siete ""sereni"" nel prendere finasteride?

Andrea2492

Utente
28 Dicembre 2019
169
79
165
milano
Beh è normale,basta cercare di scrivere con la testa,senza dire stupidaggini o esasperare
Esatto, il problema secondo è che il confine tra "Side reali" e "Side psicologici" è molto sfumato, nessuno può dirti con certezza che i tuoi sides sono dati al 100% da finasteride. Mi spiego: non sto insinuando che i sides non esistono o che nessuno abbia avuto complicanze gravi in seguito all'uso di finasteride, ma ci sono troppe variabili in gioco, e soprattutto tutto è a carico della psiche della persona che assume il farmaco, quindi capite bene che il pericolo di auto suggestionarsi, soprattutto se uno è un po insicuro, è elevatissimo. Ripeto: non sto negando NESSUN sides e non sto cercando di auto tranquillizzarmi.

Se è giusto che l'utente prenda coscienza di cosa fa finasteride e di che effetti collaterali potrebbe dare è anche però giusto l'altro lato della medaglia, ovvero che uno non venga bombardato da terrorismo psicologico. Poi oh siamo tutti adulti e vaccinati e ognuno sceglie di chi fidarsi.
 
  • Mi Piace
Reazioni: proxy

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Melcangi non ha mai detto che i pazienti soffrivano di ansia /depressione già da prima dell'utilizzo di finasteride. Ho letto le sue pubblicazioni. Poi se ve lo dice a voi perché siete amici intimi non so. Ma, a mio avviso, conta di più carta stampata di uno studio.
Poi scusa se i pazienti avessero avuto i sintomi già prima di finasteride per quale motivo uno come Melcangi si sarebbe messo a studiarli e dargli un nome?!


È normale che una persona accusi delle sensazioni negative quando inizia a perdere i capelli. Tutti lo proviamo. Sarà successo anche a te a tuo tempo immagino.
Il fatto è che questi ragazzi hanno avuto i vari problemi DOPO che finasteride ha dimostrato la sua efficacia in termini di capelli.
Quindi di cosa stiamo parlando? Sarebbero dovuti essere al 7imo cielo..

"They were otherwise healthy men.." significa che se non fosse per l'uso di finasteride loro erano sani come pesci.
 

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
10,514
4,264
2,015
45
COMO
Ma imparziali de che? Anzi potrebbero dire che finasteride fa male così da vendere più serenoa e anti dht naturali dello shop, invece sono onesti e dicono le cose come stanno.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
51,123
7,540
2,015
Melcangi non ha mai detto che i pazienti soffrivano di ansia /depressione già da prima dell'utilizzo di finasteride. Ho letto le sue pubblicazioni. Poi se ve lo dice a voi perché siete amici intimi non so. Ma, a mio avviso, conta di più carta stampata di uno studio.
Poi scusa se i pazienti avessero avuto i sintomi già prima di finasteride per quale motivo uno come Melcangi si sarebbe messo a studiarli e dargli un nome?!


È normale che una persona accusi delle sensazioni negative quando inizia a perdere i capelli. Tutti lo proviamo. Sarà successo anche a te a tuo tempo immagino.
Il fatto è che questi ragazzi hanno avuto i vari problemi DOPO che finasteride ha dimostrato la sua efficacia in termini di capelli.
Quindi di cosa stiamo parlando? Sarebbero dovuti essere al 7imo cielo..

"They were otherwise healthy men.." significa che se non fosse per l'uso di finasteride loro erano sani come pesci.
Ripeto leggi cosa dici lui in quel passaggio,vale piu' di mille studi che lasciano sempre il tempo che trovano
Se dovessimo star dietro agli studi la calvizie sarebbe gia' sconfitta da mo
 

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Melcangi:

"Data la grande disomogeneità dei pazienti con PFS, è molto difficile, per noi medici, trovare un filo comune. Per avere un quadro completo bisognerebbe conoscere la situazione clinica dei pazienti prima dell’assunzione del farmaco, cosa che non è possibile. Nei pazienti, le analisi di routine non presentano alterazioni, tuttavia abbiamo analizzato le modificazioni epigenetiche dell’enzima coinvolto e abbiamo visto che, in queste persone, è abbastanza frequente una specifica modificazione: il problema è che non possiamo sapere se questa fosse presente anche prima dell’assunzione della finasteride”.
ancora
Io non sono assolutamente per demonizzare questo farmaco”, precisa Melcangi. “Dobbiamo renderci conto che chi rientra nel 3% dei casi di PFS ha la vita completamente distrutta, ma dall’altra parte il 97% delle persone che utilizza la finasteride ha un effetto benefico per quanto riguarda la crescita dei capelli. Possiamo discutere sull’importanza della crescita dei capelli, ma l’aspetto psicologico è comunque importante: alcune persone con alopecia androgenica si considerano affette da una grave alterazione e questo può portare alla scelta di affrontare un percorso farmacologico. Inoltre, accanto alla finasteride, abbiamo recentemente dimostrato che una predisposizione genetica potrebbe avere un importante ruolo nell'insorgenza della PFS, altrimenti la malattia dovrebbe manifestarsi anche nell’altro 97% delle persone che usano il farmaco.
3 su 100. Molto più alta che incorrere in un incidente stradale.
 
Ultima modifica:
  • Mi Piace
Reazioni: proxy

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
51,123
7,540
2,015
Melcangi:

"Data la grande disomogeneità dei pazienti con PFS, è molto difficile, per noi medici, trovare un filo comune. Per avere un quadro completo bisognerebbe conoscere la situazione clinica dei pazienti prima dell’assunzione del farmaco, cosa che non è possibile. Nei pazienti, le analisi di routine non presentano alterazioni, tuttavia abbiamo analizzato le modificazioni epigenetiche dell’enzima coinvolto e abbiamo visto che, in queste persone, è abbastanza frequente una specifica modificazione: il problema è che non possiamo sapere se questa fosse presente anche prima dell’assunzione della finasteride”.
ancora
Io non sono assolutamente per demonizzare questo farmaco”, precisa Melcangi. “Dobbiamo renderci conto che chi rientra nel 3% dei casi di PFS ha la vita completamente distrutta, ma dall’altra parte il 97% delle persone che utilizza la finasteride ha un effetto benefico per quanto riguarda la crescita dei capelli. Possiamo discutere sull’importanza della crescita dei capelli, ma l’aspetto psicologico è comunque importante: alcune persone con alopecia androgenica si considerano affette da una grave alterazione e questo può portare alla scelta di affrontare un percorso farmacologico. Inoltre, accanto alla finasteride, abbiamo recentemente dimostrato che una predisposizione genetica potrebbe avere un importante ruolo nell'insorgenza della PFS, altrimenti la malattia dovrebbe manifestarsi anche nell’altro 97% delle persone che usano il farmaco."

3 su 100. E molto più alta come probabilità che incorrere in un incidente stradale.
Quindi??
che facciamo?
Hai soluzione?
Secondo te è giusto fare terrorismo psicologico?
Scrivere spazzatura?

....io non la vedo come soluzione...
Credo sia più facile aver mal di stomaco (che può portare a grossi problemi e deve essere a suo volta curata con farmaci),che problemi con la Finasteride
 

Salugi

Utente
3 Dicembre 2020
38
8
15
Informare non è terrorismo psicologico.
Un medico dovrebbe sempre informare su possibili effetti permanenti nel 3% degli utilizzatori. È una questione di rispetto per il paziente. Poi sarà lui a decidere.

Lavori con Gigli. Lui lo fa con ogni paziente a cui la prescrive?
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
51,123
7,540
2,015
Informare non è terrorismo psicologico
-se si informa correttamente
Un medico dovrebbe sempre informare su possibili effetti permanenti nel 3% degli utilizzatori. È una questione di rispetto per il paziente. Poi sarà lui a decidere.
-certo infatti viene fatto firmare un consenso informato

Lavori con Gigli. Lui lo fa con ogni paziente a cui la prescrive?
-si anche per la topica

c'è invece chi prescrive Minox orale come fosse una caramella,come mai non se ne parla mai?