositivo portatile domiciliare per vedere i risultati che si possono ottenere specialmente con la costanza del lungo periodo è a mio avviso una buona idea.

Certo è che da quanto ho letto il meccanismo principale della LLLT riguarderebbe un'azione essenzialmente a livello delle cellule della papilla dermica che a seguito dell'azione del laser rilasciano fattori di crescita quali l'FGF7 che va a stimolare a livello paracrino i cheratinociti della guaina esterna della matrice avendo come risultato finale un'accelerazione dell'entrata nella fase anagen. Ciò giustificherebbe i risultati ottenuti da Noel.

Noel infatti a mio modo di vedere presentava un importante diradamento da effluvio, sovrapposto ad una leggera aga.
I capelli persi con l'effluvio sono stati rimandati rapidamente in anagen con la LLLT ( ricordiamo che non sempre tutti i capelli che cadono per via di un effluvio tornano tutti e soprattutto con la stessa qualità di prima).

La LLLT in questo caso ha velocizzato il ristabilizzarsi di un processo che se perpetuato e cronicizzato avrebbe probabilmente lasciato segni.

Quindi nelle androgenetiche recenti o di effluvi, la LLLT ha un razionale a mio modo di vedere per parlare di """"ricrescita"""", o meglio ri-induzione in anagen dei capelli fermi in telogen.

Nelle alopecie più datate può avere un'effetto trofico che ricorda ciò che si è visto con l'impiego dei fattori di crescita o di terapie similari, che migliorano la qualità dei fusti, ispessendoli, e dando miglior copertura, con però un non significativo aumento in termini di miglioramento di densità per cm^2.

<b>NOTA<b></b><font color=""""black""""></font id=""""black"""">
La LLLT non puo' sostituire la classiche cure farmacologiche(finasteride+minoxidil),quindi fate molta ATTENZIONE a sospenderle,per poi non dover piangere dell'errore fatto!!!
La LLLT e'un'integrazione alle classiche cure o un alternativa per chi non vuole usare le note terapie,ma non e'la PANACEA per il nostro male !!
</b>

<b>Ci si puo' avvicinare alla terapia spendendo qualche centinaia di euro(vedi spazzole),per vedere se effettivamente la terapia puo' fare al caso vostro.
Ovvio in questo caso ci vuole molto tempo e pazienza(non e' un casco che lo metti e lo togli)

</b>

<b><font size=""""3"""">Questi gli studi e test piú auterovoli raccolti fino ad ora:</font id=""""size3""""></b>

Studio del 2012, università della california

Studio pubblicato nell agosto 2013, test di 24 settimane

Recentissimo studio pubblicato su calvizie.net
Qui l originale in inglese

Studio a lungo termine, 1 anno - con foto

Video con test e foto del dottor tesauro

casi fotografici della sunetics:

Studio che evidenzia l'azione della fototerapia

studio del 2014

studio settembre 2014

dottor tesauro
---------

foto a distanza di 1 anno





















foto postata in una vecchia discussione



vecchie foto





situazione aggiornata giugno 2015 - 1 anno e mezzo di terapia













-----

testimonianza forum svedese



Testimonianza forum americano 4 anni


testiomonianza forum americano 2 anni


testimonianza forum americano 5 anni- con foto


----


prove tecniche per verificare uniformità e copertura dell'energia
sullo scalpo





--



--
ciao
ma questi risultati li hai ottenuti solo con la LLLT o hai seguito altre cure ?