La mia esperienza con la protesi capillare

vforvegeta

Utente
11 Agosto 2021
877
461
265
Se è vero che cruise è portatore ormai tra i big three della chioma rimangono Clooney (che però bola assicura doppio ht su tempie/hl ) e Pitt che per forza di cose DEVE!! essere naturale,altrimenti farsi problemi di capelli non avrebbe più alcun senso....sai le risate se si scoprisse fosse portatore ?non lo è xchè non lo si è mai visto con problemi, ma non sarebbe l'unico ad aver agito prima che si potesse anche solo supporre un diradamento
Pitt non è agato ma qualcosina agli angoli dell'attaccatura ha perduto anche lui. Ovviamente parliamo del nulla cosmico visto che è 60enne ormai.
 

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
2,228
1,212
615
Si vista la sua ultima pubblicità del caffè...in quanto a capelli ha i santi in paradiso...han perso tutto o quasi gente supercrinuta post 40...(chi avrebbe detto che travolta,gibson,sheen avrebbero mai potuto aver problemi di capelli...eppure)
 

xevil

Utente
1 Maggio 2016
64
9
65
Vorrei brevemente raccontare la mia esperienza sperando che possa essere utile a qualcuno.

Ho perso i capelli per una alopecia androgenica come la maggior parte degli uomini. Fino ad una certa età la cosa non mi colpiva molto, portandoli abbastanza lunghi si mascherava bene la stempiatura e la chierica da fraticello. Poi con il tempo la cosa divenne molto evidente, i capelli erano sempre più radi e sinceramente non mi ci sapevo proprio vedere. Iniziò così la mia ricerca ad una soluzione. Dapprima con style che mascherassero meglio, poi con l'uso di polvere di cheratina (Toppik etc). Ero diventato ormai schiavo di questi prodotti, ogni mattina almeno mezz'ora dedicata a lavaggio, pettinatura e posa della polvere. I risultati erano buoni, almeno fino a che i capelli erano abbastanza, ma man mano che si diradavano il risultato era sempre più "brutto". Inoltre quella polvere si infilava dappertutto. Insomma ero arrivato al limite.
Dapprima pensai a passare al trapianto di capelli e come mia abitudine (deformazione professionale) raccolsi tutte le informazioni possibili ed immaginabili decidendo alla fine che non era quella la strada giusta per me. Attenzione, non ho detto per tutti, ho detto per me.
Ecco che passai a prendere in considerazione la protesi capillare, e anche qui presi tutti i tipi di informazione. Fino a farmi un idea abbastanza chiara di come volevo procedere.
1) Non volevo assolutamente legarmi ad un centro;
2) Non volevo assolutamente legarmi ad un "club";
3) Volevo la massima indipendenza per le operazioni di manutenzione;
4) Volevo la massima indipendenza per l'acquisto dei prodotti.

Detto fatto, acquistai colle (più tipi) tape (più tipi), scalp protector, una testina di polistirolo, dei cerchietti per la testa, dei fermagli, pettini, spazzole, shampoo, etc. e feci il mio assortimento di prodotti per la manutenzione.
Ora mancava la protesi, e anche qui ho raccolto mille informazioni possibili immaginabili. Ho scartato i (Ri)venditori e mi sono messo alla ricerca di produttori diretti.
Quando arrivò la prima protesi tentennai un pochino, l'idea di dovermi rasare quei pochi capelli rimasti mi spaventava. Poi un giovedì sera presi il coraggio, chiamai il barbiere, al quale avevo già parlato del mio progetto, e gli dissi "domani mattina vengo, ti porto una forma e mi devi rasare i capelli". Alle 8 ero da lui, dopo mezz'ora la mia testa era pelata, avevo lasciato solo i laterali e dietro ma avevo tutta la parte superiore e fino a metà nuca rasata. Andai a casa e posai per la prima volta la protesi. Un casino con l'adesivo, non riuscivo a metterlo bene. Comunque alla meno peggio la protesi la montai. Tornai dal barbiere che mi fece il taglio. Naturalmente la protesi era messa male e il giorno dopo la "smontai". Mi accorsi che nella parte centrale avevo lasciato i tape con la carta protettiva.
Rifeci l'installazione, sempre con i tape e venne meglio, ma non ero soddisfatto. Il giorno dopo la rimossi e la rimisi di nuovo. Stavolta andava decisamente meglio. Praticamente montata e smontata tre volte in tre giorni.
Ora ci rido su ma quei primi giorni ebbi paura di aver fatto una cazzata a mettere la protesi. La settimana dopo passai alla colla che uso per l''80% delle volte. Ora la manutenzione è diventata una "coccola" che mi faccio una volta ogni 10 giorni circa, max 15, e non tornerei mai indietro. Per me quelli che indosso sono i miei capelli, ci faccio di tutto e di più, dalla piscina alla SPA, dalla sauna al mare... tutto e mai, dico mai, avuto un problema.
Io ho soltanto una domanda da farti: irritazioni/alterazioni dello scalpo dovute ai collanti?
 
  • Mi Piace
Reazioni: M.Felici

M.Felici

Utente
9 Ottobre 2023
22
20
15
Ciao e grazie per la condivisione ,mi permetto di darti un consiglio (ovviamente chi non è del campo quasi certamente non si accorgerà di nulla,ma per chi si intende un filo di protesi o segue problematiche in tal senso puoi risultare abbastanza sgamabile ...io sono molto schietto e vista la tua partecipazione utilissima e disinteressata vorrei provare a rendermi utile ,perchè credimi puoi riuscire molto più naturale di quanto tu possa immaginare ,sempre col fai da te,ma con piccole accortezze quali sfoltire un filo il front andando poi a portare front scoperto con l'aiuto di cera se ti gusta,altrimenti lasciando il capello mosso/cadente un minimo di sfoltimento eviterebbe l'effetto appoggiato della prima foto
Non so se hai mai guardato i casi su salusmaster protesi ,ma tra tutti vi è un ragazzo che sbalordiva per i suoi risultati ultranaturali da invidia ...ha postato video,foto e metodi di applicazione /sfoltimento etc ,anche in piscina a capello bagnato e credimi è praticamente impeccabile...in caso possa interessare il suo metodo ti posto il nick magari in pvt ....comunque quì uno dei suoi front
Grazie. Apprezzo molto il tuo intervento e suggerimento, magari per chi non è "esperto". Quando porto il front più scoperto uso una V-loop (0.03 o 0.06). In autunno inverno di solito il problema non me lo pongo e quando vado in piscina comunque i capelli cadono sul davanti. Devo dire che con gli anni il problema del Front o la paura di essere "sgamati" ho scoperto essere un falso problema. Nessuno ti viene a guardare la fronte, i capelli o quanta densità hai. Di solito una persona viene vista nel complesso del suo essere. Ma è ovvio che se si vuole avere una maggiore sicurezza in se stessi, soprattutto a livello psicologico, e questa arriva dal un front o una densità minore è bene farlo, e soprattutto è un bene scambiarsi queste esperienze e questi utilissimi consigli. Sulla densità in ogni caso è assolutamente vero che è meglio meno che più.
Conosco Salusmaster e lo ritento un buon punto di incontro con buoni consigli e per molte persone può essere un utile strumento per iniziare, ma io non amo i posti "chiusi" con pseudo "segreti" (come gli indirizzi dei parrucchieri etc). Ovvio che alle spalle vi sia un interesse economico, che ritengo più che legittimo, ma non adatto a ciò che preferisco io.
 
Ultima modifica:

M.Felici

Utente
9 Ottobre 2023
22
20
15
Io ho soltanto una domanda da farti: irritazioni/alterazioni dello scalpo dovute ai collanti?
Mai avuto nessun tipo di problema. Poi uso solo colla ad acqua e qualche volta solo sul front una acrilica. Tuttavia vi sono decine di collanti in commercio adatti ad ogni situazione. Poi un piccolo patch test 24 ore prima della applicazione toglie ogni dubbio.
 

xevil

Utente
1 Maggio 2016
64
9
65
Mai avuto nessun tipo di problema. Poi uso solo colla ad acqua e qualche volta solo sul front una acrilica. Tuttavia vi sono decine di collanti in commercio adatti ad ogni situazione. Poi un piccolo patch test 24 ore prima della applicazione toglie ogni dubbio.
Si vorrei comprarmi la ghost bond xl e provarla un po' per vedere se mi da reazioni. Ma tu da quanto sei portatore?

Grazie delle esperienze condivise
 
  • Mi Piace
Reazioni: M.Felici

M.Felici

Utente
9 Ottobre 2023
22
20
15
Si vorrei comprarmi la ghost bond xl e provarla un po' per vedere se mi da reazioni. Ma tu da quanto sei portatore?

Grazie delle esperienze condivise
5 anni. Festeggiati il 4 ottobre. Precisamente il giovedì 4 ottobre del 2018 ho preso la decisione e chiamato il barbiere per rasare la mia testa e il venerdì 5 ho fatto la mia prima installazione. Ma considero il 4 il giorno decisivo.
Attenzione ai fake per le colle. La Ghost è veramente una colla ottima e a me non ha mai dato problemi ma girano parecchi fake che oltre al fatto che non danno lo stesso risultato di tenuta, possono anche contenere componenti nocive. Compra sempre da canali ufficiali (La pro labs vende anche su Amazon). Tanto un flacone originale costa circa 18 euro con spedizione Prime Amazon compresa. Su Temu o altri canali la trovi anche a 5 euro, ma stai sicuro che è fasulla. Questo un breve video per riconoscerla.
 
  • Mi Piace
Reazioni: xevil

fiv

Utente
17 Novembre 2017
502
213
265
5 anni. Festeggiati il 4 ottobre. Precisamente il giovedì 4 ottobre del 2018 ho preso la decisione e chiamato il barbiere per rasare la mia testa e il venerdì 5 ho fatto la mia prima installazione. Ma considero il 4 il giorno decisivo.
Attenzione ai fake per le colle. La Ghost è veramente una colla ottima e a me non ha mai dato problemi ma girano parecchi fake che oltre al fatto che non danno lo stesso risultato di tenuta, possono anche contenere componenti nocive. Compra sempre da canali ufficiali (La pro labs vende anche su Amazon). Tanto un flacone originale costa circa 18 euro con spedizione Prime Amazon compresa. Su Temu o altri canali la trovi anche a 5 euro, ma stai sicuro che è fasulla. Questo un breve video per riconoscerla.
con un flacone quante applicazioni fai? Le colle ad acqua hanno una buona resistenza?
 

M.Felici

Utente
9 Ottobre 2023
22
20
15
con un flacone quante applicazioni fai? Le colle ad acqua hanno una buona resistenza?
Applico strati sottili. Il brand consiglia 4 applicazioni sulla cute e 1 sulla base della protesi. Tuttavia questa quantità è normalmente per una tenuta di 4 settimane, e io non la porto mai così tanto. La tenuta della Ghost Bond è per me fantastica.
Diciamo che mi ci vogliono un paio di flaconi di quelli piccoli l'anno. Non prendo quello più grande perché non voglio che si deteriori troppo la colla. Poi alcune volte uso i tape pretagliati, dritti, C e doppia C, della Walker. Non uso mai tutti e due insieme. Poi ho anche un flaconcino di Ultra Hold sempre della Walker, che uso soprattutto in estate sul front per una maggiore tenuta al mare (bagni in mare, docce frequenti, corsa e fitness etc). Se si vuole risparmiare il Tape in rotolo è molto conveniente. Inoltre per un neofita forse il Tape è la scelta migliore. Diciamo che poi ognuno trova il suo equilibrio.
 
  • Mi Piace
Reazioni: fiv

Mr_orange_

Utente
27 Ottobre 2023
1
0
5
Vorrei brevemente raccontare la mia esperienza sperando che possa essere utile a qualcuno.

Ho perso i capelli per una alopecia androgenica come la maggior parte degli uomini. Fino ad una certa età la cosa non mi colpiva molto, portandoli abbastanza lunghi si mascherava bene la stempiatura e la chierica da fraticello. Poi con il tempo la cosa divenne molto evidente, i capelli erano sempre più radi e sinceramente non mi ci sapevo proprio vedere. Iniziò così la mia ricerca ad una soluzione. Dapprima con style che mascherassero meglio, poi con l'uso di polvere di cheratina (Toppik etc). Ero diventato ormai schiavo di questi prodotti, ogni mattina almeno mezz'ora dedicata a lavaggio, pettinatura e posa della polvere. I risultati erano buoni, almeno fino a che i capelli erano abbastanza, ma man mano che si diradavano il risultato era sempre più "brutto". Inoltre quella polvere si infilava dappertutto. Insomma ero arrivato al limite.
Dapprima pensai a passare al trapianto di capelli e come mia abitudine (deformazione professionale) raccolsi tutte le informazioni possibili ed immaginabili decidendo alla fine che non era quella la strada giusta per me. Attenzione, non ho detto per tutti, ho detto per me.
Ecco che passai a prendere in considerazione la protesi capillare, e anche qui presi tutti i tipi di informazione. Fino a farmi un idea abbastanza chiara di come volevo procedere.
1) Non volevo assolutamente legarmi ad un centro;
2) Non volevo assolutamente legarmi ad un "club";
3) Volevo la massima indipendenza per le operazioni di manutenzione;
4) Volevo la massima indipendenza per l'acquisto dei prodotti.

Detto fatto, acquistai colle (più tipi) tape (più tipi), scalp protector, una testina di polistirolo, dei cerchietti per la testa, dei fermagli, pettini, spazzole, shampoo, etc. e feci il mio assortimento di prodotti per la manutenzione.
Ora mancava la protesi, e anche qui ho raccolto mille informazioni possibili immaginabili. Ho scartato i (Ri)venditori e mi sono messo alla ricerca di produttori diretti.
Quando arrivò la prima protesi tentennai un pochino, l'idea di dovermi rasare quei pochi capelli rimasti mi spaventava. Poi un giovedì sera presi il coraggio, chiamai il barbiere, al quale avevo già parlato del mio progetto, e gli dissi "domani mattina vengo, ti porto una forma e mi devi rasare i capelli". Alle 8 ero da lui, dopo mezz'ora la mia testa era pelata, avevo lasciato solo i laterali e dietro ma avevo tutta la parte superiore e fino a metà nuca rasata. Andai a casa e posai per la prima volta la protesi. Un casino con l'adesivo, non riuscivo a metterlo bene. Comunque alla meno peggio la protesi la montai. Tornai dal barbiere che mi fece il taglio. Naturalmente la protesi era messa male e il giorno dopo la "smontai". Mi accorsi che nella parte centrale avevo lasciato i tape con la carta protettiva.
Rifeci l'installazione, sempre con i tape e venne meglio, ma non ero soddisfatto. Il giorno dopo la rimossi e la rimisi di nuovo. Stavolta andava decisamente meglio. Praticamente montata e smontata tre volte in tre giorni.
Ora ci rido su ma quei primi giorni ebbi paura di aver fatto una cazzata a mettere la protesi. La settimana dopo passai alla colla che uso per l''80% delle volte. Ora la manutenzione è diventata una "coccola" che mi faccio una volta ogni 10 giorni circa, max 15, e non tornerei mai indietro. Per me quelli che indosso sono i miei capelli, ci faccio di tutto e di più, dalla piscina alla SPA, dalla sauna al mare... tutto e mai, dico mai, avuto un problema.
Il tuo post mi ha veramente colpito, grazie di aver condiviso con noi la tua esperienza. :) E' possibile farti qualche domanda in PM?
 

Lonewolf

Utente
1 Dicembre 2023
76
31
65
Aldilà delle implicazioni tecniche personalmente mi interessa di più l'aspetto relazionale/psicologico. Passi per le nuove conoscenze ma chi conoscevi prima di applicare la protesi e che quindi ha seguito tutto il tuo processo di diradamento cosa ti ha detto? Se ne sono accorti o sei riuscito a farlo con tempi e in maniera tale che nessuno se ne accorgesse?
 

Snais

Utente
22 Dicembre 2023
2
0
5
io per ora ho raggiunto la stabilità con fina ma utilizzo le microfibre (dove comunque ci perdo tempo tra lavaggi e applicazioni quasi giornalieri o uno si e uno no) per acconciature decenti e nel frontale comunque devo stare attento a non alzare troppo altrimenti si notano, un domani l'obbiettivo sarebbe fare un trapianto e raggiungere così una situazione stabile senza dover più usare le fibre, ma se per caso il trapianto andasse male o un giorno non volessi più usare le cure questa rimane per me un altra ipotesi che potrei prendere in considerazione, ma solo per come l'hai elencata, in relazione ai costi e al poter fare tutto da soli (non mi piace l'idea e non andrei mai regolarmente in un centro). Per me dire di avere la protesi non sarebbe un problema, come ora non nascondo di curarmi o di usare le fibre (il fatto che si veda la polvere sulla cute è una cosa che non piace a me, sembra quasi sporcizia, non per nascondere ed è comunque antiestetico) e non ci vedo nulla di male a fare qualcosa che ti fa star meglio con te stesso e con gli altri, tanto oramai al giorno d'oggi in tantissimi mettono mano ad artifizi per apparire più attranti, le donne (ed anche qualche uomo) si truccano e quindi è comunque qualcosa di artefatto, la protesi per me sarebbe l'equivalente. Spero che questo venga sdoganato sempre di più, così anche chi si fa problemi potrà iniziare ad usarle in modo più naturale in mancanza di alternative, così da vivere in serenità le proprie giornate che ritengo la cosa più importante.
Ciao, perdonami del disturbo, io porto protesi da mezz'anno circa, ho portato una Lace, in estate, e adesso una Skin abbastanza spessa che peró perde molti capelli, vivo in Ungheria e qui nessuno sa ancora cosa sia una protesi, son rimasti a Cesare Ragazzi :( dio mio....un copertone :D :D Sono contentissimo di portare una protesi, ho risolto il problema e mi sento a mio agio, faccio anche teatro per cui.....ma ho adesso il problema dell'approviggionamento, le compravo a Roma, scendevo giű e me la impiantavano, ma adesso mi son rotto e vorrei cercarle da me direttamente dai produttori come hai fatto tu, porto anche il 60%/70% di bianchi per cui non so se ce ne siano in stock, potresti gentilmente darmi un link o comunque un indirizzo di un produttore a basso costo? ti ringrazierei tantissimo. Mario


Diciamo che uno la può tenere pure un mese, ma non ha senso. Questo lo fanno e lo consigliano nei centri perché non vogliono far alzare troppo i costi per i clienti, ma una manutenzione settimanale sarebbe l'ottimo. Anche perché ci si mette pochissimo ed è un piacere. Io uso farla tra i 10 max 15 giorni, ma in estate posso anche ridurre. Quando sento il bisogno lo faccio.
I Costi che indichi tu sono quelli che probabilmente derivano dall'acquistare da un centro. Ma anche se acquistassi da (Ri)venditori on line, tipo Lordhair, Newlacecu o Salus, tre protesi più che buone non costano più di 600 euro l'anno. Io compro dai produttori e salto un passaggio, compro prodotti di qualità e certificati. I prodotti per la manutenzione durano tantissimo e costano poco. Poi anche io mi sono "regalato" una protesi che pagai 350 euro da sola, ma è stata l'unica e ultima volta. Compro protesi che costano tra le 100 e le 150 euro, con capelli indiani o europei (sempre remy comunque).
Il problema vero è che ci sta tanta speculazione sopra questi prodotti. È un po come gli integratori che ti fanno prendere in farmacia che hanno un valore di due o tre euro e te li fanno pagare 20 o 30.
Se poi qualcuno non se la sente di fare acquisti dal produttore i tre venditori citati sopra sono ottimi ed hanno ottimi prodotti. In ordine comprerei da:
Salus (prodotti a stock e certificati)
Newlacecu (ottima scelta anche a stock buoni prezzi)
Lordhair (grande scelta, ma costi eccessivi)

Riguardo i tempi una precisazione visiva può aiutare di più a capire. Questo è il mio front a 12 giorni, ho la manutenzione prevista per venerdì. In Sto indossando una 0.12 in poly con il 20% di bianchi.
View attachment 11206
 

Snais

Utente
22 Dicembre 2023
2
0
5
Certo che puoi chiedere, siamo qui per condividere. :)
Ciao, leggo con molto piacere i tuoi messaggi, li trovo molto illuminanti, io sono portatore di ptoetesi da mezz'anno circa, son felicissimo della mia scelta, certo le prime settimane son state dure per l'inesperienza ma adesso tutto é a posto. Io vivo a Budapest dove non hanno la minima idea di protesi, son rimasti ai copertoni di Cesare Ragazzi :D :D poverini, sai, la durata é importantissima per i costi, gli ungheresi non hanno voglia di investire sul proprio aspetto, che reputo da una parte giusto, ma dall'altra mi irrita la loro mancanza di cura personale, li capisco e li stimo lo stesso ma ...son italiano probabilmente e incide sulla mia visione del mondo, ma tralasciando questo vorrei chederti un buon produttore da cui ti rifornisci tu, i rivenditori non li sopporto piú, io porto protesi con 60%-70% di bianchi, e temo che in stock non ce ne siano, potresti gentilmente darmi una dritta? Te ne sarei infinitamente grato. Ti mando qui il mio indirizzo email? o il mio whattsapp? Vorrei parlarti in privato....Un abbraccio . Mario
 
22 Maggio 2022
36
8
15
Non conosco una donna che starebbe insieme ad un uomo con la parrucca, una volta scoperto. Trasmette un senso di debolezza repellente per il genere femminile, posso portarvi migliaia di testimonianze. Se il piano è non avete mai un relazione seria allora sicuramente può funzionare, meglio di un trapianto praticamente.
 

Lonewolf

Utente
1 Dicembre 2023
76
31
65
Non conosco una donna che starebbe insieme ad un uomo con la parrucca, una volta scoperto. Trasmette un senso di debolezza repellente per il genere femminile, posso portarvi migliaia di testimonianze. Se il piano è non avete mai un relazione seria allora sicuramente può funzionare, meglio di un trapianto praticamente.
Il trapianto per chi ha calvizie importanti, allo stato attuale, non è una soluzione. Non avresti mai una foltezza accettabile e dovresti lo stesso prendere farmaci a vita. In quel caso l'unica cosa è accettarsi o una protesi. Personalmente conosco direttamente almeno due persone che portano protesi che sono sposati e con relazioni stabili ma per un calvo il problema spesso non è come ti vedono gli altri ma come si vede lui. Il discorso relazionale passa in secondo piano se magari non riesci nemmeno a uscire di casa.

Poi boh con lo stesso metro una donna dovrebbe vedere come una debolezza anche i trattamenti farmacologici o il trapianto, che differenza c'è?
 
  • Mi Piace
Reazioni: Homer82 and ale84

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,633
3,389
2,015
Milano
Secondo me c'è questa differenza, uno che si cura lo vedi sempre uguale o lo vedi gradualmente migliorare, uno che si fa il trapianto dopo poco non lo pensi più come il calvo o il diradato che era prima, uno che usa la protesi ha capelli al top, ma se condividi con lui l'intimità ogni tanto lo vedi tornare calvo e ti ricordi sempre che lo è.

Diciamo che a parità di debolezza per i capelli il curarsi passa molto più inosservato di trapianto e soprattutto della protesi. Poi con terapie e trapianto bene o male vai pur sempre avanti con i capelli tuoi.

Ciao

MA - r l i n
 

Lonewolf

Utente
1 Dicembre 2023
76
31
65
Secondo me c'è questa differenza, uno che si cura lo vedi sempre uguale o lo vedi gradualmente migliorare, uno che si fa il trapianto dopo poco non lo pensi più come il calvo o il diradato che era prima, uno che usa la protesi ha capelli al top, ma se condividi con lui l'intimità ogni tanto lo vedi tornare calvo e ti ricordi sempre che lo è.

Diciamo che a parità di debolezza per i capelli il curarsi passa molto più inosservato di trapianto e soprattutto della protesi. Poi con terapie e trapianto bene o male vai pur sempre avanti con i capelli tuoi.

Ciao

MA - r l i n
Passa inosservato dal punto di vista estetico ma come "debolezza" secondo me psicologicamente è la stessa cosa. Poi vabbè considerarla debolezza secondo me è profondamente sbagliato ed è uno dei motivi per cui non c'è ancora una cura vera e propria. Quelli che conosco con la protesi sarebbero sicuramente più "deboli" senza.

Se vogliamo, la reazione più sensata da parte di un'eventuale partner, secondo me, dovrebbe essere considerarla una malattia genetica quale è e casomai porsi dei dubbi in funzione della trasmissione alla prole. Cosa che vale a prescindere dai trattamenti.
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
33,633
3,389
2,015
Milano
No, la cura vera e propria non c'è perché la soluzione è complicata anche se tutti pensano sia semplice, non perché la calvizie è considerata una condizione sopportabile.

Le donne che conosco io accettano benissimo che ci si curi per i capelli per una questione estetica perché sono le prime a utilizzare cure per questioni estetiche, molte comprenderebbero anche il trapianto se non va a intaccare le risorse finanziarie della coppia e anche la protesi se l'utilizzo dovesse avvenire dopo la formazione della coppia stessa, magari anche in modo concordato, più difficilmente sarebbe accolto bene lo scoprire la protesi (ma anche il trapianto) dopo la formazione della coppia, ma sto scrivendo un'ovvietà.

Ciao

MA - r l i n
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
51,241
7,563
2,015
La generazione femminile Z,non capirebbe nessuna delle tre opzioni,puntano troppo in Alto in tutto e per tutto 😅