@Sara

Moderatore
Staff
6 Marzo 2020
58
13
65
L’attivatore capillare
Abbiamo visto di recente che un nuovo prodotto della farmaceutica Giuliani sta attirando l’attenzione di chi si interessa al contrasto della calvizie comune. Questo prodotto emulerebbe senza effetti collaterali un potente farmaco antirigetto, la ciclosporina, di cui sono note le attività di ricrescita sui capelli affetti da calvizie.
Il meccanismo biochimico che porta a questo effetto è solo uno dei modi per attivare il percorso WNT/beta catenina, che sta alla base del rinnovo e della rigenerazione dei tessuti del corpo umano, capelli compresi.
Percorso WNT: attivatori e inibitori
Un recente lavoro di ricercatori russi e cinesi fa il punto della situazione sugli attivi naturali che regolano...
Continua a leggere...


 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
29,721
998
2,015
Milano
Eccolo, aspetto vostra lettura e commenti. Ci sono due sostanze che vorrei inserire nelle mie cure, indovinate quali? :)

Ciao

MA - r l i n
 

badhabiz

Utente
1 Marzo 2010
165
22
165
Buongiorno Marlin,
quindi ci dobbiamo versare in testa alghe e molluschi?
L'acido alfa lipoico in forma topica è qualcosa che sta seguendo anche follica?vale la pena una soluzione galenica a parte o con la cetirizina ?
Grazie mille
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
29,721
998
2,015
Milano
No, direi di lasciar stare alghe e molluschi che sono gli ultimi arrivati e i cui attivi non sono facilmente reperibili. A me di questo lavoro è rimasto impressa la Rehmannia (che già conoscevo per i capelli), il Ginkgo (che va al raddoppio perché un articolo simile pubblicato a Luglio lo annoverava già tra queste sostanze) e appunto l'acido alfa lipoico (vecchia conoscenza nella lotta alla calvizie).

Rehmannia l'ho un attimo accantonata perché agisce su DKK1 e GSK3beta, ma ha anche qualche attivo anti-WNT (come molte sostanze comunque utili, ma do la precedenza ora a chi non ha nessuna "ombra"). Il Ginkgo pure è anti-DKK1 e pro-WNT, facile che prenda un'idroalcoolica e la provi sullo scalpo quando finirò Erba Sancta (per la sterubina) e per il lipoico topico (che potrebbe fare la differenza rispetto al sistemico molto utilizzato da noi un tempo) ho visto un prodottino THe Ordinary al 5% che però è ora "non disponibile" in molti siti e non vorrei che lo avessero ritirato. Quindi ho preso il Tiobec:


Ciao

MA - r l i n
 

elduderino

Utente
27 Novembre 2018
304
72
265
No, direi di lasciar stare alghe e molluschi che sono gli ultimi arrivati e i cui attivi non sono facilmente reperibili. A me di questo lavoro è rimasto impressa la Rehmannia (che già conoscevo per i capelli), il Ginkgo (che va al raddoppio perché un articolo simile pubblicato a Luglio lo annoverava già tra queste sostanze) e appunto l'acido alfa lipoico (vecchia conoscenza nella lotta alla calvizie).

Rehmannia l'ho un attimo accantonata perché agisce su DKK1 e GSK3beta, ma ha anche qualche attivo anti-WNT (come molte sostanze comunque utili, ma do la precedenza ora a chi non ha nessuna "ombra"). Il Ginkgo pure è anti-DKK1 e pro-WNT, facile che prenda un'idroalcoolica e la provi sullo scalpo quando finirò Erba Sancta (per la sterubina) e per il lipoico topico (che potrebbe fare la differenza rispetto al sistemico molto utilizzato da noi un tempo) ho visto un prodottino THe Ordinary al 5% che però è ora "non disponibile" in molti siti e non vorrei che lo avessero ritirato. Quindi ho preso il Tiobec:


Ciao

MA - r l i n
Lo usi direttamente in crema o lo diluisci in lozione?
 
  • Mi Piace
Reazioni: badhabiz

Lam

Utente
30 Luglio 2020
179
44
165
quanti contenuti!

Eccolo, aspetto vostra lettura e commenti. Ci sono due sostanze che vorrei inserire nelle mie cure, indovinate quali? :)

Ciao

MA - r l i n
quelle nella salvia miltiorrhiza perché sono 2 e non c’è il nome! :LOL:


Secondo te Marlin, questa attivazione del percorso wnt, è una cosa che andrebbe fatta sempre o è uno stimolo/input da dare solo ogni 3 mesi, ad esempio? Cioè il percorso wnt dà l’input al capello di crescere e poi il capello è a posto o va continuamente attivato anche per avere Maggiore lunghezza spessore ecc? In generale se penso alla natura, e noi siamo parte d’essa, il timing è sempre un fattore decisivo per crescita ecc. Penso che sia importante sfruttare i ritmi naturali a nostro favore, Anche se per adesso, se non mi sbaglio, riguardo ai ritmi/stagionalità di crescita del capello non sappiamo molto a riguardo

qualcuno qui del forum ha mai usato deltacrin wnt? Risultati?
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

badhabiz

Utente
1 Marzo 2010
165
22
165
No, direi di lasciar stare alghe e molluschi che sono gli ultimi arrivati e i cui attivi non sono facilmente reperibili. A me di questo lavoro è rimasto impressa la Rehmannia (che già conoscevo per i capelli), il Ginkgo (che va al raddoppio perché un articolo simile pubblicato a Luglio lo annoverava già tra queste sostanze) e appunto l'acido alfa lipoico (vecchia conoscenza nella lotta alla calvizie).

Rehmannia l'ho un attimo accantonata perché agisce su DKK1 e GSK3beta, ma ha anche qualche attivo anti-WNT (come molte sostanze comunque utili, ma do la precedenza ora a chi non ha nessuna "ombra"). Il Ginkgo pure è anti-DKK1 e pro-WNT, facile che prenda un'idroalcoolica e la provi sullo scalpo quando finirò Erba Sancta (per la sterubina) e per il lipoico topico (che potrebbe fare la differenza rispetto al sistemico molto utilizzato da noi un tempo) ho visto un prodottino THe Ordinary al 5% che però è ora "non disponibile" in molti siti e non vorrei che lo avessero ritirato. Quindi ho preso il Tiobec:


Ciao

MA - r l i n
appena ordinato pure io :D
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
29,721
998
2,015
Milano
Calma, il Tiobec l'ho appena preso in farmacia, devo ancora applicarlo. Spero sia come il Nizoral crema o anche meglio, ma lo applico stasera ovviamente non lo metto il lozione, sarebbe un pasticcio. Pure io non ho zone glabre, ma solo diradate e le impiastriccio con queste creme, ma se sono buone dopo un po' si assorbono e i capelli sono sostenibili a meno che non si sia degli ultraperfezionisti che vedono magari che il capello può essere più o meno lucido, ma si tratta degli steli e con un pettine a maglie fitte si può togliere il prodotto in eccesso con più pettinate. Penso che proverò a metterlo tutti i giorni se regge bene la prova estetica. Altrimenti più ore possibili prima di lavarmi i capelli.

quanti contenuti!



quelle nella salvia miltiorrhiza perché sono 2 e non c’è il nome! :LOL:


Secondo te Marlin, questa attivazione del percorso wnt, è una cosa che andrebbe fatta sempre o è uno stimolo/input da dare solo ogni 3 mesi, ad esempio? Cioè il percorso wnt dà l’input al capello di crescere e poi il capello è a posto o va continuamente attivato anche per avere Maggiore lunghezza spessore ecc? In generale se penso alla natura, e noi siamo parte d’essa, il timing è sempre un fattore decisivo per crescita ecc. Penso che sia importante sfruttare i ritmi naturali a nostro favore, Anche se per adesso, se non mi sbaglio, riguardo ai ritmi/stagionalità di crescita del capello non sappiamo molto a riguardo

qualcuno qui del forum ha mai usato deltacrin wnt? Risultati?
Ho linkato lo studio potete andare a vedere i particolari, ma mi è sembrato inutile riempire l'articolo di nomi di attivi che non si trovano isolati, la salvia miltiorrhiza è un famoso rimedio cinese per i capelli e tanto basta sapere, ossia che c'è una conferma scientifica.

Nell'aga il percorso WNT vine inibito di continuo quindi si deve cercare di sbloccarlo di continuo, altrimenti non serve a niente. Di continuo significa applicare gli attivi almeno una volta al giorno sperando in un loro effetto (o emivita) non breve.

Ciao

MA - r l i n
 

elduderino

Utente
27 Novembre 2018
304
72
265
@marlin secondo te una lozione con estrone alla Marliani è sufficente a inibire DKK1 e GSK3, essendo un estrogeno, o farei meglio a puntare su uno degli attivi citati nell'articolo?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
29,721
998
2,015
Milano
Io punterei su questi attivi perché danno più speranza di funzionare essendo stati meno sperimentati dell'estrone. Io pure lo provai l'estrone, ma non mi diede una spinta da segnalare, anche se adesso lo aggiungerei alle altre cure e magari potrebbe fare la differenza.

Ciao

MA - r l i n
 

oscar74

Utente
2 Gennaio 2006
217
60
165
45
Caserta
Interessante che il lipoico vada d'accordo sia con olii/grassi che con l'acqua e pare che passi senza problemi le membrane di cheratinociti e fibroblasti.Forma micelle e potrebbe essere utilizzato come disperdente di attivi lipofili. Sicuramente mi procurerò l'attivo e proverò ad utilizzarlo per emulsionare gli olii essenziali antiandrogeni topici che sto provando per ora. Ho letto al volo che esiste ed è commercializzato in miscela racemica R/S o solo nella forma R. Da un primo check, pare che per uso topico la forma sia indifferente.
 

franklafleur

Utente
29 Gennaio 2019
185
48
165
Interessante che il lipoico vada d'accordo sia con olii/grassi che con l'acqua e pare che passi senza problemi le membrane di cheratinociti e fibroblasti.Forma micelle e potrebbe essere utilizzato come disperdente di attivi lipofili. Sicuramente mi procurerò l'attivo e proverò ad utilizzarlo per emulsionare gli olii essenziali antiandrogeni topici che sto provando per ora. Ho letto al volo che esiste ed è commercializzato in miscela racemica R/S o solo nella forma R. Da un primo check, pare che per uso topico la forma sia indifferente.
Ciao Oscar, mi dici quali oli essenziali stai utilizzando ed esattamente come hai fatto la lozione? Io da una decina d giorni sto usando l'oe d rosmarino con ottime sensazioni.
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
29,721
998
2,015
Milano
Dunque la crema Tiobec non è male si assorbe come la crema Nizoral o giù di lì. Ho visto che oltre a MSM contiene acido glicirrizico che è comunque ottimo contro l'aga. Comunque il prodotto The Ordinary dovrebbe essere meglio se è in gel come gli altri della stressa marca che sto utilizzando (Caffeina+EGCG e Niacinamide+Zinco). Sicuramente costa meno e non vorrei che lo stiano ritirando per concorrenza sleale a un farmaco (poi sentiamo dire che i cosmetici non sono validi come i farmaci...mah).

Non so se verrà fuori un prodotto da tutte queste segnalazioni, come detto io invio sempre tutto a chi di dovere.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: ale84

oscar74

Utente
2 Gennaio 2006
217
60
165
45
Caserta
@marlin, ho visto che il Tiobec ha anche la capsaicina. Commenti su questo?

@simwe9one myprotein sito Uk ha il lipoico in sacchetti da 100 g, ma se cerco sul sito con dominio it non lo da disponibile. Ho letto che tu compri prodotti su myprotein: ti è capitato di acquistare da altro dominio? Ho contatti "privilegiati" con un fabbricante di acido lipoico su larga scala, ma prima di usare questo canale (ovvero chiedere un favore per piccole quantità), sto cercando di recuperarlo da canale consumer.