Kmax Stimulating Hair Growth Therapy Spray NOVITA'

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
49,849
7,182
2,015
Kmax Stimulating Hair Growth Therapy Spray è la nuova lozione della linea Kmax appositamente realizzata come trattamento topico intensivo per il diradamento dei capelli e per stimolare la loro naturale ricrescita.
Le foto dei risultati riportate sono dello studio sul triaminodil,non della Lozione
Deve la sua azione a vari principi attivi sinergici in alto dosaggio combinati per fornire un supporto da più angolazioni terapeutiche implicate nelle varie cause della perdita di capelli, in particolare:
  • Stimolare la ricrescita dei capelli secondo diversi meccanismi di azione
  • Fornire una azione inibitoria delle 5-alfa-reduttasi, enzima che converte il testosterone in DHT, responsabile della miniaturizzazione dei capelli implicata nell’alopecia androgenetica
  • Agire come anti-infiammatorio locale e sulle inibizioni della prostaglandina infiammatorie (vedi D2 PGD2)
  • Coadiuvare il recupero del normale ciclo del capello a seguito di telogen effluvium che spesso si sovrappone alla caduta di capelli di origine androgenetica
Vediamo nel dettaglio i componenti:
Triaminodil
Principio attivo ad azione stimolante che deve la sua azioni alla straordinaria somiglianza strutturale al noto Minoxidil. Fa parte della categoria dei così detti “N-Ossidi”, di cui fanno parte, oltre al noto farmaco anti-calvizie, anche altre molecole supportate da studi o brevetti che ne hanno dimostrato l’attività sulla crescita dei capelli. La sua efficacia è stata verificata in diversi studi clinici che lo hanno utilizzato in concentrazioni attorno all’1%: nel Kmax è stato introdotto ad una concentrazione finale del 5% per sfruttarne al massimo le potenzialità
Il Triaminodil è un attivo approvato per uso cosmetico senza limiti di %(NESSUN EFFETTO SECONDARIO)

Acido azelaico

Si tratta di un acido dicarbossilico che inibisce l'enzima 5-alfa-reduttasi, enzima responsabile della conversione del testosterone in DHT, ormone implicato nello sviluppo della calvizie androgenetica.
Inoltre, le sue molteplici proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e le potenzialità di coadiuvante nei disordini della cheratinizzazione e di antiradicali liberi lo rendono un buon principio attivo che può essere integrato in una terapia mista volta a sconfiggere la calvizie.
Acido 18 beta glicerretico
Si tratta di acido organico triterpenico estratto dalla liquirizia, avente una struttura simile a quella degli ormoni e degli steroidi. Ha dimostrato di possedere un’attività antiinfiammatoria significativa, molto simile a quella dei cortisonici (cortison-like), attraverso l’inibizione dell'enzima 11-beta idrossi-steroide-deidrogenasi tissutale che converte il cortisolo dalla forma attiva a quella inattiva. Possiede al contempo una azione di inibizione dell'enzima 5-alfa-reduttasi, enzima responsabile della conversione del testosterone in DHT
Betasitosterolo
Il Beta-sitosterolo è uno steroide vegetale, estraibile dal Saw Salmetto (Serenoa repens) o dal Pyeum africanum, che appare avere le caratteristiche di progestinico 17 sostituito ed insieme di debole estrogeno (e anti-estrgeno). Risulta in grado di impegnare contemporaneamente la 5 alfa reduttasi (tipo I e II) e i recettori citosolici degli androgeni cui si lega il diidrotestosterone (che è all’origine dell’alopecia androgenetica) e gli altri androgeni. Si lega inoltre ai recettori di membrana cellulare degli estrogeni attivandoli, ma agendo al contempo da antiestrogeno impedendo il legame con i veri e propri estrogeni. A livello del follicolo pilifero questo tipo di attivazione può, per attivazione della adenilciclasi di membrana, stimolare le mitosi della matrice, contribuire al mantenimento dell’anagen ed alla ottimizzazione della fase catagen.

Genisteina
Si tratta di un isoflavone derivante dalla soia che agisce come fitoestrogeno: strutturalmente e biologicamente si comporta come gli estrogeni endogeni, sebbene con potenza decisamente ridotta.
Numerosi studi hanno dimostrato che gli isoflavoni presenti nella soia hanno attività nel trattare la caduta di capelli in quanto prolungano la fase anagen e agiscono come anit-DHT andando a inibire l’attività delle 5-alfa-reduttasi
Olio essenziale di Nigella sativa
Trattasi di un olio essenziale pregiato che deve le sue proprietà al suo costituente più abbondante ossia il timochinone: secondo diversi studi questa molecola ha dimostrato di possedere spiccate proprietà anti-infiammatorie agendo sulle prostaglandine D2 (PG2), STA3 e JAK2 implicate sia nel Telogen Effluvium sia nella calvizie di tipo androgenetico. Inibisce inoltre l'attivazione e la sintesi del fattore NF-kB, un fattore di trascrizione pro-infiammatorio, coinvolto nelle forme di alopecia più comuni.
Procapil
Trattasi di un complesso brevettato contenente il peptide Biotinoyl Tripeptide-1, dall’acido oleanolico e dall’apigenina
Biotinoyl Tripeptide-1: peptide biomimetico ritenuto efficace nell'incremento di proteine di adesione che risultano importanti per l'ancoraggio delle radici dei capelli e nel favorire l’attività dei cheratinociti
Acido oleanolico estratto da foglie di ulivo: questo triterpenoide è considerato un inibitore delle 5-alfa-reduttasi- per questo motivo è inserito da alcuni anni in alcune delle più innovative preparazioni per la cura dei capelli e per il contrasto della seborrea
Apigenina: un flavonoide vegetale che ha effetto di stimolore sulla crescita dei capelli, come evidenziato in uno studio specifico che ne ha mostrato l'attività sul TGF-beta1 un induttore del catagen attivato dagli androgeni espresso in abbondanza nella papilla dermica dei follicoli soggetti ad alopecia androgenetica
Caffeina
Appartiene alla classe delle xantine che si sono rivelate capaci di inibire la fosfodiesterasi, enzima che catalizza la conversione dell’cAMP in 5 AMP (inattivo). Ne consegue pertanto l’accumulo intracellulare di cAMP, non per una sua aumentata produzione, bensì per un prolungamento dell’emivita da inibita degradazione. Rappresenta pertanto un attivo che agisce attivando il sistema delle proteine chinasi e modulando la disponibilità energetica per le sintesi proteiche del capello.
Queste premesse hanno indirizzato diversi autori verso l’utilizzo topico delle xantine nell’alopecia androgenetica col razionale di allungare la fase anagen
Sodio salicilato
Sale sodico dell’acido salicilico: si tratta di un principio attivo ad azione anti-infiammatoria, lenitiva e con deboli capacità esfolianti. Facilita inoltre la penetrazione cutanea degli altri principi attivi presenti.
Zinco solfato e Vitamina B6

La sinergia di Zinco e Vitamina B6, coadiuvati dall’acido azelaico, hanno mostrato grandi capacità di inibire,in vitro, l’enzima 5-alfa redattasi (in percentuali superiori al 90%) e quindi appare razionale l’utilizzo di questi componenti per trattare la calvizie androgenetica.

NESSUN PROFUMO:
La fragraza della lozione è conferito esclusivmente dall' olio Essenziali di Nigella

La posologia è 1-2ml al giorno che ovviamente dipendono dall'estensione della zona di utilizzo(utilizzo quotidiano)
l'erogatore spray applica circa 0,12ml per erogazione completa: quindi, in ottica di 1-2 ml per applicazione, parliamo di 8-15 erogazioni a seconda dell'area da applicare( 1ml durata media 3 mesi)
Primi risultati in media dopo 6 mesi di trattamento quotidiano.

E' stato inoltre inserita nella confezione una pipetta graduata con becco fine nel caso uno prediliga questa applicazione più mirata(1 tacca 1 ml,2 tacche 2 ml)

COME SI POSIZIONA LA LOZIONE

Si e' cercato di mettere insieme un prodotto che abbia dosaggi elevati di tutte queste sostanze(cosa che molto spesso non e' stato fatto),in modo da poter effettivamente incidere in modo adeguato nella terapia
Ovviamente non sara' il SOSTITUTO del MINOXIDIL-FINASTERIDE ,ma si propone come trattamento topico per tutti coloro che non li VOGLIONO utilizzare(per fisse mentali,sides ecc ecc ecc ) e come BOOST da associare alle normali terapie topiche

 
Ultima modifica:

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
49,849
7,182
2,015
Assolutamente no !!

Si e' cercato di mettere insieme una lozione che abbia dosaggi elevati di tutte queste sostanze(cosa che molto spesso non e' stato fatto),in modo da poter effettivamente incidere in modo adeguato nella terapia
Ovviamente non sara' il sostituto del minoxidil-finasteride,ma si propone come trattamento topico per tutti coloro che non li vogliono utilizzare(per fisse mentali,sides ecc ecc ecc ) e come boost da associare alle normali terapie topiche
 

kibith3

Utente
26 Giugno 2019
748
229
265
bg
Avrà mica gli stessi sides del minoxil?

Intedo dire che dopo un periodo sono diventato pelosissimo! Poi ho smesso col minox, quando non faceva più nulla, ma molti peli sono rimasti...
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
49,849
7,182
2,015
Penso sia un po' presto, credo che chi lo usa lo sta facendo da massimo una settimana ?
 
  • Mi Piace
Reazioni: capelluto

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
49,849
7,182
2,015
Ma non lo e' nemmeno con il minoxidil,infatti la famosa caduta indotta(se appare)lo fa' dopo il primo mese,mese e mezzo
Se sei gia' in effluvio,potresti notare una maggior caduta,dovuta alla maggior velocita' di crescita, ma parliamo sempre di almeno 20-30 gg
 
  • Mi Piace
Reazioni: capelluto

capelluto

Utente
8 Febbraio 2004
1,238
26
415
Ma non lo e' nemmeno con il minoxidil,infatti la famosa caduta indotta(se appare)lo fa' dopo il primo mese,mese e mezzo
Se sei gia' in effluvio,potresti notare una maggior caduta,dovuta alla maggior velocita' di crescita, ma parliamo sempre di almeno 20-30 gg

Io l'ho notato da subito un lieve peggioramento ma magari è l' Apple Hair in compressa che fa effetto
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
49,849
7,182
2,015
Mah.. è abbastanza improbabile,specie se non sei in effluvio
 

capelluto

Utente
8 Febbraio 2004
1,238
26
415
si, ma ci vogliono anche mesi per averla, sempre se si ha , mica pochi giorni.
Mah non capisco perchè mesi, se il capello si trova già in stato di effluvio e tu gli dai una botta non può aumentare?
Ok allora a cosa posso attribuirla? Alla mela annurca? Io ho i valori nella norma e mi restano i capellli in mano anche mentre metto la lozione
Per altro so che la caduta indotta eventuale sarebbe un buon segno, ma vorrei soltanto capire.
 

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
10,516
4,259
2,015
45
COMO
beh intanto può essere effluvio stagionale visto che è periodo, poi la melaannurca velocizzando anche la crescita può dare una leggera caduta indotta.
 
  • Mi Piace
Reazioni: capelluto

capelluto

Utente
8 Febbraio 2004
1,238
26
415
beh intanto può essere effluvio stagionale visto che è periodo, poi la melaannurca velocizzando anche la crescita può dare una leggera caduta indotta.
Si ma nel mio caso dura almeno da 1 mese pur avendo valori normali... Ci sta che sia la mela annurca che però anch'essa assumo da diverse settimane. In ogni caso se qualcuno ha avuto la mia esperienza dopo la lozione lo scriva. Non c'è niente di male, si sa che sarebbe segno di efficacia del prodotto