Coronavirus

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
442
179
265
Non a caso I ricchi si sposano tra ricchi così da aumentare il capitale anzichè perderlo...se poi finisce mal che vada nessuno va in rovina....I poveri non hanno capito nulla (oltre a usare la scusante amore x le varie scappatelle tengono in piedi il rapporto a 6suon di tradimenti e x pagare I debiti che da single sarebbero improponibili...siccome questo è lo specchio della famiglia ideale odierna che vogliamo aspettarci?
 
  • Mi Piace
Reazioni: artiglio5825

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
spiego un concetto: a cosa servono i soldi?
per vivere bene una persona ha bisogno di 250 euro al mese per alimenti, 1000 per mutuo/affitto, 100 per spese occasionali, 100 per vestiti e altri accessori, 200 per allacciamenti e spese per la casa, e la capacità di metterne da parte 500 per evenienze straordinarie. quindi dai 2000 in su una persona vive bene. Di più non gli serve.

Se io guadagnassi al mese 5000 euro, quei 3000 che non uso o li investirei per aumentarli, o comunque li immagazzinerei. Da qui il paradosso che in realtà tutto quello che non riesco a spendere in un mese sono soldi che di fatto non vedo nemmeno, so che ci sono contabilizzati come numeri in banca, e so che in ogni momento possono tornarmi utili, ma fino a prova contraria stanno la. Li vedo aumentare, ma non me ne faccio nulla.

quindi sono inutili?
affatto

a cosa servono? per comprare alleanze tramite i matrimoni!

con una casa di proprietà e un 10.000 euro sono tranquillo per me stesso, ma ancora non sono sufficienti per essere visibile. Ecco che se alla casa (che sia una bella casa) affianco un 100.000 euro da parte divento già più interessante. Ma i soldi da parte non sono sufficienti, quello che conta è l'entrata. Se la mia entrata annuale supera i 100.000 allora divento importante

Mi serve però la visibilità, quindi dovrò cominciare a frequentare le persone giuste. Quindi se sono un uomo d'affari comincerò a frequentare i circoli ricreativi per persone che hanno tanti soldi quanto me, magari mi iscrivo ad associazioni private, massoneria ecc. e ogni settimana partecipo a qualche gala di beneficenza, o evento culturale promosso dal circolo. li conosco persone. Le donne che frequentano questi circoli sanno che ho soldi, perché se no non sarei lì, quindi combino con una di loro "un'alleanza finanziaria". trombiamo e facciamo un figlio grasso e ben vestito, lo mandiamo a studiare in Azerbaijan e altre scuole per gente di un certo livello, in modo che faccia amicizie giuste.
Lo scopo dei college per ricchi infatti è quello di favorire reti di amicizie di un certo livello, cosicché magari in un futuro, se uno degli amici del college di mio figlio diventa direttore di banca, mio figlio può essere chiamato da questo per un incarico di alto livello in quella banca, o mettere su una società.

quindi il motivo per cui vedete gente famosa buttare letteralmente via i soldi è perché non basta avere il denaro, lo devi anche mostrare ripetutamente. Di fatto la gente ricca vive una vita assolutamente modesta, spesso non spendono nemmeno un centesimo. spendono solo quando devono farsi vedere perché fa parte del gioco. questo aumenta le chance di aumentare la propria reputazione. E' una competizione di immagine...

il passo finale di questa competizione, una volta che si è riusciti a crear una buona rete di alleanze fra matrimoni, filiazioni, circoli, club privati, scuole prestigiose per i figli, serate di gala ecc. è la politica. Per entrare politica servono molti soldi, Trump ha affondato il suo patrimonio per la sua carica di presidente nonostante gli abbia vantato 400.000 dollari di stipendio all'anno. Il presidente usa spende 10 volte tanto quello che guadagna, è una carica che non ricopri per fare soldi, ma per aumentare lo status sociale
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
cioè noi abbiamo dimenticato queste cose, ma dote e sponsali erano veri e istituti giuridici che servivano alle famiglie quando erano unità politiche. le figlie non venivano date in sposa, venivano letteralmente vendute: due gentiluomini si incontravano e contrattavano il 'prezzo della sposa', con tanto di scartoffie e notai. La dote che seguiva la giovane era un mezzo potente della famiglia per entrare in quella alleata. In ogni momento era possibile rompere l'alleanza e ritirare la dote, con danno economico per quella dello sposo.
Queste logiche sono rimaste nelle classi alte che spartiscono la politica
 

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
442
179
265
Pensa che ad es uno sheen ai tempi di 2 uomini e mezzo (che io adoro e invito tutti ad andarvi a vedere l'episodio "le pillole della scimmia" che tratta di aga e vi spancerete dalle risate specie se nel fra vi degustate una birra ),percepiva 1.000.000 di dollari a puntata (20min) battuto poi da jim Pearson (sheldon cooper) ,vien da chiedersi a che andare a lavoro x 1000,2000,5000 etc euro/mese?? Un modello/modella medio basso prende dai 5 ai 10000/15 a sfilata x 20 min pure lui....altro che studia ,master,gavetta e lavori a 2000 :-()
 

artiglio5825

Utente
22 Luglio 2010
4,882
302
915
cioè noi abbiamo dimenticato queste cose, ma dote e sponsali erano veri e istituti giuridici che servivano alle famiglie quando erano unità politiche. le figlie non venivano date in sposa, venivano letteralmente vendute: due gentiluomini si incontravano e contrattavano il 'prezzo della sposa', con tanto di scartoffie e notai. La dote che seguiva la giovane era un mezzo potente della famiglia per entrare in quella alleata. In ogni momento era possibile rompere l'alleanza e ritirare la dote, con danno economico per quella dello sposo.
Queste logiche sono rimaste nelle classi alte che spartiscono la politica
in effetti le famiglie regnanti in europa erano tutte imparentate, notare cosa dice il nostro a 1.08.43 e che fa riflettere come le beghe di famiglia ad alti livelli possano avere conseguenze tragiche per tutti

 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
Pochi giorni fa la situazione era drammatica e bisognava decidere il 15 se fare un nuovo lockdown. Poi quel giorno hanno detto ufficialmente che zone verdi non c'è n'erano, e hanno calato zone rosse e arancio ovunque. Inspiegabilmente in vento e campagna hanno messo zona gialla (che non lo erano di certo), pochi giorni dopo hanno convertito alcune regioni aumentando il livello di lockdown perché di fatto i contagi stanno crescendo.
Dalle mie parti la cosa é scioccante perché cominciano già a esserci morti fra conoscenti di conoscenti. È arrivata pure un'ordinanza comunale per chiudere alla domenica. I bollettino parlano chiaramente di contagi in aumento.

Morale

Adesso I giornali dicono che non sarà necessario chiudere perché la situazione sta migliorando e arrivano segnali positivi.

Ci prendono per il...?

Tutta sta confusione per sta stupida di politica
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,067
1,214
2,015
Milano
Ricordiamo che i morti sono molti, ma non muoiono all'istante prendendo il Covid. I morti fotografano la situazione di un mese fa. Devi vedere l'indice di contagio attuale. Per questo non c'è contraddizione tra le due cose, con l'indice di contagio attuale i morti tra un mese saranno meno. Quindi stanno agendo correttamente.

Ciao

MA - r l i n
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
io ho sentito che Zaia ha fatto rientrare in casa dagli ospedali la gente che si stava curando per far abbassare forzatamente l'indice.
In Campania la mafia ha lottato pure contro De Luca per avere zona gialla

se mettevano un'altro lockdown scoppiava una rivoluzione. Ma ieri sentito un dottore che diceva che non siamo affatto in una buona situazione
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,067
1,214
2,015
Milano
Sta abbassandosi il contagio a questo è servito il lockdown e sta funzionando. Poi ognuno la può vedere da un'angolatura diversa. Erano numeri attesi se non scontati. Si deve vedere al contagio attuale, non hai morti, anche perché i tamponi fatti sono ormai tantissimi al giorno cosa inimmaginabile nella prima ondata.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: manuchao1

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
442
179
265
Adesso con la scusa di feste e economia riaprono tutto e danno il colpo di grazia ...finito il natale lockdown poi riapro per pasqua poi lockdown poi riaprianmo x ferie estive ....e intanto chi ha creato sto casino se la ride mentre dovrebbe risarcire ogni singolo individuo sul pianeta (sentito ieri mio padre al telefono...non riuscivo a capire quasi nulla ,fatica anche ad articolare una frase questo ovviamente xchè è ormai troppo tempo che sta isolato in una stanza senza vedere nessuno...purtroppo sono già pronto al peggio ma questa cosa mi sta rendendo parecchio nervoso,mi rendo conto che sto diventando intollerante quando prima non lo ero :-(
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
nel mio paese 3 parenti di un mio amico sono in ricovero (quindi lo hanno contrato 2 settimane fa al massimo, 3 parenti in un colpo significa che le misure non sono sufficienti perché la gente non tiene condotta) io nella mia famiglia solo 1 morto per fortuna, 2 mesi fa
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
penso intendeva chi ha deciso di non prendere misure per le festività (chi governa ora) che farà aumentare i contagi di nuovo per un lockdown dopo le feste. quoto
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,067
1,214
2,015
Milano
Certo, riaprendo poi ci sarà la terza ondata, si spera più attenuata e prossima alla diffusione del vaccino. Si riapre per l'economia per farla riprendere col Natale sperando che ora le persone anche essendo più facilmente coinvolte e impaurite rispettino le misure e non facciano come questa estate.

Io penso che intendesse i cinesi...

Ciao

MA - r l i n
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
4,207
782
915
Dipende
il vaccino dicono che sarà disponibile a gennaio, ma noi lo faremo a giugno. comunque non credevo che ce l'avrebbero fatta. non sono sicuro, ma credo che in Cina già lo stiano somministrando
 

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
8,196
3,056
1,415
41
COMO
Cmq è proprio imprevedibile, un mio conoscente che ha 35 anni l'ha preso con sintomi lievi ma cmq sintomatico ( diciamo dolori muscolari e nausea per qualche giorno) suo papà che ne ha 72 di anni invece completamente asintomatico, anzi se non faceva il tampone per un controllo medico di routine annuale, manco se ne sarebbe accorto
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,067
1,214
2,015
Milano
Il vaccino che faremo non è quello cinese che stanno usando solo in Cina e non ha fatto tutte le fasi ufficiali di sperimentazione. E' un vaccino che va bene per i regimi autoritari dove devi prendere quello che ti danno senza tante storie anche se poi potrà dare problemi a qualcuno.

Lo faremo a Giugno, ma intano l'avranno fatto molti altri e la pandemia sarà rallentata, non solo dal vaccino, ma anche dalla bella stagione. I mesi più duri sono da qui a Marzo con probabile terza ondata.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: ale84

mattew23

Utente
21 Febbraio 2015
1,497
213
415
Il covid è questo, non credo sia molto utile fare la caccia al colpevole. Basta guardarsi attorno, mezzo mondo il lockdown, un sacco di morti ovunque. Alcune cose potevano sicuramente essere gestite meglio, ma tanto inevitabilmente ci si trova davanti a un bivio: vita sociale e interazioni che portano a un aumento dei contagi e quindi anche dei morti oppure restrizioni e lockdown che portano a una riduzione ma generano mille altri problemi.
D'altronde non esistono soluzioni facili a problemi complessi
 
  • Mi Piace
Reazioni: ale84