AVVISO SEZIONE FINASTERIDE

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
27,728
1,371
2,015
AVVISO FINASTERIDE
Ci rendiamo conto che le discussioni sulla finasteride ultimamente sono diventate una diatriba sugli effetti collaterali. Capiamo perfettamente il disagio di chi ha riscontrato sides, e certamente chi ne ha riscontrati ha la libertà di parlarne, ma in senso soggettivo e non universale. Per evitare di dover ripetere sempre le
stesse cose, vi preghiamo di osservare i seguenti punti:

1) La finasteride resta un farmaco approvato dal Ministero della Salute per la cura dell'alopecia androgenetica alla dose di 1mg al giorno. Ricordiamo che abbisogna di ricetta medica e che la cura deve essere seguita da un medico.

2) Ci sono molti studi indipendenti che esaminano ogni tipo di effetto collaterale, visto che la finasteride è utilizzata da circa 20 anni. I sides non riportati negli studi non sono da considerare dovuti al farmaco, fino a nuove eventuali ricerche mediche.

3) Se riscontrate sides con l'uso della finasteride, sospendetela.

4) Fate lo spermiogramma prima di cominciare ad assumere la finasteride, un controllo per il varicocele, e uno screening ormonale per escludere patologie pregresse.

5)Se avete riscontrato problemi a livello sessuale, rivolgetevi ad un andrologo, che saprà indirizzarvi verso la comprensione e risoluzione degli stessi. Meglio consultare un esperto che sfogare il proprio malessere sul forum, dove nessuno è esperto in andrologia e più che ascoltarvi non potrà fare.

6) Cercate di capire che Ieson è un forum per la cura della calvizie, non sta a Ieson decidere la commercializzazione o meno di un farmaco, ma ciò è compito delle autorità preposte, a cui ovviamente potete rivolgervi se lo ritenete opportuno.

7) Abbiate rispetto per chi la finasteride la utilizza senza riscontrare effetti collaterali, o per chi si appresta ad utilizzare questo farmaco. Ricordate che le reazioni sono del tutto individuali, e che così come c'è chi lamenta sides, ci sono molte persone che non ne riscontrano. L'allarmismo non giustificato potrebbe precludere loro la terapia e quindi un valido aiuto ai loro problemi di calvizi


TRADUTTORE: https://translate.google.it/

-Disfunzione sessuale persistente e depressione(dicembre 2014):

-Quando la psiche puo' creare piu' problemi del farmaco:

-La potenza del cervello,effetto nocebo:

-La finasteride 1mg non influisce sulle funzioni erettili e sullo sxxxxa, ma solo sul volume dell'eiaculato:


-Studio decennale sugli effetti della finasteride 2011:


-Finasteride non incrementa il rischio di cancro alla prostata:

-Trattamento cronico quotidiano con finasteride non pregiudica produzione sxxxxatogenesi o lo sxxxxa negli uomini giovani:


-Finasteride il suo impatto sulla funzione sessuale e il cancro alla prostata:

-Finasteride ed effetti secondari sessuali(effetto nocebo ecc):

-La sindrome Post Finasteride, un’analisi psicologica:


-Nessuna particolare modifica del cambiamento metabolico in uomini trattati con 1 mg di finasteride:


-Sedentarieta' e quantita' di sxxxxatozoi(febbraio 2013):


-Effetti avversi permanenti di finasteride ?


-Cybercondria, la malattia immaginaria nell’era del 2.0 :


Concepimento e sxxxxa:


-Valutate se state passando un periodo di stress acuto,assunzione psicofarmaci,problemi urologici(vedi varicocele).

VARICOCELE E PROBLEMI DI EREZIONE:


In molti casi problemi latenti possono essere amplificato con l'uso del farmacor ecco perche' sono consigliate della analisi speicifiche prima dell'assunzione.
DISFUNZIONI ERETTILE,LE CAUSE PIU' COMUNI:

Riduzione delle dimensioni del pene,attenzione alle molteplici sindromi:




Bugiardino aggiornato al 2018: La frequenza delle reazioni avverse è classificata come segue:

Molto comune ( 1/10); Comune ( 1/100, < 1/10); Non comune ( 1/1.000, < 1/100); Raro ( 1/10.000,

< 1/1.000); Molto raro (< 1/10.000); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

La frequenza delle reazioni avverse riportate nell’uso dopo la commercializzazione non può essere stimata poiché esse provengono da segnalazioni spontanee.

Disturbi del sistema immunitario:Non nota: Reazioni di ipersensibilità, come eruzione cutanea,
prurito, orticaria e angioedema (incluso gonfiore delle labbra, della lingua, della gola e del volto).
Disturbi psichiatrici:Non comune*: Diminuzione della libido.
Non comune: Depressione†.
Non nota: Ansia.
Patologie cardiache:Non nota: Palpitazioni.
Patologie epatobiliari:Non nota: Aumento degli enzimi epatici.
Patologie dell’apparato riproduttivo e
della mammella:
Non comune*: Disfunzione erettile, disordini dell’eiaculazione
(incluso diminuzione del volume dell’eiaculato).
Non nota: dolorabilità e ingrossamento della mammella, dolore testicolare, infertilità**.
**Vedere paragrafo 4.4
*Incidenze presentate quali differenze dal placebo negli studi clinici al 12° mese.

†Questa reazione avversa è stata identificata attraverso la sorveglianza post-marketing ma l’incidenza negli studi clinici randomizzati, controllati di Fase III (Protocolli 087, 089, e 092) non è risultata differente tra finasteride e placebo.

Inoltre, durante l’uso post-marketing sono stati riportati: disfunzione sessuale persistente (riduzione della libido, disfunzione erettile e disturbi dell’eiaculazione) dopo l’interruzione del trattamento con finasteride; cancro della mammella nell’uomo (vedere 4.4 Avvertenze specìalì e precauzìonì dì ìmpìego).

Effetti indesiderati correlati al medicinale inerenti la sfera sessuale sono stati più comuni fra gli uomini trattati con finasteride che fra quelli trattati con placebo con frequenze durante i primi 12 mesi di 3,8 % vs 2,1 %, rispettivamente. L’incidenza di tali effetti è diminuita allo 0,6 % negli uomini trattati con finasteride nel corso dei successivi quattro anni. Circa l’1 % degli uomini in ciascun gruppo di trattamento ha interrotto

la terapia a seguito di esperienze avverse della sfera sessuale correlate con il medicinale verificatesi nei primi 12 mesi e l’incidenza è in seguito diminuita.


-ACQUISTARE FINASTERIDE ALL'ESTERO E' REATO: :

Per dovere di cronaca,volevo far presente che acquistare all'estero farmaci(vedi finasteride) gia' presenti nel territorio nazionale e' reato,l'ho purtroppo scoperto personalmente.
Non si possono avere neppure se si ha una ricetta del proprio medico,l'acquisto di farmaci all'estero puo' avvenire solo nel caso non sia presente in Italia e con una procedura particolare.
Tutti coloro che acquistano,potrebbero essere denunciti nel caso il pacco fosse bloccato e si risalisse a chi acquista.
Regolatevi di conseguenza.
Inoltre richiamo quei pochi che ancora si ostinano a fare annunci di vendita sul forum,state molto attenti a quello che fate.

Le discussioni in chiave polemica nei confronti del forum o dello staff saranno chiuse, e gli utenti richiamati. Se gli utenti persistono nell'atteggiamento aggressivo o polemico, verranno allontanati.
Normative che prevedono che il medico debba acquisire il consenso del paziente:

art. 2, n. 1, Carta dei diritti di Nizza, ove si stabilisce che: Nell’ambito della medicina e della biologia devono essere in particolare rispettati:
il consenso libero e informato della persona interessata, secondo le modalità definite dalla legge

- art. 5 Convenzione di Oviedo che stabilisce che Un intervento nel campo della salute non può essere effettuato se non dopo che la persona
interessata abbia dato consenso libero e informato

- art. 33 l. 833/1978

- artt. 2,13,33 Costituzione

- codice deontologico medico artt. 30,32,34

RIFLESSIONI DI UN UTENTE

Scusate il titolo volutamente provocatorio, premetto che non ho mai assunto Finasteride anche se sono molto combattuto con me stesso nel volerla testare ma con la paura di possibile effetti collaterali ormai noti a tutti quanti.

Documentandomi in maniera molto approfondita su questo forum come altri (anche esteri), tra esperienze di altri utenti e studi scientifici ormai è appurato che con Fina possibili sides ci possono essere, ma ribadisco ''possono'' perché dipende da persona a persona e come reagisce il proprio corpo al farmaco.

Ora la mia perplessità è dovuta al fatto che oltre alla risposta del fisico è molto importante la propria ''stabilità'' mentale e come ci si prepari ad affrontare l'assunzione di Fina, perché se si è in parte ipocondriaci o alquanto ansiosi la testa ci può portare a percepire e ad amplificare ogni minimo disturbo, ma ora spiego meglio secondo la mia esperienza personale ribadendo che non ho mai assunto antiandrogeni, essendo anche uno sportivo non fumatore di 23 anni, ho avvertito molti dei singoli effetti collaterali che molte persone hanno sempre attribuito a Fina ma appunto senza prendere alcun tipo di farmaco ovvero:

-disfunzione erettile, eseguiti vari test ormonali e analisi del sangue generali ma con risultati tutti perfettamente nella norma, disfunzione poi rientrata capendo che era dovuto ad uno stato di stress/ansiogeno.

-appannamento mentale e stanchezza generale, presenti di tanto in tanto ma dovuti a cattive abitudini di sonno e situazioni stressanti a lavoro, aggiungendo una dieta alquanto altalenante e poco ''pulita''.
(un caso eclatante l'ho avuto qualche giorno fa e molto pesante, se l'avessi assunta avrei dato la colpa 100% a Fina)

-dolori testicolari, capita delle volte che mi viene qualche dolore sporadico ma capita con così poca frequenza e di lieve intensità che lo attribuisco come se fosse un altro dolore qualsiasi che può essere intercostale, mal di testa ecc.

-desiderio sessuale abbastanza basso, ma tutto questo da quando ho cominciato a concentrarmi troppo sul problema dei miei capelli e ad essere non più spensierato, ma quando sono con la mia ragazza vi assicuro che passa subito [:D]

-sper*a liquido o cambiamento del ''volume''? Da sempre altalenante, delle volte meno denso, altre volte con più quantità, va a periodi e non so da cosa possa dipendere.

-depressione? Ammetto di essere entrato in fase depressive ma appunto dovute alla consapevolezza della perdita dei capelli e non dovuta assolutamente all'assunzione di qualche farmaco, ma questo è un side troppo particolare e soggettivo.

Ora, non voglio assolutamente mettere in discussione le esperienze di tutte quelle persone che hanno lamentato effetti collaterali anche persistenti, ognuno conosce bene il proprio corpo. La mia discussione è stata accesa per tenere presente che il fattore psicologico è molto importante e che siamo facilmente suggestionabili anche da quello che sentiamo e leggiamo in giro, quindi alcuni stati fisico/mentali alterati non per forza devono essere correlati all'assunzione di Finasteride e che essendo Consapevoli di cosa Potrebbe causare si è portati a pensare di soffrire (giustamente) a causa di esso.

Questa è una mia piccola riflessione personale anche secondo quello che sto vivendo, spero di accendere un sano dibattito al riguardo perché mi interessa tanto anche l'opinione altrui.


Grazie
Lo Staff
 
Last edited: